Preparate il Kaiserschmarren? Non ve ne pentirete!

Kaiserschmarren

Kaiserschmarren, un dolce dal sapore inaspettato

Molti di voi si chiederanno di cosa sto parlando, mentre altri non vedranno l’ora di passare alle modalità di preparazione! In entrambi i casi, è utile sapere che il Kaiserschmarren si presenta come uno dei dolci tipici della tradizione Altoatesina, che però non è una specialità del luogo: è una delizia firmata dagli austriaci. Ad ogni modo, soprattutto nel nord della nostra penisola, è molto diffuso. Possiamo trovare questo dessert in tutta la zona del Tirolo e gustarlo apprezzando appieno le sue principali sfumature di sapore.

Il Kaiserschmarren originale viene preparato con grande impegno e portato in tavola al fianco di una bella porzione di prugne brasate. Chiaramente, nel nostro caso, andremo a cambiare qualcosa: la sua preparazione si rivelerà molto semplice e useremo ingredienti privi di lattosio e senza glutine. Nonostante questo, vi assicuro che non sentirete di certo la mancanza degli ingredienti della ricetta tradizionale… Vi conquisterà lo stesso e vi permetterà di soddisfare il palato dei vostri ospiti e familiari, a prescindere dall’età!

Le altre caratteristiche di questo dolce molto speciale

Se conoscete i passaggi della preparazione originale, saprete che l’impasto ricorda un po’ quello per le crêpes. Tuttavia, una volta pronto, il Kaiserschmarren si presenta con tanti pezzi di golosa pasta dolce, accompagnata dalla marmellata. Secondo alcune leggende, la “frittata dolce dell’imperatore” (non è altro che la traduzione del nome di questo dessert!) fu preparata la prima volta per l’imperatore Francesco Giuseppe che, una sera, non potendo partecipare al classico pasto regale, chiese al suo cuoco di preparargli una crêpe e di portarla nelle sue stanze.

Il cuoco non sapeva proprio cosa fare e, tra l’altro, stava già preparando la cena per il resto della famiglia reale. Perciò, la distrazione e le numerose preparazioni in corso lo portarono a dimenticarsi la crêpe sui fornelli… Purtroppo, la pietanza si bruciò un po’ e si ruppe non appena l’uomo si accinse a girarla.  Il tempo per prepararne un’altra mancava e così improvvisò: creò il primo Kaiserschmarren della storia, spezzettando tutta la frittata dolce e accompagnandola con un po’ di marmellata. Indovinate un po’? All’imperatore piacque molto!

Kaiserschmarren

Da un dolce tradizionale nasce un Kaiserschmarren speciale…

Secondo la leggenda, da quel momento questo dessert diventò una delle più amate specialità austriache e, di conseguenza, di tutto il Tirolo. Oggi, ho pensato di proporvi una ricetta un po’ diversa dal solito, ma altrettanto gustosa: un Kaiserschmarren preparato con un uovo, un po’ di farina di grano saraceno e farina di riso, una mela e anche una buona dose di latte di riso, uva sultanina, marmellata di ribes rosso, olio di riso, zucchero di canna e un pizzico di sale.

In pratica, avremo a che fare con un Kaiserschmarren più leggero e adatto persino agli intolleranti. Nonostante alcuni ingredienti siano diversi dalla ricetta originale, potrete contare comunque su un dessert delizioso, saziante e nutriente. Pertanto, non vi resta che provarlo!

Ingredienti per 4/6 persone

  • 1 uovo
  • 50 gr di farina di grano saraceno
  • 15 gr di farina di riso
  • 65 ml di bevanda di riso (oppure cocco o mandorla)
  • 50 gr di uva sultanina
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • un pizzico di sale
  • 20 gr di olio di riso (oppure olio di semi)
  • 1 mela
  • q.b. Confettura di ribes rosso

Preparazione

Con l’aiuto di una frusta sbattete l’uovo con lo zucchero, il latte e l’olio. Setacciate la farina ed unitela al composto, poco alla volta, in modo da non formare grumi. In seguito, aggiungete anche un pizzico di sale e metà dell’uva sultanina. Questa pastella dovrà risultare liscia e non troppo liquida.

Pelate la mela, eliminate i semi e tagliatela a pezzettini.

Versate un filo di olio in una padella e fate saltare la mela per 5 minuti. Aggiungete la pastella, l’uva sultanina rimasta e cuocete a fiamma bassa con il coperchio 4-5 minuti, poi girate e fate cuocere ancora per qualche minuto.

Spezzettate grossolanamente la “frittatina dolce” e servitela con la confettura di ribes rosso.

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta soffice con ribes

Torta soffice con ribes per una merenda da...

Torta con ribes, un delicato equilibrio di sapori La torta soffice con ribes è il perfetto esempio di come sia possibile preparare un dolce squisito ed esteticamente gradevole con una manciata di...

Torta con pastinaca e nocciole

Torta con pastinaca e nocciole, un dessert singolare

Torta con pastinaca e nocciole, una singolare lista di ingredienti La torta con pastinaca e nocciole è un dessert dal gusto speciale in quanto particolari sono gli ingredienti con cui è...

Semifreddo allo zabaione

Semifreddo allo zabaione, un dolce d’alta pasticceria

Semifreddo allo zabaione, bello da vedere e buono da gustare Il semifreddo allo zabaione è frutto di un’idea creativa e simpatica. Si tratta, infatti, di unire un prodotto per sua stessa natura...

Pancake senza farina con banana

Pancake proteici con banana per una colazione sana

Pancake proteici con banana e cocco, un dolce dietetico Il pancake proteici con banana e cocco è l’ideale per una merenda o una colazione a bassissimo contenuto di carboidrati. Come suggerisce il...

Cookies con farina di cladodi

Cookies con farina di cladodi, dei biscotti davvero...

Cookies con farina di cladodi, dei dolcetti inediti I cookies con farina di cladodi sono dei biscotti speciali, realizzati con una farina innovativa, che solo di recente ha fatto la sua comparsa nel...

Crema pasticcera al matcha

Crema pasticcera al matcha, una variante dal sapore...

Crema pasticcera al matcha, un’idea per stupire La crema pasticcera al matcha è una variante dal sapore particolare e dall’impatto visivo importante. Come potete vedere dalla foto è di colore...

16-11-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti