bg header

Pasta con radicchio e ricotta, un primo sostanzioso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Pipe con radicchio e ricotta

La pasta con radicchio e ricotta è uno splendido esempio di pasta all’italiana. E’ un primo piatto che valorizza alcuni degli ingredienti simbolo della cucina nostrana, su tutti la ricotta. La ricotta non è un formaggio, ma un latticino fresco del tutto privo di stagionatura.

Si produce non con il latte, bensì con il siero, che è la componente liquida che emerge dal caglio durante la produzione del formaggio. Attorno alla ricotta ruotano dei pregiudizi. E’ considerata da tutti squisita, ma grassa e in grado di “attentare” alla linea.

In realtà, il suo apporto calorico, pur non essendo trascurabile, è comunque equilibrato, infatti siamo sulle 175 kcal per 100 grammi. Inoltre, presenta molti pregi nutrizionali che ne giustificano il consumo. Per esempio, contiene molti grassi benefici, come gli acidi linoleici e oleici. E’ anche ricca di vitamine, e in particolare di vitamina A, B2 e B12.

Stesso discorso per i sali minerali, e in particolare per il calcio, che fa bene alle ossa. L’apporto proteico è buono, sebbene non raggiunga il livello dei formaggi stagionati.

In occasione di questa ricetta, la ricotta va a formare una deliziosa salsina insieme alla cipolla e al radicchio stufati. E’ bene aggiungere un po’ di acqua di cottura della pasta, in modo da far diventare il composto cremoso e piacevole al palato.

Tutte le qualità del radicchio rosso

Nella pasta radicchio rosso e ricotta viene utilizzato il radicchio rosso, che rappresenta la componente croccante del condimento e fornisce un gradevole contrasto con la cremosità della ricotta. La presenza del radicchio è giustificata anche dal suo sapore un pochino amaro, ma comunque piacevole.

Inoltre ha ottime proprietà nutrizionali, il riferimento è in particolare alle antocianine. Esse sono responsabili del colore rossastro-viola, nonché di una straordinaria funzione antiossidante. In virtù di ciò, un sostenuto consumo di radicchio rosso riduce lo stress ossidativo e aiuta a prevenire i tumori.

Pipe con radicchio e ricotta

Per il resto, questa verdura è una vera miniera di vitamine e sali minerali, infatti abbonda di vitamina E, che esercita una funzione antiossidante al pari delle antocianine. Contiene anche molta vitamina C, che impatta in modo positivo sul sistema immunitario.

Discorso simile per il calcio, il potassio, lo zinco e il fosforo (che sostiene le performance cognitive). In virtù della presenza cospicua di fibre, è anche un toccasana per lo stomaco. Dal punto di vista calorico, infine, il radicchio rosso è abbastanza leggero: un etto apporta solo 13 kcal, un record anche per il mondo vegetale.

Il tocco sublime del pistacchio

La pasta con radicchio trevisano  e ricotta si arricchiscono anche con il pistacchio, che viene aggiunto alla fine sotto forma di granella. La sua presenza, però, aggiunge valore alla preparazione.

Accentua il contrasto tra croccantezza e morbidezza e conferisce una certa complessità cromatica: il verde sbiadito contrasta con il bianco-roseo della ricotta e del radicchio. Senza considerare le ottime proprietà nutrizionali, nonostante il pistacchio venga considerato come molto grasso.

Sia chiaro, il pistacchio è grasso, tuttavia i suoi grassi sono buoni in quanto giovano all’apparato cardiaco. Essi, tra l’altro, contribuiscono ad abbassare il livello del colesterolo cattivo. Per il resto, il pistacchio contiene la vitamina E, che è un toccasana per l’organismo e molti sali minerali, come il magnesio.

Sul piano nutrizionale può essere paragonato alla frutta secca, dunque un suo consumo moderato può recare solo benefici. Per inciso, un etto di pistacchi (sgusciati) apporta quasi 600 kcal. Il consiglio, quindi, è di non abbondare con le dosi, è sufficiente una manciata di granella di pistacchi per insapore quattro porzioni di pipe con radicchio e ricotta.

Se non gradite i pistacchi potete preparare la pasta con radicchio ricotta e noci!

Ricetta pasta con radicchio e ricotta:

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di pipe consentite,
  • 200 gr. di ricotta consentita,
  • 2 cespi di Radicchio rosso precoce di Treviso,
  • 2 cipollotti,
  • 1 manciata di granella di pistacchi,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • un pizzico di sale.

Preparazione:

Per la preparazione delle pipe con radicchio e ricotta iniziate mondando il radicchio. Lavate il radicchio e tagliatelo a striscioline. Pelate i cipollotti, lavateli e ricavatene delle fette sottili.

Ora rosolate i cipollotti in una pentola con due cucchiai di olio d’oliva e aggiungete il radicchio.  Regolate di sale, integrate con un po’ di acqua (se necessario) e fatelo appassire dolcemente per qualche minuto. Intanto mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salata.

Quando il radicchio e i cipollotti sono cotti, aggiungete la ricotta e un po’ di acqua di cottura della pasta. Scolate la pasta al dente e fate saltare nel sugo. Mescolate con cura in modo che venga mantecata alla perfezione.

Impiattate e guarnite con la granella di pistacchi. Servite ben caldo e buon appetito.

4.2/5 (6 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

2 commenti su “Pasta con radicchio e ricotta, un primo sostanzioso

  • Sab 22 Gen 2022 | Lorella ha detto:

    Direi ottimo, spiegazioni molto chiare

    • Dom 23 Gen 2022 | Tiziana Colombo ha detto:

      Lorella la ringrazio molto per il suo feedback. Torni a trovarci

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchetti con gamberetti

Gnocchetti con gamberetti, un primo per la Festa...

Un condimento speciale per gli gnocchetti con gamberetti e zafferano Gli gnocchetti con gamberetti si prestano a condimenti di varia natura, ma reputo che il condimento proposto in questa ricetta...

Pici all’aglione

Pici all’aglione, un piatto contadino della cucina toscana

Come si prepara il sugo all’aglione Preparare il sugo per i pici all'aglione è davvero semplice, basta ricavare dal bulbo dell’aglio una certa quantità di spicchi (almeno uno a persona) e...

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...

logo_print