Torta paesana: tradizione tramandata dalle nonne

Torta paesana
Stampa

Torta paesana, uno squisito dolce tipico della Lombardia! Per anni alla festa del paese andavamo a trovare la mia nonna. E immancabilmente era pronta una fetta di torta paesana. Ne ho fatti di anni senza nemmeno assaggiarla, facendola arrabbiare. Che stupida che sono stata!

Del resto piaceva a tutti meno che a me! Sto parlando di una torta tradizionale tipica di tutta la Brianza, da Monza fino alla sponde del lago di Lecco, che si usa portare in tavola in occasione della festa del paese. Che qui a Cavenago è la prima domenica di ottobre. Ma questa delizia è buona per ogni occasione!

Torta paesana: le caratteristiche

Si tratta di una ricetta contadina semplice, povera e di recupero. Ne esistono centinaia di varianti, a seconda del paese o addirittura delle differenti abitudini familiari. Cambiano gli ingredienti a seconda dei gusti, delle scorte in dispensa e appunto delle tradizioni di famiglia. Comunque la si può arricchire a piacere. Il latte è un protagonista. Ma l’importante è che conserviate del pane secco. Ricordatevi che per riciclarlo ci sono tantissimi modi, tra cui questa bontà che arriva da un lontano passato. Ovvero dalla povera tradizione paesana di una volta. La filosofia è proprio quella del riuso, caratteristica delle ricette popolari. Della serie non si butta via niente. Soprattutto se il cosiddetto avanzo può avere una seconda vita e generare un prodotto così interessante.

Torta paesana

La storia che sfocia nella leggenda

Il dolce in questione è più di una semplice pietanza. Si tratta di un simbolo della Brianza a tavola, quella terra operosa, all’avanguardia in molti settori ma per fortuna ancora, in parte, legata alle proprie tradizioni. Anche culinarie. Difficile stabilire in quale paese o zona di questo territorio sia nata. La leggenda narra che una moglie, stanca delle intemperanze del marito, abbia inventato di punto in bianco la torta paesana per addolcirlo. Utilizzando ciò che aveva in casa, ovvero pane vecchio bagnato nel latte. Insaporito da cacao, uvetta e pinoli. La Torta piacque a tal punto che la famiglia decise di regalarla a tutto il paese. Piacque a tutti. Da qui il nome di torta paesana.

Torta paesana: i consigli

Questo dolce richiede una lunga cottura. Chi lo prepara, nella maggior parte dei casi, la cuoce in forno. Poi per contraddistinguerla dalle altre, può succedere che si mette una sorta di firma, scrivendo sulla torta il proprio nome. In modo da essere sicuro di ritirare la propria. Durante la cottura delle torte il loro adorabile profumo invade le vie adiacenti alla bottega del fornaio. Di questa torta è possibile preparare anche la versione per intolleranti al lattosio. Utilizzando appunto un latte privo di tale allergene.

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1 lt latte Accadi
  • 3 pane raffermo consentito
  • 200 gr amaretti
  • 2 cucchiai zucchero canna
  • 55 gr cacao amaro
  • 50 gr uvetta sultanina + 50 gr pinoli di cedro
  • 50 gr burro chiarificato
  • 2 uova
  • 1 limone
  • q.b. noce moscata
  • q.b. sale

Preparazione

Mettere il pane raffermo a pezzi in una ciotola e farlo ammollare nel latte per circa 3 ore.

Mescolare energicamente il pane con le uova, lo zucchero, il cacao, e un pizzico di sale.

Aggiungere quindi gli amaretti sbriciolati, il burro fuso, l’uvetta precedentemente ammollata e ben sgocciolata, i pinoli, la scorza del limone grattugiata e un pizzico di noce moscata.
Amalgamare bene tutti gli ingredienti

Accendere il forno e portarlo a una temperatura di 180°

Imburrare uno stampo rotondo e versarvi il composto ben amalgamato, decorare la superficie con qualche pinolo e mettere la torta nel forno già caldo per un’ora circa .

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


25-10-2014
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Ma da sola non potevo farcela!

Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono oggi il Presidente. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro incredibile. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

lemon posset

Lemon posset, il dessert buono come un cocktail

Lemon posset, una gradevole alternativa al sorbetto Il lemon posset è un dessert di origine anglosassone, anzi nel Regno Unito è una specie di istituzione, e viene servito in quasi tutti i...

Cheesecake con le ciliegie

Cheesecake con le ciliegie, un dolce anglosassone

Cheesecake senza cottura con le ciliegie, un dessert perfetto La cheesecake con le ciliegie è una variante leggermente diversa dalle classiche cheesecake. All’apparenza rispetta tutti i canoni...

Torta soffice con mele e noci

Torta soffice con mele e noci, un dolce...

Torta soffice con mele e noci, un dolce facile da preparare La torta soffice con mele e noci è un dolce davvero squisito, in grado di farvi fare bella figura con i commensali o allietare i momenti...

Torta di ciliegie con acqua

Torta di ciliegie con acqua, una ricetta estiva...

Torta di ciliegie con acqua, un dolce facile da preparare La torta di ciliegie con acqua conquista per la sua consistenza molto leggera e soffice, per il bell’aspetto con cui si presenta e per la...

Torta di mele ai fiori di sambuco

Torta di mele ai fiori di sambuco, una...

Torta di mele ai fiori di sambuco, una ricetta perfetta La torta di mele ai fiori di sambuco è una variante che migliora e perfeziona le caratteristiche della torta di mele originale. Ad alcuni...

Panna cotta ai fiori di sambuco

Panna cotta ai fiori di sambuco, un dessert...

Panna cotta ai fiori di sambuco, un delizioso dessert La panna cotta ai fiori di sambuco è un dessert fuori dal comune, saporito, profumato e bello da vedere, proprio come si addice ad un dessert....

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti