bg header
logo_print

Involtini di tacchino con finferli e formaggio

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

tacchino con finferli e formaggio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

In genere, quando si parla di involtini, si potrebbe immaginare un piatto ricco di calorie, e il consumo di tale pietanza dovrebbe essere moderato e attento. Tuttavia, vogliamo sfidare questa percezione con i nostri involtini di tacchino con finferli e formaggio cremoso.

Questa gustosa creazione culinaria è un esempio di come un piatto può essere saporito e indulgente senza dover necessariamente compromettere l’equilibrio dietetico. La leggerezza di questi involtini è attribuibile agli ingredienti accuratamente selezionati e alla loro combinazione armoniosa.

Ricetta involtini di tacchino con finferli e formaggio

Preparazione involtini di tacchino con finferli e formaggio

Battete la carne fino a renderla molto sottile. Rimuovete i residui di terra dai finferli e passateli sotto un getto di acqua corrente, o se necessario immergeteli per poco tempo in acqua. Fate rosolare per pochissimi minuti lo scalogno tritato in una padella con un po’ d’olio, aggiungete i finferli e fate cuocere fino a quando non avranno espulso tutta l’acqua di vegetazione. Dopodiché aggiustate di sale e di pepe, e mettete da parte i finferli.

Adesso è ora di comporre gli involtini: semplicemente, spalmate del formaggio cremoso su ogni fetta, aggiungete i finferli, arrotolate e fermate con uno stuzzicadenti. Infine, cuocete in una padella antiaderente inumidita con l’olio gli involtini e verso fine cottura aggiungete un po’ di formaggio cremoso. Servite decorando con i finferli rimasti.

Ingredienti involtini di tacchino con finferli e formaggio

  • 450 gr. di fesa di tacchino in fette
  • 400 gr. di finferli
  • 150 gr. di formaggio cremoso senza lattosio Exquisa
  • 1 scalogno
  • 1 rametto di timo
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e pepe

Involtini di tacchino con finferli e formaggio cremoso

Quando si parla di involtini si pensa a un secondo ipercalorico, il cui consumo deve essere moderato e prudente. Non è il caso di questi involtini di tacchino con finferli e formaggio, che abbinano un sapore speciale a una certa leggerezza. Essa è dovuta, ovviamente, agli ingredienti. La carne del tacchino, infatti, è quella meno calorica in assoluto, e non raggiunge le 100 calorie per 100 grammi. I finferli, come molti sanno, sono semplicemente dei funghi e, in quanto tali, si caratterizzano per un apporto calorico ridotto.

Certo, sono presenti abbondanti dosi di formaggio, ma si tratta di un formaggio speciale. E’ il Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa, che è per sua stessa natura “light”. Ne parleremo nei prossimi paragrafi. Infine, l’apporto di grassi aggiunti, come l’olio ad esempio, è limitato a una manciata di cucchiaini.

Due parole sulla carne di tacchino

La carne di tacchino, ad esempio, è una delle carni più magre disponibili, con meno di 100 calorie per 100 grammi di prodotto. Questo rende il tacchino una scelta eccellente per chi è alla ricerca di un’opzione proteica leggera. I finferli, invece, sono funghi deliziosi noti per il loro apporto calorico relativamente basso, e aggiungono una nota di gusto irresistibile a questa preparazione.

Naturalmente, i formaggi sono spesso associati a un maggiore contenuto calorico, ma la nostra utilizza il Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa, che è di per sé “light” e meno calorico rispetto a molte altre varietà di formaggio. Ne parleremo dettagliatamente nei prossimi paragrafi.

Infine, l’apporto di grassi aggiunti, come l’olio, è tenuto sotto controllo, garantendo che questo piatto sia una scelta equilibrata per coloro che desiderano gustare un pasto delizioso senza sensi di colpa. Ora, esaminiamo più da vicino il Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa e scopriamo come contribuire a rendere questi involtini ancora più appetitosi.

Gusto e leggerezza

A rendere davvero speciale questi involtini di tacchino con finferli è la presenza del Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa. Si tratta di un prodotto particolare, che eccelle sotto tutti i punti di vista: gusto, proprietà nutrizionali, leggerezza, accessibilità. Infatti, proprio come suggerisce il nome, è privo di lattosio e quindi può essere consumato anche da chi soffre di intolleranza a questa sostanza.

tacchino con finferli e formaggio

Il processo di delattosazione è realizzato con metodi naturali, che non coinvolgono elementi chimici o artificiali dal dubbio effetto. Inoltre, non compromette in alcun modo gusto e proprietà nutrizionali. Anzi, al palato risulta persino migliore dei prodotti analoghi con lattosio! Insomma, questo prodotto dimostra ancora una volta l’impegno di Exquisa nel proporre un prodotto che possa coniugare gusto e salute.

Un focus sui deliziosi finferli

Un altro ingrediente fondamentale di questa ricetta è rappresentato dai finferli. Sono tra i funghi più apprezzati dagli italiani, anche perché sono facili da cucinare e davvero riconoscibili. Si caratterizzano per un cappello molto ampio e irregolare, agganciato a un gambo sottilissimo. All’esterno, il colore spazia tra il giallo intenso e il giallo dorato. La carne invece è bianca, soda, leggermente spugnosa.

I finferli spiccano per versatilità. Si prestano alle preparazioni sottolio, alla creazione di splendidi risotti, alla composizione di antipasti. Sono ottimi anche semplicemente saltati in padella. Si prestano, ovviamente, anche a fungere da farcitura per gli involtini, come accade in questo caso. L’unica accortezza che va presa riguarda la pulizia: alla luce dell’irregolarità del capello, e della presenza di molte lamine, è bene procedere con la rimozione attenta dei residui di terra.

Ricette con funghi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Caprese in bicchiere

Caprese in bicchiere, un’idea simpatica per un primo...

Quali pomodori utilizzare nella caprese in bicchiere? La caprese in bicchiere è un’insalata semplice, che si basa quasi interamente sulla qualità degli ingredienti. In particolare bisogna...

Gamberi alla catalana

Gamberi alla catalana, un piatto di pesce ricco...

Catalana di gamberi: un’insalata più che un secondo Come ho già accennato, i gamberi alla catalana (o catalana di gamberi che dir si voglia) hanno tutto l’aspetto di un’insalata, infatti...

Pollo al lime e elicriso

Pollo al lime e elicriso, un secondo raffinato...

Come cuocere il petto di pollo in modo perfetto? Cuocere il petto di pollo al lime è semplice, ma se volete ottenere un risultato perfetto dovrete prendere alcuni accorgimenti. Il primo riguarda il...