Insetticidi sintetici , come difendere l’orto e se stessi

Allergie a insetticidi sintetici
Commenti: 0 - Stampa

Insetticidi sintetici , al bando i composti chimici

Gli insetticidi sintetici per lungo tempo sono stati una manna dal cielo per agricoltori e coltivatori. Soluzioni per combattere gli insetti nocivi, parassiti e acari che attaccano le coltivazioni e in modo inesorabile le dimezzano, buttando all’aria mesi e mesi di lavoro e rinunciando ai frutti e agli ortaggi attesi.

Ma tutto questo fortunatamente oggi è passato. Nel terzo millennio si guarda sempre più ad una agricoltura biologica senza prodotti sintetici come gli insetticidi per scegliere preparati e rimedi naturali, mettendo così in campo strategie difensive differenti.

È da qui che nascono i buoni raccolti, quelli fatti da prodotti sani e naturali, che non conoscono più i composti chimici e nocivi che che possono essere causa di problemi alla salute soprattutto per allergici e intolleranti ed ipersensibili. Una grande svolta non solo per il mercato ma soprattutto per il terreno, gli insetti e altri animali che popolano il suolo.

Le soluzioni per difendere gli orti e i frutteti oggi sono diverse così frutta e verdura non vengono contaminate e gli sgraditi parassiti vengono comunque tenuti alla larga. Scopriamo insieme quali sono i segreti dell’agricoltura bio.

Allergie a insetticidi sintetici

Insetticidi biologici , i prodotti naturali che aiutano la terra

Gli insetticidi chimici oggi non sono più l’unica via per un buon raccolto. Tutt’altro. Sono tanti, infatti, i prodotti di origine naturale che aiutano gli agricoltori a difendere le loro colture da insetti e parassiti senza intaccare la naturalezza del processo produttivo, tanto da essere consentiti anche in regime di coltivazione biologica.

Uno dei problemi che ho sperimentato sulla mia pelle con gli insetticidi sintetici è quello relativo al nichel. Io ho avuto dei problemi di irritazione a pelle ed occhi proprio perché alcuni insetticidi sintetici contenevano più nichel di quello che riuscivo a tollerare.

Seppur sia impossibile eliminare questa sostanza presente praticamente ovunque in natura, è possibile trovare in commercio prodotti per il giardinaggio con etichetta nichel tested. In questo modo saremo sicuramente più tranquilli.

Allergie a insetticidi sintetici

Molti sono i preparati e le sostanze vegetali che si candidano ad essere degli ottimi insetticidi biologici. Tra questi il propoli, famoso per essere molto potente contro gli insetti, come anche il Bacillus Thuringiensis che è un batterio che uccide le larve di lepidotteri.

Gli afidi, invece, vengono tenuti lontano dal semplice sapone di Marsiglia e alcuni decotti come quello di aglio o macerati come quello di ortica o di peperoncino sono degli ottimi repellenti naturali tanto che riescono a mantenere lontani diverse specie di insetti e parassiti.

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


21-08-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti