Frappè di ciliegie e ben cominci la giornata

Frappè di ciliegie e ben cominci la giornata. Le ciliegie sono ottime come spuntino visto che hanno meno di 100 calorie e mezzo grammo di grassi a porzione. Per via del sapore dolce, potete mangiarle al posto di torte o dolcetti.

Sono anche un ingrediente eccellente per varie ricette, come il frappè di ciliegie che vedremo fra poco. Prima è meglio però capire quanto hanno da offrire.

Sono ricche di antiossidanti che hanno diversi benefici, come la prevenzione del cancro e di cardiopatie, oltre a combattere i radicali liberi. Inoltre rallentano i segni dell’invecchiamento. Tutte le ciliegie hanno antiossidanti ma le amarene ne hanno una quantità maggiore, persino di più dei mirtilli.

Frappè di ciliegie

Le ciliegie sono composte per più del 57% da acqua, quindi sono ideali per perdere peso: hanno poche calorie e vi fanno sentire sazi più a lungo di altri cibi pieni però di calorie. Hanno tante fibre, almeno 3 grammi a porzione, che accelerano la perdita di peso e riducono i livelli di colesterolo nel sangue.

Le ciliegie contengono la melatonina, una sostanza naturale prodotta in genere dal cervello per regolare i ritmi di sonno. Il corpo non può produrla da sola, quindi lo fa solo al buio e non sempre è in grado di soddisfare l’apporto necessario. La luce artificiale ad esempio in ufficio e a casa limita molto la quantità di melatonina prodotta dall’organismo. Se mangiate ciliegie però gli date una mano ad aumentare i livelli di melatonina di cui avete bisogno.

Le ciliegie contengono delle sostanze chiamate antociani, pigmenti viola e blu che danno a questo frutto il colore che vediamo. Questi componenti riducono il dolore in caso d’infiammazione. Ma mica finisce qui: potete usarle pure se soffrite di artrite e gotta per avere sollievo dal dolore, anche se fino a che punto aiutino in questo caso è ancora da dimostrare in maniera più approfondita. Le ciliegie hanno anche boro, che aiuta a migliorare la salute ossea se consumate insieme ad alimenti ricchi di calcio e magnesio.

ciliegie

Hanno un indice glicemico basso di 22, meno delle albicocche (57), dell’uva (46), delle pesche (42), dei mirtilli (40) o delle susine (39). Quindi sono la scelta migliore rispetto ad altri frutti, soprattutto per i diabetici, e anche per prevenire questo disturbo.

Un modo di consumare questo delizioso frutto è fare un frappè. È velocissimo e vi serviranno pochi ingredienti.

In breve, gustarvi un frappè di ciliegie vi permette di avere un concentrato di tutti i benefici di quest’ottimo frutto. Aumentate il consumo di ciliegie, soprattutto se volete perdere peso perché non fanno ingrassare. Mangiatele così o provate questa ricetta a merenda invece dei soliti cibi confezionati

Ed ecco la ricetta del Frappè di ciliegie

Ingredienti per 3/4 persone

  • 200 g di ciliegie
  • 1/2 lt di latte di riso Granarolo
  • 4 cucchiai di sciroppo d’agave
  • cubetti di ghiaccio tritato.

Preparazione

Lavate le ciliegie e togliete i noccioli. Versate il latte, lo sciroppo, le ciliegie e il ghiaccio nel frullatore. Frullate per qualche minuto ed ecco fatto: il frappè è già pronto! Prima di servire, se volete aggiungete qualche pezzetto di ciliegia, oppure lasciatelo così se vi piace liquido.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio / 5. Contreggio voti:

Se hai trovato utile questo articolo....

Seguici sui social!

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *