Biscotti occhi di bue: tanta fragranza per una colazione senza glutine  

Tempo di preparazione:

La golosità sposa la salute con i biscotti occhi di bue

I biscotti occhi di bue sono deliziosi biscotti di pasta frolla farciti con marmellata, fragranti e ideali per addolcire i nostri pomeriggi e le nostre colazioni mattine. Questo biscotto, dal nome curioso che condivide quello delle uova preparate in padella, deve la sua origine proprio alla forma dell’occhio dell’omonimo animale, con la bontà di un biscotto largo e grande, tutto da mordere.

Ricetta senza glutine che promette successo a tavola dunque quella dei biscotti occhio di bue realizzati con farina di riso! Questa farina è consigliabile anche ai non celiaci, in quanto ricca di vitamina B, utile per chi soffre di problemi gastrointestinali di vario tipo. Una farina leggera e molto versatile, che garantisce diversi benefici per la salute, quindi ideale da sostituire alla farina comune.

È amore ogni giorno con i frollini a forma di cuore

Un altra versione romantica, tutta “love”, dei biscotti occhi di bue è quella dei frollini di mais alla confettura di more. La loro forma di cuore attira l’attenzione anche dei piccini, avvezzi purtroppo a consumare merendine preconfezionate zeppe di conservanti e coloranti senza essere pienamente coscienti di quanto nocive possano essere per la loro salute. Allora, perché non preferire anche per loro la genuinità a tavola?occhi di bue

La salute dipende anche e soprattutto dal cibo allora prendiamoci cura di noi con preparazioni anche belle da vedere che catturino anche la vista, oltre al palato. La dolcezza prende forma in questi biscottini ideali per tutte le occasioni 21…ogni giorno può essere ricco di passione ed ogni giorno dovremmo aggiungere un pizzico di fantasia e di amore anche a tavola.  

Le farine alternative per la preparazione dei biscotti occhi di bue

Visto che la parola d’ordine deve essere sempre genuinità a tavola, chi gradisce questo tipo di biscotto ma preferisce l’impiego di altre farine altrettanto sane, leggere e senza glutine, potrà darsi alla realizzazione in cucina di tutte le versioni che abbiamo menzionato. Una cosa è certa: le farine alternative sono il trend del momento, e se così è qualche ragione deve pur esservi.

I biscotti occhi di bue son fatti con ingredienti semplici e genuini, rispettosi delle intolleranze alimentari e della scelta di prendersi cura della salute a tavola. In quest’ottica, si è sempre pensato alle rinunce, ma queste non sono necessarie se i cibi che scegliamo, pur golosi, sono realizzati con ingredienti sani, non trattati, nel rispetto del nostro benessere psico-fisico.

 

Ed ecco la ricetta degli Occhi di bue

 Ingredienti per 6 persone

  • 210 gr. di burro chiarificato
  • 210 gr. di zucchero di canna finissimo
  • 420 gr. farina di riso consentita
  • 5 uova
  • 8 gr. gomma di guar
  • Scorza grattugiata di un’arancia non trattata
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo consentito
  • Farina di riso finissima per lo spolvero
  • 300 gr. marmellata o confettura a vostro piacere consentita

Preparazione

Preparate la pasta frolla. Disponete il burro e lo zucchero in una terrina e lavorate con le mani velocemente; aggiungete poco per volta la farina di riso miscelata in precedenza con la gomma di guar e lavorare il tutto molto energicamente.

A questo punto unite le uova, la scorza d’arancia e amalgamate bene il tutto, incorporando man mano la farina ed il sale.

Impastate delicatamente per ottenere un composto omogeneo e compatto; una volta pronta la pasta frolla, datele la forma di un panetto basso, avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno 1 ora.

Riprendete la pasta frolla e lavoratela qualche minuto su una spianatoia, stendetela con il matterello fino allo spessore di circa 4-5 mm, con una rotella a punta bucate la frolla; prendete un coppa pasta diametro 6 cm, con una coppa pasta del diametro di 10 cm formate 30 cerchi e poneteli su una leccarda foderata con la carta forno.

Con l’impasto che avanza stendete un’altra sfoglia e ricavate altri 30 dischi dello stesso diametro, che andrete a forare al centro con una formina più piccola (4 cm di diametro).

Posizionate anche questi biscotti sulla leccarda e cuocete il tutto in forno preriscaldato a 180°, per 15 minuti. Appena la superficie sarà dorata, sfornateli e lasciateli raffreddare su una gratella.

Prendete ora i dischi interi e spalmatevi sopra la marmellata, avendo cura di metterne un po’ di più al centro.

Ricoprite infine con i biscotti forati e spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *