Borraccia sostenibile Good Bottle nel tuo quotidiano

borraccia sostenibile
Commenti: 0 - Stampa

Le caratteristiche della borraccia sostenibile Good Bottle

Oggi vi presento una borraccia che ha conquistato fin da subito il mio interesse, ossia la Good Bottle. Il prodotto lo potete trovare su A Good, un e-shop focalizzato su prodotti sostenibili per il consumo alimentare e per la vita di tutti i giorni. A Good Battle è un contenitore per liquidi associabile ai nostri thermos, che spicca per alcune caratteristiche davvero peculiari. In primis, si distingue per una marcata sostenibilità, infatti è plastic-free in quanto realizzato con acciaio riciclato di alta qualità, che garantisce un adeguato isolamento termico e una estrema leggerezza. Inoltre è davvero ben curato anche dal punto di vista del design. Potete vederlo voi stessi, presenta una forma ergonomica, capace di esprimere eleganza e praticità. Inoltre la particolare verniciatura, realizzata con il metodo “a polvere”, permette di lavare la bottiglia direttamente in lavastoviglie, senza che ciò ne comprometta la funzionalità o l’aspetto.

Tra l’altro l’offerta di colori è davvero ampia, nonché ispirata alla “campagna nordica”, infatti troviamo il rosa, ma anche alcune belle tonalità di verde. A Good Bottle è una borraccia versatile pensata per le escursioni e per le scampagnate. D’altronde è in grado di mantenere la temperatura per più di un’ora. In dotazione viene fornito anche un comodo sacchetto in cotone biologico, utile per riporre tutto il necessario per i picnic o per le vostre escursioni. Tuttavia, può essere utilizzata in tutte quelle situazioni che costringono a stare fuori casa per un lungo periodo di tempo. Io, per esempio, la utilizzo quando devo sostenere dei lunghi viaggi, specie di mattina. Mi è di grande aiuto per mantenere al caldo (o al fresco, dipende dalle esigenze) la colazione, senza dovermi rivolgere ai servizi di catering o, se sono in giro, ai bar.

Il segreto per una colazione nutriente

La borraccia Good Bottle mi dà la possibilità di affrontare un tema un po’ troppo trascurato, ossia la colazione. Spesso viene messa in secondo piano rispetto agli altri pasti della giornata, infatti molti consumano la propria colazione in modo rapido e senza porre particolare attenzione. In realtà si commette un grave errore in quanto la colazione è il pasto più importante della giornata. Quali sono le caratteristiche di una colazione perfetta? Nella maggior parte dei casi rispondere a questa domanda significa schierarsi a favore della colazione all’italiana (dolce), o a favore della colazione anglosassone (salata).

borraccia sostenibile

In realtà la questione non verte sul dolce e sul salato, bensì sui nutrienti che la colazione apporta, o dovrebbe apportare. I principi a cui prestare attenzione sono pochi e semplici: la colazione deve essere completa, calorica al punto giusto e se possibile povera di grassi. E’ possibile rispettare questi requisiti sia adottando l’approccio all’italiana sia adottando un approccio più “internazionale”.

Un esempio di colazione perfetta

Come dicevo, grazie a questa borraccia, potete portare con voi la vostra colazione (latte o succo di frutta), realizzata con tutte le attenzioni necessarie e con i giusti ingredienti. La perfezione è difficile da raggiungere, ma voglio comunque presentarvi un esempio di colazione completa, leggera e soddisfacente da ogni punto di vista. Per quanto concerne i carboidrati, una buona idea è quella di puntare sul pane a basso indice glicemico, come può essere il pane di segale. A tal proposito direi che ci si può permettere tre belle fette.

Il tema dell’indice glicemico è importante, sia per la salute che per la linea. Il pane classico ha un indice glicemico elevato, dunque stimola quasi immediatamente il senso della fame. Per quanto concerne le proteine, invece, propongo alimenti di carattere lattiero-caseario, che tra le altre cose forniscono molti sali minerali. Io apprezzo particolarmente i fiocchi di latte, ma potete optare anche per uno yogurt bianco magro. In questo caso, un etto potrebbe bastare. Infine non può mancare la frutta: un buon mix potrebbe essere composto da mezza banana, un etto di frutti di bosco e una mela verde, il tutto accompagnato da un bel bicchiere di succo di melograno. Per dare ulteriore sostanza alla colazione, consiglio anche un etto di granola (che offre carboidrati, fibre e vitamine).

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

intolleranza al sorbitolo

Intolleranza al sorbitolo, un problema trascurato

Cos’è l’intolleranza al sorbitolo? Oggi parliamo di intolleranza al sorbitolo (o glucitolo), un disturbo che coinvolge molte persone e che, spesso, è in grado di compromettere il tenore di...

Migliori piatti stranieri

I migliori piatti stranieri più apprezzati al mondo

Perché un focus sui piatti stranieri? I migliori piatti stranieri fanno parte delle abitudini alimentari degli italiani. E’ una verità scontata, ma che dimostra come la cucina italiana non sia...

I migliori piatti italiani

I migliori piatti italiani, apprezzati in tutto il...

Alla riscoperta della cucina italiana Quali sono i migliori piatti italiani più famosi e apprezzati in patria e all’estero? Sembra una domanda superflua, se posta da un italiano. Eppure può...

colazione per i bambini

La colazione per i bambini che rientrano a...

Il rientro a scuola dalle vacanze, un momento stressante Il rientro a scuola dopo le vacanze estive prevede una sana colazione adeguata per i bambini, soprattutto dopo un periodo di vacanze molto...

verbena

La verbena, una pianta officinale dalle mille proprietà

Le principali caratteristiche della verbena La verbena è una pianta perenne appartenente alla categoria delle verbenacee, che si trova spesso allo stato selvatico ed ha dimensioni contenute (in...

carne di coniglio

La carne di coniglio, un’alternativa a pollo e...

Un approfondimento sulla carne di coniglio La carne di coniglio fa da sempre parte della tradizione culinaria italiana. Se ben trattata, è un' ottima carne squisita, morbida e adatta alle...

13-04-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti