Lemon curd: il dessert al limone goloso e digestivo

Lemon curd
Commenti: 2 - Stampa

Oggi vi propongo la Lemon curd. Che il limone faccia bene non è certo una novità. In esso convergono mille e mille proprietà nutritive, una delle ragioni queste per le quali è destinato anche ai prodotti cosmetici per la cura e la bellezza del corpo.

Il limone propone diverse formule di appagante gusto, tra esse potendosi annoverare anche la lemon curd, la straordinaria cremina al limone ideale anche a fine pasto, ottima anche da spalmare, a motivo della sua densità.

Una golosità tutto sommato leggera, viste le sue poche calorie, imputabili principalmente alla giusta e doverosa presenza di un po’ di burro chiarificato.

La farcitura perfetta per crostata e biscotti

La lemon curd rappresenta una golosità perfetta, ideale per essere consumata non solo così com’è, ma anche come ingrediente che va a completare altre dolcezze.

Pensiamo a quanto possa essere gradevole al palato una crostata farcita con della golosa lemon curd o dei biscottini ripieni. Una vera e propria leccornia da gustare in ogni momento della giornata, particolarmente indicata al mattino.

Ad appagare non è solo il gusto, ma anche l’aspetto. La lemon curd appare davvero invitante, del resto come potrebbe essere diversamente, visto che il limone è e resta l’agrume privilegiato in cucina.

Limone: policroma e variegata fonte di vitamine

Consumate molta vitamina C: questo il monito che proviene da ogni settore della medicina. Quale migliore modo di farlo se non tramite la lemon curd, la crema di origine inglese carica di vitamine ma, altresì, di altre importanti sostanze quali flavonoidi ed altre con proprietà antiossidanti come il beta-carotene, luteina e beta-criptoxantina nonché, ancora, di ottime proprietà in grado di prevenire l’insorgenza di tumori, in particolare a carico di pancreas, stomaco ed intestino.

Al succo fresco del limone sono da attribuirsi altresì ottime proprietà di prevenzione dell’arteriosclerosi, con notevoli benefici per il nostro sangue.

Lemon curdLemon Curd : una crema tipica della tradizione anglosassone

La cucina italiana è un mondo fantastico, ma anche le altre tradizioni gastronomiche meritano di essere approfondite. Esplorarle significa avere a portata di mano degli spunti molto interessanti per chi vuole cucinare per gli intolleranti e i celiaci. Oggi vogliamo darvi qualche consiglio in merito presentandovi una crema tipica della tradizione culinaria inglese. Di cosa si tratta? Della lemon curd.

La lemon curd è una crema di origine anglosassone realizzata, come ben immaginabile dal nome, con il succo di limoni.

Questa crema viene utilizzata sia da sola, come dolce al cucchiaio in piccole dosi, che come farcitura per crostate, torte, fette biscottate e per la famosa lemon-meringue pie, ovvero una sorta di crostata con crema al limone e copertura di meringa.

Una crema semplicissima da fare

La lemon curd è da sempre stata un dolce molto diffuso in quanto gli ingredienti basilari erano facilmente reperibili a basso costo: limoni, burro, zucchero e uova sono infatti le basi per la realizzazione di questa golosissima crema.

La versione preparata quest’oggi è realizzata senza burro, per renderla commestibile anche per coloro che soffrono di intolleranza al lattosio ed alle proteine del latte, non contiene infatti prodotti da esso derivati. Infine è anche priva di glutine. Fantastico, vero?

La buona cucina non è solo sinonimo di alimenti di qualità, ma anche di storie importanti. Dietro ai piatti più gustosi, infatti, ci sono spesso vicende interessanti, che ci portano direttamente nelle case di una volta, quando il focolare era il principale punto di riferimento dell’ambiente domestico e la preparazione dei cibi seguiva il ritmo delle stagioni.

Tutto questo vale ovviamente anche quando si parla della lemon curd, una salsa preparata da secoli nelle case anglosassoni. Raccontare la sua storia significa, per esempio, ricordare che un tempo veniva preparata in piccole quantità. Per quale motivo? Perché non era possibile conservarla bene come oggi.

Detto questo non rimane che prepararla questa salsa speciale Si tratta di una fantastica soluzione per una colazione gustosa dedicata a chi soffre di celiachia e intolleranza al lattosio! Non preoccupatevi perché è semplicissima e anche chi non ha particolare dimestichezza con i fornelli può cavarsela perfettamente.

Non ci credete? Mettetevi alla prova! Bastano poche decine di minuti per completare il tutto e per portare in tavola questa salsa tipica della tradizione britannica!

Ed ecco la ricetta della Lemon curd

Ingredienti per 3/4 persone

  • 200 ml succo di limone
  • 150 gr zucchero
  • 2 uova
  • 1 tuorlo
  • 20 gr fecola di patate
  • 1 baccello vaniglia Tahiti

Preparazione

Preparate i limoni spremuti e filtratene il succo in modo che non vi siano residui.Mettete le uova ed il tuorlo in una terrina e sbattetele con lo zucchero fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.

Aggiungete quindi i semini del baccello di vaniglia e, continuando a mescolare, versate a filo il succo dei limoni.

Mescolate il tutto in modo che risulti privo di grumi, dopo di che incorporate anche la fecola di patate. Trasferite il tutto in un pentolino ed adagiatelo in una pentola più grossa contenente acqua per procedere ad una cottura a bagnomaria.

Lasciate cuocere continuando a mescolare fino a quando la crema non si sarà addensata. Una volta pronta trasferitela in una ciotola e mescolate fino a farla raffreddare.

Copritela quindi e riponete la ciotola in frigorifero fino a farla raffreddare completamente. La lemon curd sarà poi pronta per farcire le vostre torte o crostate, o semplicemente per essere spalmata sulle vostre fette biscottate.

5/5 (491 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

2 commenti su “Lemon curd: il dessert al limone goloso e digestivo

  • Dom 13 Dic 2020 | Carla Massei ha detto:

    Buongiorno volevo sapere quanto si mantiene la lemon curd . Grazie

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Rotolo alla crema di nocciole

Rotolo alla crema di nocciole, un dolce perfetto

Rotolo alla crema di nocciole per regalarsi un momento di pura dolcezza Il rotolo alla crema di nocciole è un dolce semplice da preparare e squisito. Si base su un impasto tutto sommato classico ma...

Hummus di cioccolato

Hummus al cioccolato, non la solita crema

Hummus al cioccolato per una merenda davvero gustosa L’hummus al cioccolato è una soluzione molto suggestiva per le colazioni, le merende ma anche per arricchire ricette dolciarie. Può essere...

Gelato allo Skyr e camomilla

Gelato allo Skyr e camomilla, una merenda estiva

Gelato allo Skyr e camomilla, un’idea particolare Il gelato allo Skyr e camomilla è un deliziosa merenda estiva, una ricetta che reinterpreta il concetto stesso di gelato e, allo stesso tempo, ne...

Cremini fritti

Cremini fritti, dei dolcetti squisiti e facili da...

Cremini fritti, un’idea deliziosa I cremini fritti o crema fritti sono dei dolci dalle caratteristiche particolari, infatti sono il risultato della frittura di una crema. Questa viene realizzata...

Mini pie alle more e mirtilli

Mini pie alle more e mirtilli, uno spuntino...

Mini pie alle more e mirtilli, una piccola squisitezza Le mini pie alle more e mirtilli, come suggerisce il nome, sono torte di piccole dimensioni e dal sapore fruttato. Il procedimento è molto...

Ghiaccioli con Skyr e frutti di bosco

Ghiaccioli con Skyr e frutti di bosco, davvero...

Ghiaccioli con Skyr e frutti di bosco, un dessert molto semplice e gustoso I ghiaccioli con Skyr e frutti di bosco sono una gradevole alternativa al classico gelato e ovviamente ai ghiaccioli...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


23-11-2015
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti