bg header
logo_print

Il pollo Tikka Masala, un piatto tipico dell’India

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

pollo tikka masala
Ricette per intolleranti, Cucina indiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.7/5 (3 Recensioni)

Pollo Tikka Masala, un secondo gustoso per palati forti

Il pollo Tikka Masala è uno dei piatti più famosi della cucina indiana. In un certo senso racchiude tutti i principi di una delle culture gastronomiche più particolari in assoluto, in grado di diffondersi in tutto il mondo grazie al carico di sapori, colori e profumi che regala. La peculiarità del piatto si evince dalla lista degli ingredienti, che chiama in causa una quantità rilevante di spezie. Troviamo alcune spezie particolarmente pungenti, come lo zenzero e la paprika, a cui si contrappongono spezie più dolci e più delicate, come il cumino e il coriandolo. A prendersi la scena è però la curcuma, che con la sua capacità colorante e i suoi sentori esotici impreziosisce  piatti a base di carne e verdure.

Le spezie non si limitano a insaporire, ma fanno anche bene alla salute. Non a caso si tratta di spezie che venivano impiegate nella medicina naturale per curare alcuni malanni. Per quanto si segnalino profonde differenze tra una spezia e l’altra, tutte abbondano di antiossidanti, sostanze che stimolano la rigenerazione cellulare, riducono l’impatto dei radicali liberi e aiutano a prevenire il cancro.

Ricetta pollo tikka masala

Preparazione pollo tikka masala

Per preparare il pollo Tikka Masala dovrete iniziare ovviamente dal petto di pollo, che taglierete in piccoli pezzi. Ora inserite tutti gli ingredienti della marinatura in una ciotola, tranne l’aglio. Poi aggiungete la carne e mescolate con cura. Poi schiacciate gli spicchi d’aglio e metteteli sulla carne. Coprite la ciotola con una pellicola alimentare e mettetela in frigorifero almeno per 6 ore o meglio per tutta la notte. Trascorso il tempo della marinatura, togliete il pollo dal frigorifero e lasciatelo un po’ a temperatura ambiente. Poi mettetelo in una teglia e cuocetelo in forno ventilato e preriscaldato a 220° gradi, fino a quando non sarà dorato (occorrono circa 20 minuti). Nel frattempo, preparate la salsa: tritate lo scalogno e l’aglio. In una padella larga, aggiungete il burro chiarificato e fate soffriggere l’aglio, la cipolla e il peperoncino per un paio di minuti.

Poi aggiungete il cumino, la paprika, la curcuma e fate tostare le spezie per un minuto a fuoco vivace. Ora aggiungete la salsa di pomodoro, il succo di limone, lo zucchero di canna e un pizzico di sale. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Dopo circa 8 minuti, aggiungete la panna o il latte di cocco e mescolate per bene il tutto. Sul pollo nel forno, nel frattempo, si sarà formata una crosticina dorata. Quindi togliete il pollo dal forno e aggiungetelo nella padella con la salsa. Mescolate bene, e unite il coriandolo fresco a piacere. Il pollo al curry è pronto. Servitelo ben caldo con del riso basmati e del chapati. Buon appetito!

Ingredienti pollo tikka masala

  • 800 gr. di petto di pollo
  • 250 gr. di yogurt greco
  • un pezzetto di zenzero fresco di circa 2 cm
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiaini di Garam Masala
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaio di paprika
  • succo di mezzo lime
  • q. b. di sale
  • 250 ml. di passata di pomodoro
  • 1 piccolo scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • 50 gr. di latte di cocco o 2 cucchiai di panna acida
  • 1 cucchiaio di paprika
  • 1 cucchiaio di peperoncino essiccato
  • 2 cucchiaini di cumino
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • mezzo cucchiaino di coriandolo
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 20 gr. di zucchero di canna
  • 20 gr. di burro chiarificato
  • q. b. di sale.

I pregi della carne di pollo

Il protagonista del pollo Tikka Masala rimane comunque la carne bianca. Per l’occasione si utilizza il petto di pollo, che vanta una texture più morbida, capace di assorbire i sapori della marinatura e cuocere in un tempo relativamente breve. La carne di pollo è una delle carni più apprezzate in assoluto in quanto è buona, leggera e nutriente. E’ anche molto digeribile, dunque adatta tanto ai bambini quanto agli anziani. Il pollo spicca per un apporto calorico basso, pari a 100-120 kcal per 100 grammi, dovuto alla bassa quantità di grassi. Ovviamente il discorso cambia se si incorpora la pelle, notoriamente ricca di lipidi.

Il pollo contiene le vitamine e i sali minerali tipici degli alimenti di origine animale, quindi abbonda di vitamine del gruppo B, potassio e magnesio. Fornisce anche una dose non trascurabile di ferro, essenziale per la buona ossigenazione del sangue e associata in genere alle carni rosse.

pollo tikka masala

Una marinatura che aumenta il gusto del pollo Tikka Masala

Tra i punti di forza della ricetta del pollo Tikka Masala spicca la marinatura. A differenza delle marinature mediterranee è più lunga e più corposa. Il pollo dovrebbe riposare per almeno sei ore, o se possibile per una notte intera. Inoltre è impreziosito da una marinatura che abbonda di spezie, aromi e sapori: zenzero, cumino, paprika, aglio, lime sono solo alcuni degli ingredienti chiamati in causa. Il liquido di marinatura è arricchito da un’importante quantità di yogurt greco, che aggiunge un tocco di acidità e ammorbidisce la texture del pollo.

Infine si segnala la presenza del garam masala, un ingrediente molto utilizzato nella cucina del sud est asiatico e quasi sconosciuto dalle nostre parti. Il garam masala è una miscela di spezie tra il piccante e il pungente. Ne esistono molte versioni, ma tutte contengono come minimo lo zenzero, l’aglio, il peperoncino e i semi di senape. Le varianti più audaci contengono i semi di finocchio, il coriandolo e il cumino.

Come preparare la salsa?

Il pollo Tikka Masala è impreziosito da una salsa dall’apparenza pesante che non copre il pollo, ma lo valorizza. Di base si tratta di un intingolo a base di pomodoro, spezie e panna acida. Ovviamente, se soffrite di intolleranza al lattosio, utilizzate una versione delattosata o sostituite la panna con un latte vegetale, come quello di cocco. Il procedimento per realizzare la salsa non è affatto complicato, ma solo un po’ laborioso. Basta soffriggere lo scalogno e l’aglio nel burro chiarificato, poi vanno tostate le spezie e integrata la salsa di pomodoro.

La salsa, prima del termine della cottura, deve essere arricchita da succo di limone e da zucchero in modo che assuma un interessante carattere agrodolce. Quando la salsa è pronta, va aggiunto il pollo marinato e cotto al forno. Il piatto è ricco di sapori, ma vi consiglio di accompagnarlo con una generosa porzione di riso basmati, che funge da pane per la cucina indiana e asiatica in generale.

Ricette con il pollo ne abbiamo? Certo che si!

4.7/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...

Chutney di semi di melone

Chutney di semi di melone: una ricetta gustosa...

I semi di melone: una gradita sorpresa ricca di nutrienti I semi di melone sono i veri protagonisti di questa chutney, una salsa che prende ispirazione da uno dei più famosi piatti indiani per...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...