Alla scoperta della cucina indiana con il pollo tikka masala!  

Tempo di preparazione:

Con il pollo tikka masala, i sapori si gustano fino in fondo!

Oggi desideravo proporvi una ricetta capace di trasportarci letteralmente nel mondo delle spezie, dove numerosi profumi, colori incredibili e sapori unici si uniscono alla perfezione. Perciò, pensandoci bene, mi sono detta: “Perché non proporre il pollo tikka masala?” Infatti, è una pietanza fantastica sotto diversi punti di vista, che ci porta in un viaggio sensoriale alla scoperta della cucina indiana.

Tanti sapori unici e un’incredibile mix di nutrienti, rendono questa ricetta ideale per qualunque stagione e, in particolare, per le occasioni speciali. Perciò, se non avete mai assaggiato il pollo tikka masala, direi che è arrivato il momento di farlo: questi bocconcini di pollo marinato con spezie e yogurt (pollo tikka), immersi in una cremosa salsa valorizzata ancora una volta da una miscela di spezie (masala) dalla colorazione rosso-aranciato, conquisteranno tutti i vostri ospiti!

Le curiosità che accompagnano questo secondo piatto molto speciale…

Per tradizione, il pollo tikka masala viene cotto nel tandoori, un tipico forno che consente di cuocere ii cibi ad una temperatura molto alta. Tuttavia, ciò non significa che usando il forno di casa vostra… non verrà bene! Anzi, avrete comunque la possibilità di assaporare un piatto delizioso e il merito va soprattutto agli ingredienti principali e alle spezie: la paprika, lo zenzero, il cumino, il peperoncino fresco e la curcuma potranno valorizzare il vostro pasto in ogni suo boccone!

Secondo alcune fonti, sembra che questa pietanza indiana sia in realtà nata nel Regno Unito e, non a caso, è proprio in questi luoghi che risiede, al di fuori dell’India stessa, la comunità indiana più grande. Per questi motivi, il pollo tikka masala viene spesso definito “il vero piatto nazionale britannico”. Tuttavia, che sia indiano o inglese, poco importa: questo secondo è molto apprezzato per il suo intenso sapore, che accompagna alla perfezione la morbida consistenza della carne di pollo.

pollo tikka masala

Le straordinarie proprietà del pollo tikka masala

Con questa ricetta, potrete portare in tavola un piatto dotato di ottimi livelli di proteine dall’elevato valore biologico, di vitamine del gruppo B e di sali minerali molto importanti per il nostro corpo. Inoltre, non possiamo sottovalutare il potere delle spezie presenti in un buon piatto di pollo: amiche del cuore e del metabolismo, e nemiche dei batteri, dell’invecchiamento e del colesterolo!

Se amate i sapori speziati, certamente non potrete fare a meno di apprezzare questa pietanza, che vi consiglio di servire con del riso pilaf oppure con del pane chapati, entrambi perfetti per creare un pasto in stile orientale. La preparazione di questa ricetta si divide in due fasi: una dedicata al pollo e una alla salsa, che alla fine si uniranno insieme… in un connubio perfetto! Si dice che il pollo tikka masala sia il piatto preferito degli inglesi e degli irlandesi… e chissà se diventerà anche uno dei vostri piatti preferiti!

Ed ecco la ricetta del Pollo tikka masala

Ingredienti per 4 persone

  • 800 gr. di petto di pollo

Per la marinatura:

  • 250 gr di yogurt greco
  • un pezzetto di zenzero fresco di circa 2 cm
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 cucchiaini di Garam Masala
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaio di paprika
  • il succo di 1/2 lime
  • q.b. sale

Per la salsa:

  • 250 ml di passata di pomodoro
  • 50 gr di yogurt greco
  • un piccolo scalogno
  • uno spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio di paprika
  • 1 cucchiaio di peperoncino essiccato
  • 2 cucchiaini di cumino
  • 1 cucchiaio di curcuma in polvere
  • 1/2 cucchiaino di coriandolo
  • 20 gr di zucchero di canna
  • 20 gr di burro chiarificato
  • q.b. sale

Preparazione

Tagliate il petto di pollo a cubetti. Preparate la marinatura mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti elencati per la marinatura, tranne l’aglio, mescolate bene e aggiungete i cubetti di pollo. Schiacciate gli spicchi di aglio e mescolate bene ricoprendo tutta la carne. Coprite la ciotola con una pellicola di plastica e mettetela in frigorifero almeno per 6 ore o, se potete, tutta la notte sarebbe meglio.

Trascorso il tempo della marinatura, togliete il pollo dal frigorifero e lasciate che torni a temperatura ambiente; poi mettetelo in una teglia e cuocetelo in forno ventilato e preriscaldato a 220° gradi, fino a quando non sarà dorato (per circa 20 minuti).

Nel frattempo, preparate la salsa: tritate lo scalogno e l’aglio. In una padella larga, aggiungete il burro chiarificato e fate soffriggere l’aglio, la cipolla e il peperoncino per un paio di minuti. Poi aggiungete il cumino, la paprika e la curcuma, fate tostare le spezie per un minuto a fuoco vivace; aggiungete la salsa di pomodoro, lo zucchero di canna e un pizzico di sale, coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti.

Dopo circa 8 minuti, aggiungete lo yogurt e mescolate bene. Il pollo nel forno, nel frattempo, si sarà dorato. Quindi, toglietelo dal forno e aggiungetelo nella padella con la salsa mescolate bene, e unite il coriandolo fresco a piacere.

Servite ben caldo.

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.