Caserecce con salmone, mela e curcuma : decisamente alternativo

Il pranzo è servito con le caserecce con salmone, mela e curcuma!

Cerchi una buona idea per un pranzo diverso dal solito? Le caserecce con salmone, mela e curcuma sono un piatto dai sapori decisi. Il gusto delicato del salmone si unisce alla freschezza della mela e viene esaltato dall’ aroma della curcuma e dello zenzero. Il risultato di questi ingredienti assieme è una pietanza dal gusto originale e dalle mille proprietà benefiche per l’organismo.

Potrai scegliere questo primo piatto in tutta tranquillità anche in caso d’intolleranza al glutine, in quanto assolutamente gluten free.

Il consumo di salmone garantisce particolari benefici per la nostra salute, grazie all’ eccezionale apporto di proteine, vitamine, sali minerali, Omega 3, carotenoide e calorie.
Mangiando salmone contrasti l’invecchiamento cellulare, faciliti l’abbassamento del colesterolo cattivo, proteggi il sistema cardiocircolatorio, previeni tumori, ictus e artrite.

Caserecce con salmone

E la mela offre anche il suo prezioso contributo! Essendo ricca di vitamine B, è in grado di contrastare inappetenza, stanchezza e nervosismo. La mela sostiene al tempo stesso le energie del corpo, regolando l’assorbimento degli zuccheri, rinforzando capelli ed unghie e migliorando la digestione.

Infine, ultima ma non ultima, la curcuma. Questa spezia d’oro ha un’azione depurativa, antiossidante ed antinfiammatoria. I benefici della curcuma sono così significativi da essere spesso l’ingrediente madre di rimedi medicamentosi naturali.

Tutte queste proprietà non sono già da sole un buon motivo per preparare le caserecce con salmone, mela e curcuma? Aspetta di scoprirne il sapore…

Profumi d’india nella tua cucina con curcuma e zenzero

Abbiamo già parlato degli straordinari ingredienti di questa ricetta, ma una menzione speciale la meritano le spezie.

Il tocco conclusivo di questa ricetta, decisivo per il sapore complessivo, è dato proprio dalle spezie.
Curcuma e zenzero, anche in piccolissime quantità, sono in grado di condizionare totalmente il sapore di una pietanza. La lieve piccantezza dello zenzero unita ai profumi ed ai colori inconfondibili della curcuma, ci ricordano l’India.

Preparando le caserecce con salmone, mela e curcuma, porterai nella tua cucina una ricetta che unisce diverse culture. Da un lato alcune spezie tradizionali indiane, dall’altro una pasta italianissima con del pesce occidentale.

Questo matrimonio di sapori, riuscitissimo, si svolge alla presenza del frutto della salute per eccellenza, la mela, infatti, offre il suo contributo con freschezza e consistenza. I tuoi commensali sapranno senz’altro apprezzare questa ricercatezza nella scelta delle materie prime. Potrai regalare e regalarti questa esperienza culinaria quando vorrai, a pranzo o a cena. Il successo sarà assicurato!

Ed ecco la ricetta delle caserecce con salmone, mela e curcuma:

Ingredienti per 4 persone:

  • 240 gr. di caserecce Nativa Food
  • 500 gr. di filetti di salmone fresco puliti
  • 250 gr. di mela
  • 1 cipolla rossa
  • un cucchiaio di curcuma in polvere
  • una radice fresca di zenzero
  • 1 ciuffetto di finocchietto selvatico
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e pepe rosa

Preparazione:

Tagliate il salmone a tocchetti. Lavate e mondate la mela. Tagliate a dadini la mela

Mettete a lessare la pasta in una pentola con acqua in ebollizione poco salata, intanto tritate finemente la cipolla e mettetela ad appassire in una padella con dell’olio extravergine caldo.

Tagliate a quadratini la mela, ottenendo pezzetti di circa 1 cm per lato. Unite la mela alla padella con la cipolla.

Cuocete il tutto per circa 3 minuti, poi unite anche il salmone a cubetti (di circa 2 cm) e continuate la cottura per ulteriori 2-3 minuti circa, mescolando il tutto.

Versate direttamente in padella la pasta scolata al dente. Fate saltare in padella la pasta per circa 1 minuto, mescolando e unendo 1-2 cucchiai della sua acqua di cottura con la curcuma e lo zenzero grattugiato.

Servite le caserecce senza glutine guarnendo con il finocchietto selvatico e il pepe rosa.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *