Fagottini di fragole, un dolce per ogni occasione

Fagottini di fragole

Perché i fagottini di fragole e frutta secca sono così buoni?

I fagottini ripieni di confettura di fragole e frutta secca sono un’ottima idea per una colazione nutriente o per una merenda corposa. Lo sono in quanto gustosi, abbastanza leggeri e facili da preparare. Bastano pochi minuti per comporli e meno di mezz’ora per cuocerli. Il tutto senza il minimo sforzo e senza che vi siano difficoltà di sorta. Certo, forse all’inizio chi non è pratico di dolci non riuscirà a creare fagottini completamente regolari, ma basta veramente poco per abituarsi e preparare dei fagottini eccezionali anche in termini di resa estetica. Inoltre, gli ingredienti sono pochi, reperibili e tutti mediamente leggeri.

La confettura di fragole, pur essendo zuccherina, non appesantisce (se si evitano gli eccessi). La frutta secca è presente in dosi equilibrate dunque non mette in “pericolo” la linea. In ogni caso, visto il valore nutrizionale di noci e mandorle, vale proprio la pena di assumere qualche caloria in più. Per il resto, non sono necessari grassi aggiunti, né olio, né burro ma solo un po’ di zucchero a velo per decorare e conferire una maggiore dolcezza al fagottino. Anche la cottura è piuttosto semplice e rapida, infatti bastano circa 25 minuti, sebbene sia sufficiente regolarsi guardando la pasta sfoglia: se è gonfia è dorata, allora i fagottini sono pronti.

I benefici della frutta secca e il suo apporto di omega 3

La frutta secca è un protagonista assoluto di questi fagottini di fragole. Nello specifico, la lista degli ingredienti prevede un mix di noci, mandorle e nocciole. Attorno alla frutta secca (di ogni tipo) gravitano alcuni pregiudizi. Per esempio, quello secondo cui farebbe male perché ricca di grassi. In realtà questa affermazione contiene un fondo di verità. E’ vero che la frutta secca è calorica e ricca di grassi, tuttavia si tratta di grassi buoni, che fanno bene alla salute e diminuiscono il livello del colesterolo cattivo. Il riferimento è agli acidi grassi omega tre, che giovano non solo all’apparato cardiocircolatorio, ma anche alla vista e alle funzioni cognitive.

Fagottini di fragole

La frutta secca è ipercalorica, infatti raramente apporta meno di 650 kcal. Tuttavia, è sufficiente non esagerare per non mettere in pericolo la linea. In questa ricetta, per esempio, propongo solo dosi equilibrate, appena 120 grammi per svariati fagottini. Va detto, poi, che la frutta secca è ricca di vitamine e di sali minerali. In particolare contiene tante vitamine del gruppo B e vitamina E, nonché potassio, fosforo e calcio. Contiene anche tante fibre, il ché favorisce la digestione e contribuisce a risolvere gli episodi di stipsi. Ogni frutta secca ha le sue peculiarità, ma tutte si caratterizzano per i pregi che ho appena descritto.

Quale pasta sfoglia usare per i nostri fagottini?

La ricetta dei fagottini di fragole si basa principalmente sulla confettura di fragole e sulla pasta sfoglia. Per quanto riguarda la confettura di fragole potete scegliere se utilizzarne una acquistata al supermercato, di natura industriale, o una confettura realizzata con le vostre mani. Io personalmente vi consiglio la seconda alternativa. In primis, perché ne trarrete una maggiore soddisfazione, secondariamente perché le preparazioni fatte in casa sono senz’altro più genuine. In questo articolo pubblicato su Nonnapaperina.it spiego come fare.

L’altro ingrediente fondamentale è la pasta sfoglia. Anche qui, avete assoluta libertà. Io consiglio però la pasta sfoglia Exquisa, che eccelle per genuinità, per qualità della materia prima e per leggerezza. E’ il simbolo della volontà di Exquisa di offrire solo il meglio, valorizzando ciò che la natura può offrire. Tra l’altro Exquisa mette in vendita anche varianti prive di glutine. In questo modo, le preparazioni – tra cui anche il fagottino – possono essere consumate da chi soffre di intolleranza al glutine o di celiachia. Disturbi, questi, che coinvolgono ormai tantissime persone. Tra l’altro, la variante senza glutine è buona almeno quanto quella con il glutine, sebbene spesso vengano utilizzate farine diverse. ll risultato è eccezionale in ogni caso, proprio perché i prodotti Exquisa hanno tutti una caratteristica in comune, ossia la qualità.

Ecco la ricetta dei fagottini ripieni di confettura di fragole e frutta secca:

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia pronta (per me Exquisa);
  • 1 vasetto di confettura di fragole;
  • 120 gr. di frutta secca (noci, mandorle, nocciole, etc..);
  • q. b. di zucchero a velo.

Preparazione:

Per la preparazione dei fagottini di fragole iniziate occupandovi della frutta secca, semplicemente sgusciatela e tritatela. Dopodiché preriscaldate il forno portandolo a 180 gradi. Stendete la pasta sfoglia e tagliate dei quadrati aventi il lato di circa di 8-10 cm. Adagiate su ogni quadrato un po’ di confettura e di frutta secca. Adesso componete i fagottini unendo i quattro angoli del quadrato ed esercitando una pressione su di essi affinché il fagottino risulti ben chiuso. Ricoprite una teglia con la carta da forno e posizionateci sopra i fagottini, poi cuocete per 15-20 minuti. Una volta sfornati fateli intiepidire e applicate una bella sventagliata di zucchero a velo.

Print Friendly, PDF & Email

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


27-05-2020
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti