Spiedino alla greca con pollo marinato e salsa tzatziki

Che cos’è la salsa tzatziki?

Spiedino alla greca con pollo marinato e salsa tzatziki. La salsa tzatziki è uno dei ricordi più vividi delle vacanze greche. Non è forse così anche per voi? Cetriolo, aglio e yogurt sono gli elementi portanti di questa peculiare salsa, adatta alle insalate tanto quanto alla carne ed al pesce. A qualcuno piace così tanto che l’abbiamo vista persino sulle patatine fritte! Questa salsa è estremamente diffusa in Grecia e sempre più utilizzata anche nel resto del mondo, tanto da essere servita semplicemente sui crostini per uno sfizioso aperitivo.

Non stupitevi dunque di vederla, sotto forma di contaminazione interculturale, persino sui banconi del kebabbaro! Questa salsa non è tuttavia originaria solo della Grecia, bensì presente anche nelle tradizioni di Albania e Bulgaria. In questi luoghi si predilige variare lo yogurt con uno di pecora o capra, talvolta con aneto, menta o varie spezie aromatiche. Non è raro che, a seconda della preparazione cui è destinata la salsa, si tenda a personalizzarne gli ingredienti.

La leggerezza del petto di pollo

Ogni dieta improntata alla leggerezza ed alla perdita di grassi in eccesso, contempla tra i piatti ricorrenti quelli a base di petto di pollo. Il motivo è semplice, la carne del petto di pollo è nutriente ma con pochissimi grassi. In questo caso, ispirati dalla Grecia, abbiamo deciso di preparare un delizioso spiedino di pollo marinato al limone con salsa tzatziki. Si tratta di un ingrediente eccezionalmente versatile, che può essere utilizzato per preparare di tutto, magari straccetti, pepite, paté, involtini, fettine, ecc.

Spiedino di pollo marinato al limone e salsa tzatziki

La marinatura al limone penetra nella carne di pollo, profumandola ed aromatizzandola lievemente. Il risultato è una carne ancora più tenera e succosa. In più, proprio la cottura come spiedino, intervallando carne e verdura, crea ulteriori sfaccettature di sapore. La salsa di contorno è poi il tocco ad effetto di questo piatto, la vera nota capace d’impreziosire il tutto. La salsa tzatziki, come abbiamo detto, è una delle salse di condimento più diffuse in Grecia e maggiormente esportate. La sua aggiunta offre a questo piatto una nota fresca ma dall’aroma deciso e caratterizzante.

Spiedino alla greca : un secondo sfizioso e light

Dovete mangiare pollo molto spesso ma non sopportate più il classico petto? Ecco una variante sul tema che vi farà riscoprire la bontà delle cose semplici!

Con questo spiedino di pollo marinato al limone con salsa tzatziki riusciamo a conciliare un sapore sfizioso con l’assoluta leggerezza. Cosa potremmo desiderare di meglio per una bella cena estiva? 

Ed ecco la ricetta dello Spiedino alla greca con pollo marinato:

Ingredienti per 6 persone:

  • 800 gr. di petto di pollo
  • 3 limoni
  • 6 rametti di rosmarino
  • 200 gr. di melanzane
  • 200 gr. di zucchine
  • 300 gr. di yogurt greco
  • 1 mazzetto di aneto
  • 1 cetriolo
  • uno spicchio di aglio
  • 1 dl di latte
  • 1 arancia
  • 120 gr. di misticanza
  • q. b. d’olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale e pepe

Preparazione:

Prendete il petto di pollo, privatelo delle eventuali parti grasse e tagliatelo a cubetti. Grattugiate la scorza dei limoni e versatene il succo sul pollo, così da lasciarlo a marinare per circa 2 ore. Sbucciate le melanzane e tagliatele a cubetti. Lavate le zucchine e tagliatele anch’esse a cubetti. Sobollite il latte e sbollentateci dentro l’aglio per circa 3 minuti. Prendete poi l’aglio e tritatelo.

Versate lo yogurt in una coppetta e lavoratelo con aneto tritato, aglio tritato, cubetti di cetriolo, scorza d’arancia grattugiata, sale, pepe ed olio. Scolate il pollo ed infilatene i pezzi su dei rametti di rosmarino, alternando nello spiedino un cubetto di melanzana ed uno di zucchina. Insaporite gli spiedini con sale, pepe e scottateli sulla piastra per pochi minuti. Servite con misticanza e salsa tzatziki.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *