Spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    15 Minuti
  • Tempo di Cottura
    20 Minuti
  • Tempo Totale
    35 Minuti
Spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo

Un piatto di pasta molto primaverile,saporito e invitante!

Un primo piatto sostanzioso con spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo

Conoscete la ricetta degli spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo? Se avete risposto di no, oggi ve la presento io! Sono molto curiosa di natura e questo è il motivo per il quale mi piace viaggiare e andare alla scoperta di nuovi posti, usi, costumi e persone, e mi piace conoscere nuovi cibi. Di recente ho partecipato a #Molise Calling ed è stato il mio primo viaggio in Molise e, in particolare, nelle zone di Termoli e Campobasso. Sono stati tre giorni molto intensi, in un susseguirsi di emozioni e di fascino… in questo posto dove il tempo pare essersi fermato e dove sopravvivono intatte alcune tradizioni secolari.

Al ritorno a casa non mi sono portata solo fotografie da guardare, ma tanti ricordi di persone straordinarie che amano la loro terra, di piccole realtà vive e pulsanti che credono nei loro prodotti di eccellenza e li usano come volano dell’economia locale. Anche questa ricetta fa parte dei miei ricordi.

Il Molise che ti conquista

Qui c’è arte, storia, cultura e ricchezza di prodotti enogastronomici ottenuti grazie a lavorazioni antiche che si tramandano da generazioni. Sono un tutt’uno e rendono questa terra ancor più straordinaria. Per non parlare poi dell’accoglienza, che è stata straordinaria da parte di tutti. Non dimentichiamo che l’accoglienza è l’essenza stessa dell’esperienza turistica e io, turista, giunta per la prima volta in Molise ne sono rimasta entusiasta. Tutti ci hanno aperto le loro porte, mostrandoci il meglio di loro e lo hanno fatto con profondo rispetto e passione.

E questo mi fa molto pensare e mi fa porre delle domande la prima delle quali è “Per quale motivo fino ad ora il Molise è rimasto nel “dimenticatoio”? #Molise Calling ha chiamato e io sono qua a dare delle precise risposte! Vi porto pertanto una ricetta particolare, quella degli spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo. Una lavorazione particolare, ingredienti genuini, tradizione e passione sono i punti forti di questo piatto.

Da un punto di vista nutrizionale, si presentano come un primo molto sostanzioso, saziante e nutriente e carico di tutto quello che abbiamo bisogno: dai carboidrati alle fibre, dai grassi alle proteine, dalle vitamine ai minerali fino ad arrivare a fantastici antiossidanti.

Portiamo in tavola gli spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo?

Sono davvero deliziosi sotto ogni punto di vista, in particolare per il sapore intenso e inebriante del rigatino. Per chi non lo conoscesse, è il rigatino non è altro che una speciale pancetta prodotta tipicamente in Toscana. Presenta una forma rettangolare e si prepara utilizzando la parte più grassa del maiale. Dopo la salagione di circa una settimana circa, vengono effettuate altre lavorazioni per poi passare al condimento e alla stagionatura.

Grazie al particolare condimento di questa speciale pancetta, gli spaghetti quadrati con rigatino, fave e caciocavallo acquisiscono un retrogusto di aglio, rosmarino, scorza di limone e di arancia… diventando ancor più speciali. Provare per credere… Fatemi sapere!

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. di spaghetti quadrati La Molisana
  • 200 gr. di fave novelle fresche,sgusciate e sbucciate
  • 80 gr. di rigatino tagliato a cubetti
  • 80 gr. di caciocavallo La Fonte Buona
  • q.b. di olio extravergine d'oliva “Colle Impiso"
  • q.b. di sale rosa dell'Himalaja
  • q.b. di fiori di pepe di Szechuan

Procedimento

  1. Nel wok fate rosolare il rigatino, quando è croccante aggiungete le fave sbucciate e pelate e fatele saltare qualche minuto: tenete conto che devono rimanere croccanti.
  2. In una pentola con abbondate acqua bollente salate fate cuocere gli spaghetti quadrati, solateli al dente e fateli saltare nel wok con gli altri ingredienti.
  3. Aggiungete il formaggio grattugiato,qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e i fiori di pepe di Szechuan schiacciati.
  4. Fate saltare la pasta per legare bene il condimento e servitela fumante.

Curiosità

I fiori di pepe di Szechuan hanno un aroma e un sapore unici,: non sono piccante o pungente, ma tendono al gusto di limone leggero e lasciano bocca un leggero senso di intorpidimento insieme e un senso leggerente piccante.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *