Ravioli di tapioca al vapore, pollo e brodo di patate arrosto.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    30 Minuti
  • Tempo di Cottura
    6 Ore
  • Tempo Totale
    6 Ore 30 Minuti
Ravioli di tapioca al vapore

Chef Marco Martini della stellata Stazione di Posta ci regala una ricetta per chi soffre di intolleranza al glutine e lattosio.

Oggi vi voglio regalare una ricetta che ha voluto farmi lo chef Martini: Ravioli di tapioca al vapore, pollo e brodo di patate arrosto. Durante una mia breve sosta a Roma per un’intervista in RAI, ho avuto il piacere di scoprire la cucina di uno Chef che mi ha colpita dritta al cuore: Marco Martini, Chef della nuova stella Michelin 2015 Stazione di Posta.

I suoi piatti sono un sorprendente incontro tra tradizione e innovazione, tra sapori e colori in grado di sorprenderti.

E non solo. La cura per le materie prime: fondamentale per tutti, ma ancor più se come me devi convivere con le intolleranze alimentari. Perché ha ancor più di valore una cucina fondata su prodotti a Km0,  sulla selezione di piccoli produttori del territorio, accompagnata da una Carta dei vini con tante etichette di vini biologici e biodinamici.

Una sensibilità che ha trovato conferma nella disponibilità di Chef Martini di “regalarci” una ricetta dedicata a chi soffre di intolleranza al glutine: i ravioli cotti al vapore, con pollo e brodo di patate arrosto. Farina di riso e farina di tapioca sostituiscono la base di pasta fresca proibita agli intolleranti al glutine. Un ripieno leggero e un brodo che sorprende fanno il resto.

Un piatto capace di dimostrare ancora una volta come soffrire di intolleranze alimentari non vuol dire dover rinunciare al gusto e alla sperimentazione in cucina!

Ingredienti per 4 persone

Per i ravioli

  • 120 gr. farina di tapioca
  • 90 gr. farina di riso
  • 10 gr. strutto
  • q.b. acqua

Per il brodo

  • 500 gr. patate
  • 2 spicchi aglio
  • q.b. rosmarino
  • q.b. olio EVO
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Per il ripieno

  • 250 gr. cosce di pollo
  • 100 ml. vino bianco
  • 6 nr. olive taggiasche
  • 2 spicchi aglio
  • 1 ramo rosmarino
  • q.b. olio EVO
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Sbucciare, tagliare le patate e poi metterle nella placca da forno con pepe, aglio e rosmarino
  2. Cuocere a 180 gradi per mezz'ora, coprire con un litro di acqua e poi abbassare il forno a 120 gradi. Lasciarle cuocere per 6 ore.
  3. Disporre le farine a fontana e impastare con strutto, sale, acqua calda fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  4. Per il ripieno disossare le cosce di pollo.
  5. In un tegame aggiungere un filo d'olio, l'aglio e le olive . Rosolare il pollo e sfumare con vino bianco e aceto.
  6. A fine cottura coprire con il brodo di pollo e lasciare cuocere. Terminata la cottura del pollo, spolparlo fino a raggiungere il ripieno morbido.
  7. Tirare la pasta in due foglie sottili: su una distribuire il ripieno, coprire con l'altra e ricavare dei ravioli di forma tonda. Cuocerli a vapore per 5 minuti.
  8. Impiattare spennellando il piatto con della salsa di soia. Poi disporre i ravioli e versare il brodo di patate.

Buon Appetito!

Se Chef Martini ha conquistato anche voi, andate a trovarlo a Roma. Il ristorante si trova nel cuore del quartiere Testaccio, dentro la Città dell’Altra Economia.

Stazione di Posta
Largo Dino Frisullo, Roma
Telefono: 06 574 3548

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *