Gnocchi con farina di carrube su crema di taleggio

Tempo di preparazione:

La ricetta originale di questi gnocchi prevede l’uso del cacao ma visto che non è indicato per gli intolleranti ho voluto provare a farli con la farina di carrube.

Insomma c’è ne di esperimenti da poter fare….e se qualcuno ha altre idee sono ben accette!

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr. di patate
  • 150 gr. di farina bianca
  • 20 gr. di farina di carrube in polvere,
  • 1 uovo
  • 120 gr. di parmigiano reggiano 48 mesi
  • 100 ml di latte vegetale
  • 25 gr. di olio extravergine di oliva,
  • 160 gr. di cavolo romanesco,
  • sale e pepe

Preparazione

Lavate le patate, mettetele in una casseruola con abbondante acqua fred­da, fate bollire e cuocere per 40 mi­nuti.

Sbucciate le patate, passatele nel­lo schiacciapatate e mettetele diretta­mente sulla spianatoia; aggiungete la farina di carrube, un pizzico di sale, mescolate bene, unite l’uovo sbattuto e, po­co per volta, unite la farina continuando a lavorare l’impasto con le mani fino a che diventa omogeneo.

Dividete l’impasto a pezzi, allungateli sulla spianatoia ottenendo così dei ci­lindri spessi un dito e tagliate ogni 2-3 cm. Disponeteli su un vassoio infarinato sen­za sovrapporli.

Preparate la fonduta: scaldate il latte in una casseruola, aggiungete l’olio e immergete il parmigiano grattugiato e fateli fon­dere dolcemente.

Mondate e lavate il cavolo, di­videte le cime e cuocete al vapo­re per 10 minuti.

Lessate gli gnocchi in abbondante acqua salata e, appena vengono a gal­la, scolate con un mestolo forato, di­rettamente nei piatti individuali, e sopra la fonduta di taleggio ben calda.

Guarnite il piatto di gnocchi con le cime di cavolo, il parmi­giano grattugiato e il pepe macinato al momento.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *