Gnocchi di zucchine , una ricetta veloce e gustosa

Tempo di preparazione:

Un primo speciale: gli gnocchi di zucchine!

Se amate la pasta fresca fatta in casa e le verdure, sicuramente non potrete fare a meno di assaporare gli gnocchi di zucchine! Si tratta di un piatto che vi consiglio vivamente di assaggiare al più presto, sia per la bontà che per il valore nutrizionale. In questa ricetta c’è persino un ingrediente speciale, che non vi sareste mai aspettati di usare per preparare la pasta…

In pratica, condividerò con voi la ricetta per la preparazione di una pietanza davvero unica nel suo genere, che vi sconvolgerà positivamente. Pronti per mettervi ai fornelli? Vi è già venuta l’acquolina in bocca? Se avete risposto sì a entrambe le domande, sono proprio contenta! Non mi resta che dirvi tutto quello che dovreste sapere su questo primo piatto…

Gli ingredienti principali: le proprietà da non sottovalutare

In questa ricetta, certamente sono le zucchine a catturare tutta l’attenzione fin dal primo impatto. Infatti, sono un ottimo ingrediente: sono idratanti, depurative, antiossidanti, disintossicanti, rimineralizzanti e il loro consumo comporta effetti benefici in particolare per epidermide, apparato gastrointestinale e sistema immunitario. Il sapore delicato e la consistenza di questo ortaggio si rivelano perfetti per la preparazione di questa pasta fatta in casa.

Tuttavia, per preparare gli gnocchi di zucchine, andremo a utilizzare anche la cannella. Rimedio jolly per la Medicina Ayurvedica e ingrediente top di questa ricetta, si tratta di una spezia dalle mille virtù, ottima per la preparazione di di molti piatti. Recenti ricerche statunitensi hanno scoperto che un cucchiaino da tè di cannella al giorno, nelle persone affette da diabete, è in grado di ridurre la quantità di zuccheri nel sangue, e che l’MHCp, un polifenolo contenuto nella spezia, riuscirebbe a mimare l’azione dell’insulina.

Ma non è tutto, poiché la cannella ha anche virtù battericide, digestive e diuretiche, basta aggiungerne un pizzico in frullati e macedonie di fine estate per prevenire e ridurre gli edemi a mani, piedi e gambe. E il suo aroma dolce ci fa evitare lo zucchero. Aggiunta al mio impasto per gli gnocchi, questa spezia ha dato un sapore molto particolare ed apprezzato da tutti a tavola.

Prepariamo gli gnocchi di zucchine!

Ecco la lista di ingredienti per 6 persone:

  • 600 gr di zucchine
  • 300 gr di farina
  • 30 gr di prosciutto cotto
  • 1 uovo
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 4 cucchiai di parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • 30 gr di ricotta stagionata grattugiata
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale

La preparazione

Portate a bollore un litro di acqua salata, lavate le zucchine e lessatele, lasciandone qualcuna al dente. Scolatele, spuntatele e tagliatele a metà per lungo.

Fatele asciugare su carta da cucina, premendole con altri fogli. Passatele al passaverdura, rimettete la purea sul fuoco e, mescolando, fate asciugare bene.

Versate il composto in una zuppiera, aggiungete l’uovo, la cannella e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato. Salate e mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare gli ingredienti, aggiungete poi la farina, poco alla volta e continuando a mescolare. L’impasto dovrà risultare abbastanza sodo. Se non lo fosse, aggiungete ancora parmigiano grattugiato oppure della farina.

Scaldate il forno a 150°. Stufate il prosciutto cotto in una padella antiaderente con un goccio di acqua e un cucchiaio di olio. Mettete la teglia nel forno caldo, ma spento.

Portate a bollore 3 litri di acqua salata, prelevate, a cucchiaiate, l’impasto di zucchine e versatelo nell’acqua bollente. Proseguite fino ad esaurimento dell’impasto e scolate gli gnocchi con un mestolo forato man mano che vengono a galla.

Metteteli nella teglia tenuta in caldo, conditeli con l’olio e il parmigiano grattugiato rimasti. Completate con la ricotta grattugiata, mescolate bene e servite subito i vostri gnocchi di zucchine.

Condividi!

2 commenti a “Gnocchi di zucchine , una ricetta veloce e gustosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *