Batate farcite con Parmigiano Reggiano: gustose

batate farcite con Parmigiano Reggiano
Stampa

I “tuberi della salute” si fanno colmi di bontà: batate farcite con Parmigiano Reggiano

Le batate farcite con Parmigiano Reggiano costituiscono un antipasto sfizioso, un piatto goloso da presentare a tavola in occasione di una cena con gli amici, assai gradito anche ai più piccoli. La ricetta è semplice e non riserva sorprese, gli ingredienti sono pochissimi, il tempo di preparazione è davvero contenuto, il tutto per un abbinamento perfetto sia dal punto di vista organolettico che alimentare.

Quella che andiamo a presentare è una ricetta decisamente equilibrata dal punto di vista nutrizionale che mette insieme il calcio del formaggio con i sali minerali delle batate. Le batate farcite con Parmigiano Reggiano possono anche rappresentare un ottimo piatto unico, da sostituire al primo, visto che le patate sono altresì una buona, anche se non eccessiva, fonte di carboidrati.

Il piatto equilibrato che soddisfa le esigenze nutrizionali di tutti

Il formaggio Parmigiano Reggiano che andremo ad utilizzare per la farcitura è un prodotto tipicamente italiano con Denominazione di Origine Protetta. Prodotto tipico dell’Emilia Romagna, è tra i formaggi italiani più consumati al mondo. Le batate farcite con Parmigiano Reggiano sono, pertanto, anche una ricca fonte di calcio, elemento questo essenziale per fortificare l’ossatura degli anziani e per garantire un sano ed equilibrato sviluppo di quella dei più piccoli.

Patate farcite con parmigiano reggiano

Le batate farcite rappresentano quindi, senza dubbio, una pietanza sana e nutriente. Basti pensare che una porzione di 50 grammi di Parmigiano Reggiano apporta una quantità di kcal paragonabile al fabbisogno di proteine che dovrebbe apportare un pasto principale. Inoltre, questo piatto è a basso contenuto di grassi, vantaggio questo non trascurabile ai fini di un’alimentazione quotidiana sana.

Ecco cosa rende così preziose le batate farcite con Parmigiano Reggiano

Le batate, si sa, sono estremamente benefiche, un dono prezioso della natura. Originarie dell’America Tropicale sono state portate in Europa da Cristoforo Colombo. Questi tuberi tutto salute si adattano bene un po’ a tutte le ricette dove normalmente viene impiegata la patata classica. Le batate farcite con Parmigiano Reggiano, contengono, proprio per via della presenza di questi preziosi tuberi, flavonoidi e antociani, potenti antiossidanti che dovrebbero essere sempre presenti nella nostra dieta.

Le batate farcite con Parmigiano Reggiano sono dunque assai preziose per il nostro benessere, visto che questi tuberi celano tantissime sostanze utili per il nostro organismo. Tra queste rientrano molte fibre, vitamine A e C, B ed E, alcune proteine, sali minerali, in particolare potassio, ferro calcio e magnesio. L’aggiunta di qualche erba aromatica a nostro piacere, nella nostra ricetta, conferirà una nota di sapore in più che renderà in tutto ancora più gradevole.

Ingredienti

  • 4 batate rosse di egual misura
  • 200 gr di parmigiano reggiano 48 mesi
  • erbe aromatiche a piacere
  • 60 gr di burro chiarificato
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Sfogliate il parmigiano reggiano.Spazzolate e lavate con cura le batate. Asciugate con della carta da cucina.

Sciogliete il burro a bagnomaria.Una volta sciolto salate e aggiungete le erbe. Mescolate con cura.

Praticate dei tagli regolari e abbastanza sottili sulle batate senza arrivare fino in fondo.

Salate prima di riempire ogni taglio con delle sfoglie di parmigiano reggiano.

Adagiate le patate su di una teglia ricoperta di carta forno.

Spennellatele le batate con il burro e infornate per 20 minuti a 180 gradi.

Servite le batate caldissime.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Malandrone 1477

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


03-12-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Carpaccio di salmone

Carpaccio di salmone, un secondo dal gusto delicato

Carpaccio di salmone, un secondo gourmet pieno di gusto e colore Il carpaccio di salmone è un secondo dal sapore delicato, raffinato e adatto a tutti i palati. E’ anche piuttosto complesso, non...

Friselle con peperoni e formaggio

Friselle con peperoni e formaggio, un pasto sfizioso

Friselle con peperoni e formaggio di capra con ingredienti semplici e genuini Le friselle con peperoni e formaggio di capra sono una ricetta davvero semplice e sfiziosa. A dire il vero si discostano...

Polpette di riso e verdure

Polpette di riso e verdure, deliziosi pezzi di...

Polpette di riso e verdure, delle polpette diverse Le polpette di riso e verdure rappresentano un modo diverso di intendere le polpette e, più in generale, la rosticceria. La ricetta è infatti...

melanzane

La melanzana, un ortaggio molto versatile

Le proprietà nutrizionali delle melanzane Oggi vi parlo della melanzana, uno degli ortaggi più apprezzati in assoluto, protagonista di molte ricette, specie se afferenti alla tradizione...

Coni croccanti al sesamo

Coni croccanti al sesamo, un secondo elegante

Coni croccanti al sesamo con baccalà mantecato I coni croccanti al sesamo con baccalà mantecato sono un secondo dall’aspetto e dal gusto particolari. D’altronde potete verificarlo voi dalla...

Crocchette di salmone e patate

Crocchette di salmone e patate, un piatto insolito

Crocchette di salmone e patate dolci, particolari Le crocchette di salmone e patate dolci sono preparazioni di rosticceria sui generis. Si caratterizzano, infatti, per una lista di ingredienti...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti