Che ne pensate del Risotto finocchio e rapa con castagne ?

Oggi in tavola il Risotto finocchio e rapa con castagne.Il risotto è uno dei piatti che più amo gustare e cucinare. Questa ricetta nasce dall’esigenza di far mangiare le verdure alla piccola di casa, che adora le castagne ! E per la marcia in più … sottili scorze di limone candite e un pizzico di profumato pepe selvatico.

Ed ecco la ricetta del Risotto finocchio e rapa con castagne

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr riso carnaroli
  • 1 finocchio
  • 1 rapa bianca piccola
  • 1,5 l brodo di pollo leggero
  • 1/3 bicchiere vino bianco secco
  • 8-10 castagne
  • 1 foglia alloro + 1 rametto rosmarino
  • 1 limone non trattato
  • 125 gr zucchero semolato
  • Parmigiano Reggiano
  • 2-3 grani pepe nero selvatico
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale

Preparazione

Castagne

Sciacquare le castagne ( per la ricetta ne serviranno poche, ma potete abbondare in quantità e utilizzarle per preparazioni diverse … o mangiarle così, semplicemente bollite, buonissime ! ), metterle in una pentola con abbondante acqua, la foglia di alloro spezzata a metà e una presa di sale. Cuocere per circa 45′ dal bollore ( oppure usare la pentola a pressione dimezzando i tempi di cottura ), scolare e lasciare intiepidire.

Scorze di limone candite

Prelevare la buccia del limone facendo attenzione a non intaccare la parte bianca ( l’ideale è utilizzare un rigalimoni, in alternativa potete usare un pelaverdure o un coltello affilato e poi tagliare la scorza a julienne ). Mettere la scorza di limone in un pentolino pieno d’acqua e portare a bollore, quindi scolare e ripetere l’operazione nello stesso modo per altre 4 volte. Rimettere la scorza di limone nel pentolino aggiungendo 250 g d’acqua, lo zucchero e il rametto di rosmarino. Portare a bollore, abbassare la fiamma e lasciare sul fuoco facendo ridurre il liquido di oltre la metà del suo volume iniziale. Scolare e tenere da parte.

Finocchio e rapa

Tagliare a cubetti molto piccoli il finocchio e la rapa bianca e farli rosolare in padella con un filo d’olio. Portare a cottura aggiungendo un po’ di brodo e salando poco prima di fine cottura.

Risotto

Far scaldare la padella per il risotto, aggiungere il riso e tostare a secco a fuoco medio-alto per circa 2 minuti, mescolando ogni 10 secondi circa in modo che tutti i chicchi vengano a contatto con il calore della padella ( i chicchi devono perdere opacità ), salare leggermente. Versare il vino e lasciare sfumare, quindi aggiungere brodo bollente sufficiente a coprire bene i chicchi e avviare la cottura del risotto mantenendo sempre la fiamma molto alta e girando spesso. Aggiungere le verdure e portare avanti la cottura aggiungendo brodo man mano che i chicchi lo assorbono. 1-2 minuti prima di fine cottura assaggiare per regolare di sale e verificare la consistenza del chicco. Quando i chicchi sono cotti ma ancora leggermente al dente togliere dal fuoco e mantecare con Parmigiano Reggiano grattugiato e due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Coprire e lasciare riposare 2 minuti ( quando togliete la pentola dal fuoco il risotto deve risultare piuttosto fluido perché con la mantecatura e il riposo si asciugherà ). Impiattare versando il risotto nei piatti ( deve allargarsi da solo, potete livellarlo battendo con il palmo della mano sotto il piatto ), aggiungere le castagne bollite spezzate grossolanamente con le mani, la scorza del limone candita e una spolverata di pepe selvatico pestato finemente.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

printfriendly pdf button nobg md Che ne pensate del Risotto finocchio e rapa con castagne ?

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

4 commenti a “Che ne pensate del Risotto finocchio e rapa con castagne ?

  1. Pingback: Proclamazione delle ricette vincitrici del contest "Le intolleranze? Le cuciniamo!"

  2. Pingback: Le Intolleranze? Le cuciniamo! | Cucina con Stile

  3. Pingback: Sei stato nominato!!! L'elenco delle ricette finaliste del Contest Le intolleranze? Le cuciniamo! - intolleranza glutine lattosio nichel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *