Testicoli di pollo o“Fagioli”: una perla della tradizione

Tempo di preparazione:

I “fagioli” “granell” i  o meglio ancora i Testicoli di pollo o di  gallo un tempo erano considerati un piatto prelibato: il pollo e il gallo non venivano messi in tavola  più di un paio di volte all’anno e  quindi erano  un cibo raffinato e di lusso.

Scriveva Plinio: “Si dice che se una donna mangia dei testicoli di gallo, molto nutrienti e facilmente digeribili, subito dopo aver concepito, nel suo utero si generano dei maschi”.

Ora sono apprezzati solo da poche persone  e soprattutto sono cucinati con altre rigaglie nel cibreo, un  piatto rinascimentale a base di fegatini, creste e testicoli di pollo, molto amato da Caterina de Medici, che ne andava letteralmente pazza.

Attualmente è ‘ un piatto  un po in disuso e poco apprezzato,o meglio apprezzato da pochi buongustai,  ma ciò non toglie nulla alla sua bontà.

Io ve li propongo così come venivano cucinati nella nostra tradizione : un piatto semplice, ma delicato e raffinato: un qualcosa di unico per il palato e soprattutto una ricetta adatta agli intolleranti al latttosio e ai celiaci.

Proprietà della farina di riso

Questa ricetta dei fagioli di pollo o di gallo è adatta ai celiaci per via della presenza di ingredienti come la farina di riso. Quali sono le sue proprietà principali? La prima cosa da ricordare è che si tratta di una soluzione molto versatile, che può essere miscelata con altre farine gluten free.

Non molto differente rispetto alla farina di frumento – l’unico punto fortemente distintivo è la mancanza di glutine – la farina di riso, se non integrale, contiene una buona quantità di vitamina B1 e B3. La farina di riso è molto utilizzata in ambito alimentare come addensante per le salse e le zuppe. Molti la sostituiscono alla impanatura quando preparano il riso, convinti di ottenere una mggiore croccantezza.

Si consiglia in generale di acquistare la farina di riso integrale. In questo modo, infatti, si apprezzano di più proprietà nutritive che, con il processo di raffinazione, si perderebbero. In tal novero è possibile includere la presenza di minerali e fibre.

I benefici della carne di pollo

Scegliere di preparare i fagioli di pollo significa portare in tavola una carne a dir poco benefica. Quando si chiama in causa la carne di pollo si inquadrano numerose proprietà importanti per l’organismo, come per esempio la presenza di un’ottima quantità di proteine nobili, fondamentali per il rinnovamento dei tessuti e per l’efficienza del sistema ormonale.

Un’altra caratteristica da non sottovalutare riguarda il ridotto contenuto di grassi. Nella carne di pollo ne troviamo tra l’1 e l’1,5% a seconda della parte considerata. Ora bando alle chiacchiere! Finalmente è arrivato il momento di mettersi ai fornelli!

Ingredienti per 4 persone:

  • 24 “fagioli” di pollo o di gallo
  • 1/2 cipolla
  • qualche foglia di salvia
  • q.b. farina di riso
  • 2 uova
  • 1 limone
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. di passata di pomodoro
  • q.b. brodo
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

Fate  imbiondire la cipolla finemente affettata  nell’olio senza farla colorire.

Infarinate i “fagioli”  , infarinarli ed unirli alla cipolla con qualche foglia di salvia, sale e pepe.
Lasciateli cuocere a fuoco medio per 10 minuti bagnando col brodo; togliete  il tegame dal fuoco ed unite i tuorli d’uovo precedentemente sbattuti col succo di limone.

 Lasciateli  riposare alcuni minuti prima di servirli.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *