bg header
logo_print

Pipe con crema di carciofi e yogurt, piatto leggero

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Pipe con crema di carciofi e yogurt
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Una ricetta veloce per voi: Pipe con crema di carciofi e yogurt

Oggi prepariamo le Pipe con crema di carciofi e yogurt. Mi piace tanto sbizzarrirmi creativamente quando devo scegliere i primi piatti. Si tratta pur sempre di una portata fondamentale in qualsiasi pasto e per questo ha bisogno di particolare attenzione sia per quanto riguarda la scelta degli ingredienti, sia per quel che concerne la presentazione estetica.

Oggi vi propongo un primo piatto leggero, colorato e gustoso, ossia le pipe con crema di carciofi e yogurt.

Ricetta Pipe con crema di carciofi e yogurt

Preparazione Pipe con crema di carciofi e yogurt

Tagliate a metà i cuori di carciofo. Lavate e sfogliate il timo. Sbucciate lo scalogno e tagliatelo a fettine sottile e fatelo soffriggere in una padella con un filo d’olio e aggiungete i carciofi e il timo. Aggiustate di sale e fate cuocere per circa 20 minuti.

Una volta pronti mettete il tutto nel bicchiere del frullatore e azionate per qualche minuto. Spegnete, aggiungete lo yogurt e azionate nuovamente.

Lessate al dente la pasta in acqua salata e una volta scolata fatela saltare per qualche minuto con la crema di carciofi e yogurt. Impiattate e servite con una grattugiata di buccia d’arancia.

Ingredienti Pipe con crema di carciofi e yogurt

  • 360 gr. di pipe Massimo Zero
  • 200 gr. cuori di carciofi
  • un vasetto di yogurt greco consentito
  • 1 rametto di timo
  • 2 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 scalogno
  • la buccia di un’arancia
  • un pizzico di sale 

I benefici dei carciofi

Perchè preparare un buon piatto di Pipe con crema di carciofi e yogurt ?  Conoscete i benefici dei carciofi? Questa verdura, molto versatile per quanto riguarda l’utilizzo in cucina, è caratterizzata da numerose proprietà benefiche. Parlare del carciofo significa chiamare in causa un alimento che è un vero e proprio concentrato di principi attivi.

Inizio a parlare dei suoi benefici ricordando l’alto contenuto di fibre, fondamentale per chi vuole tenere sotto controllo il peso migliorando la regolarità intestinale (ricordo che la presenza di fibre è fondamentale anche per tenere sotto controllo il livello di zuccheri nel sangue, il che rende i carciofi molto importanti nell’alimentazione di chi soffre di diabete).

Concludo ricordando la presenza di altre sostanze molto salutari, ossia i polifenoli, che svolgono una validissima azione di prevenzione dei tumori e che mantengono intatte le loro proprietà anche in caso di cottura.

A tutto yogurt!

Lo yogurt è un ingrediente al quale, confesso, faccio fatica a rinunciare. Per quale motivo? Perché è leggero, gustoso e, in ultima istanza, perché ormai può essere assunto anche da chi, come me, soffre d’intolleranza al lattosio (sono tantissimi i brand che lo propongono senza questo disaccaride che procura non pochi crucci alla sottoscritta e a tantissime altre persone!).

Lo yogurt che utilizzo per questo primo piatto è quello greco, che si differenzia da quello tradizionale sia per il gusto decisamente più corposo sia per la consistenza molto simile a quella di un formaggio spalmabile (questo risultato è frutto del processo di preparazione in cui viene eliminato il siero di latte acido, il che è ottimo per le mucose gastriche).

Ricco di vitamine del gruppo A e del gruppo B, lo yogurt greco è anche un’ottima fonte di proteine, il che, anche alla luce dell’apporto lipidico basso, lo rende particolarmente adatto a essere consumato dopo uno sforzo fisico intenso (per esempio dopo un allenamento).

Si tende a consigliarne l’assunzione a chi deve risolvere problemi di gonfiore intestinale e costipazione e a chi, grazie all’aumento dell’apporto di calcio, punta a rinforzare le ossa.

Ricette con carciofi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gamberoni in guazzetto

Gamberoni in guazzetto, una raffinata ricetta di mare

I gamberoni, dei crostacei davvero speciali Tra gli ingredienti di spicco della ricetta del guazzetto troviamo i gamberoni. Rispetto ai gamberi propriamente detti si caratterizzano per le dimensioni...

Spaghetti con asparagi e totani

Spaghetti con asparagi e totani, un primo tra...

Cosa sapere sugli asparagi viola I protagonisti di questa ricetta, nonché gli ingredienti che la valorizzano maggiormente, sono gli asparagi viola. Rispetto agli asparagi classici non si...

Gazpacho di pesche (

Gazpacho di pesche, una ricetta dolce e aromatica

Quale pesche utilizzare per questo gazpacho? Per questo particolare gazpacho di pesche vi consiglio di utilizzare le pesche gialle. Sono le pesche più dolci, e quindi in grado di spiccare in mezzo...