Fresca insalatona al melone con melagrana ed avocado

insalatona al melone con melagrana
Commenti: 0 - Stampa

Non la solita insalata: insalatona al melone con melagrana

Vi piace mangiare fresche insalate ma siete stanchi delle solite combinazioni? Già in altre occasioni vi abbiamo fornito spunti interessanti per comporre un’insalata a regola d’arte, ma la nostra fame di benessere e bontà non conosce sazietà! Eccoci dunque a preparare un’insalatona al melone con melagrana ed avocado, ricchissima di elementi nutritivi, sapori ed originalità. L’estate ci fa sentire scarichi e privi di energie, ma noi non abbiamo nessuna intenzione di arrenderci senza lottare! Con questo mix di frutta, proteine e verdure possiamo ricaricarci e rigenerare il nostro corpo, tornando al meglio delle nostre possibilità.

A questa insalata non manca davvero nulla per essere un eccellente piatto unico, fresco e salutare. Continuiamo con queste belle insalate, diverse dal solito, a fornirvi implicitamente ottime idee per una schiscetta da lavoro. Un insalatone ha tutta la praticità di cui abbiamo bisogno e questa combinazione in particolare sa fornirci le energie necessarie per conservare la concentrazione al massimo, anche dopo pranzo. Ed il segreto, come sempre, risiede negli ingredienti!

Avocado (o aguacate) Sono cosi denominati con vocabolo azteco i frutti della Persea gratissima. Le piante crescono e sono coltivate nell’America del Sud (Peni, Brasile Settentrionale, Guyana), nell’ America del Nord (Messico, California e Florida), e inoltre nelle Antille, in Indonesia, Sud Africa e Australia. Il frutto è formato da una grossa drupa carnosa, a forma di pera o rotonda, di colore variabile dal verde al bruno, contenente una polpa molle, giallognola, di sapore gradevole, e un grosso seme.

Nei Paesi di origine gli avocado si mangiano tagliati a fette o in insalata. Il loro consumo si va diffondendo anche nel nostro Paese. E’ un frutto che si trova tutto l’anno.

Gli avocado sono venduti leggermente immaturi; quelli maturi cedono alla pressione delle dita. Usate subito i frutti maturi; gli altri maturano a temperatura ambiente in 3-5 giorni. Spruzzateli con succo di limone una volta tagliati, per prevenirne l’imbrunimento. È ricco di proteine, grassi (10-30% ), riboflavina, niacina, e contiene inoltre vitamina A e C.

Le straordinarie proprietà della melagrana

Il succo di melagrana è una delle tendenze bio-chic maggiormente in voga negli ultimi anni, tanto che sempre più bar hanno arricchito i propri assortimenti con questi prodotti così da soddisfare le richieste dei propri clienti. Ma perché dovremmo accontentarci solo di un succo da gustare di tanto in tanto? La melagrana offre straordinarie proprietà naturali delle quali faremmo bene ad avvalerci sempre!

La melagrana è ricca di vitamina e provitamina A e C. Completamente priva di glutine, lattosio, colesterolo, la melagrana è ricca di sali minerali come potassio, fosforo, magnesio, sodio, ferro, rame, zinco, manganese ed acido ascorbico. Pur essendo generalmente un alimento consigliato e salutare, il consumo di questo frutto è inadatto nel caso di diete ipocaloriche o diabete di tipo 2. 

Antico simbolo di fertilità, questo frutto, caratterizzato dai molti semi, è già citato nel Vecchio Testamento e ha un ruolo di protagonista nella leggenda greca di Persefone, condannata a spendere metà di ogni anno nel regno dell’ Ade per aver mangiato sei semi del frutto proibito del melograno.

Le melagrane sono una specie di bacche della grossezza di un’arancia, con buccia sottile e coriacea, giallo-rossa all’esterno e giallo-ci trina all’interno. Sono ripartite all’interno in varie logge, divise da una pellicola gialla, entro le quali si trovano numerosi semi di forma irregolare, poliedrica, rivestiti da una polpa rossa, acidula, che rappresenta la sola parte commestibile del frutto. Oltre al consumo diretto, dalle melagrane si estrae un sugo molto gradevole con il quale si preparano sciroppi per bibite.

È reperibile da settembre a novembre e comprate frutti di un colore vivo e privi di lesioni o ammaccature evidenti. Si conserva a temperatura ambiente; refrigerate i frutti se sono molto maturi.

insalatona al melone con melagrana

Un’insalatona sfiziosa con gocce di polpa di melone ed avocado

Il melone, non meno della melagrana, è ricco di proprietà nutrizionali interessanti. La sua assunzione favorisce il senso di sazietà ed è quindi per questo adatto alle diete ipocaloriche. Essendo ricchissimo di liquidi, il melone è un frutto rinfrescante, idratante, diuretico e dissetante. Il suo contenuto nutrizionali è soprattutto di essenziali sali minerali come potassio, fosforo, calcio, vitamine C o B3 e niacina antiossidante.

Pensando agli ingredienti che compongono questo insalatone al melone con melagrana e avocado è facile comprendere come mai sia così buono e nutriente. Anche l’avocado, infatti, offre il suo prezioso contribuito in termini di sali minerali e sostanze utili alla salute di capelli, occhi e cervello. 

Ed ecco la ricetta dell’insalatona al melone con melagrana e avocado: 

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ melone
  • 1 avocado
  • 200 gr. di radicchio a listarelle sottili
  • 6 cucchiai di chicchi di melagrana
  • 500 gr. di patate lesse
  • 4 uova sode
  • 8 cucchiai peperone rosso e giallo
  • 60 gr. di songino
  • 15 olive verdi
  • 2 cucchiai di capperi
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio d’aceto di mele
  • q. b. di sale e pepe nero macinato al momento

Preparazione:

Lavate il radicchio e tagliatelo a listarelle. Lavate e mondate i peperoni e riducete a dadini. Mettete il radicchio in una coppa assieme al songino, anch’esso debitamente lavato. In un altro contenitore unite i dadini di peperone rosso e giallo, i chicchi di melagrana, i capperi e le olive. Tagliate le patate lesse a tocchetti regolari e conservateli in un’ulteriore coppa. In una ciotolina, miscelate olio, aceto, pepe ed un pizzico di sale e sbattete il tutto energicamente con una forchetta. Dividete questa emulsione tra due coppette, per condire.

Mescolate i contenuti delle due coppette. Estraete la polpa di melone con l’apposito attrezzino da cucina per ottenere delle palline. Unite le palline di melone e le uova sode, tagliate a spicchi. Ricavate dei cubetti di avocado e metteteli a mollo per un paio di minuti nel succo di limone ed uniteli al resto. Unite il tutto e porzionate per quattro persone.

 

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cetrioli allo Skyr

Cetrioli allo Skyr, un’insalatona gustosa

Cetrioli allo Skyr, colore e gusto per un’insalata corposa I cetrioli allo Skyr sono un'insalata molto corposa, che si caratterizza per un sapore composito e per la presenza di molti alimenti...

Insalata di fiori ed erbe con Skyr

Insalata di fiori ed erbe con Skyr, un...

Insalata di fiori, un’idea davvero particolare L’insalata di fiori ed erbe con Skyr è un’idea particolare e solo a primo acchito bizzarra, per un contorno fuori dal comune che premia gusto e...

Insalata di spinaci

Insalata di spinaci, un contorno completo

Insalata di spinaci, una particolare selezione di ingredienti Oggi vi presento una particolare variante dell’insalata agli spinaci, una ricetta che si completa con un'emulsione squisita e...

Bowl con avocado e fiocchi di latte

Poke Bowl con avocado e fiocchi di latte,...

Poke Bowl con avocado e fiocchi di latte, una lista creativa di ingredienti La poke bowl con avocado, edamame e fiocchi di latte è un'insalata molto corposa, che spicca per l’abbondanza di colori...

Insalata estiva con uova sode

Insalata estiva con uova sode, un contorno iper-proteico

Insalata estiva con uova sode, un contorno tra il dolce e il salato L’insalata estiva con uova sode è un contorno che spicca in primis per l’impatto visivo. La lista degli ingredienti,...

Insalata di mele e sedano

Insalata di mele e sedano, una meraviglia agrodolce

Insalata di mele e sedano, l’abbinamento che non ti aspetti L’insalata di mele e sedano si inserisce sul solco delle insalate “agrodolci”, che si caratterizzano per degli abbinamenti...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. A i tanti vegetariani che mi scrivono sul sito, su Facebook, su Instagram etc dicendomi di eliminare la carne dal sito voglio dire una cosa: ci sono categorie di persone, che anche volendo, non possono seguire la dieta vegetariana. Un esempio pratico sono gli  intolleranti al nichel. Il nichel è presente in quasi tutta la frutta e la verdura. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


17-07-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti