Pollo in salsa di amaranto

Tempo di preparazione:

I miei cari amici Maurizio e Luca hanno fondato la Integrative Food for Life che opera in rete con diversi specialisti, quali il dottor Carlo Pastore (Responsabile del Reparto di Oncologia e Ipertermia Oncologica di Villa Salaria, Roma), il dottor Giuseppe Di Fede (Direttore Sanitario Istituto Medicina Genetica Preventiva Personalizzata, Milano), l’infermiere professionale GianLuca Arcangeli, ed altri esperti sul territorio romano e nazionale.

IFL gestisce un Punto Ristoro ALMA a Grottaferrata (RM) nel quale lo Chef Morbidelli pratica Alta Cucina Povera di qualità a costi etici, con una sezione della carta dedicata alle persone con patologie diverse, intolleranze, etc.; costoro potranno andare al ristorante con amici e parenti e mangiare in serenità, come tutti. Maurizio e Luca realizzano anche il servizio di catering specialistico personalizzato, consegnando a domicilio Alta Cucina Povera trattata dallo Chef e Cibo Sano non elaborato (di stagione e senza additivi chimici) per chi vuole cucinare da sé; sempre con l’attenzione per le persone con difficoltà di salute per le quali, grazie all’équipe integrata, vengono delineati limiti e possibilità di un’alimentazione volta verso la guarigione, il recupero della qualità della vita e il piacere per il mangiare e per la vita che non si dovrebbero mai perdere.  Ecco perchè non potevano mancare!

Ottimo come piatto da usare nel giorno di dieta libera visto che è indispensabile lo scalogno!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 petti di pollo
  • 2 cucchiai d’olio extra vergine di oliva
  • 4 scalogni medi
  • 2 spicchi d’aglio tritato
  • 1 tazza di foglie di amaranto o di bieda giovane
  • 6 cucchiai di tamarillo
  • 2 peperoni
  • 1 tazza di grani di amaranto tostato
  • 2-3 tazze di brodo di pollo
  • 1 pizzico di chili in polvere o pepe rosa in grani

Preparazione

In un tegame antiaderente largo saltate il pollo fino a dorarlo da entrambi i lati. Ritirate e mettete in un piatto. Soffriggete in olio caldo lo scalogno affettato sottilmente, il succo d’aglio, il chili, aggiungete dunque le foglie verdi, il tamarillo e i peperoni cubettati.
Tostate l’amaranto e unitelo al composto e infine bagnate con il brodo di pollo. Fate consumare fino a ottenere una salsa dalla consistenza di una purea. Lasciate cuocere ancora 10 minuti.
Passate nel tegame il pollo e servite ogni petto con qualche cucchiaio di salsa. Guarnite con alcuni grani di amaranto tostati in padella senza condimento.

Condividi!

Un commento a “Pollo in salsa di amaranto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *