Zuppetta di mais con girelle di aguglia: un piatto squisito!

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
zuppetta di mais con girelle di agugliaMarcomayer

Adorabile!

Una zuppetta che ha decisamente un sapore unico

Se non avete mai assaggiato la zuppetta di mais con girelle di aguglia, dovreste sapere innanzitutto che si tratta di un incrocio di sapori delicati. E di un mix di sostanze nutritive non indifferenti, dedite ad apportare benefici alla pelle e a prevenire malattie cardiovascolari. Gusto e proprietà salutari sono i principali punti di forza di questa ricetta. Insomma buon incentivo per assaporarla al più presto, non credete?

Il mais, appartenente alla famiglia delle Graminacee, è molto conosciuto in Italia anche con il nome di granoturco, grano siciliano, granone e frumentone. E ad oggi si rivela uno dei cereali più coltivati in ogni parte del mondo. Può essere cucinato in diversi modi e utilizzato persino per preparare una gustosa farina senza glutine. Oggi lo utilizzeremo per la preparazione di un piatto a dir poco speciale!

Il mais e l’aguglia: le caratteristiche di questi ingredienti

Stiamo parlando di due alimenti totalmente diversi, che però vanno molto d’accordo! Il primo è ovviamente di origine vegetale: è ricco di amidi e offre una buona quantità di proteine, minerali e vitamine, che l’organismo non può far altro che apprezzare. Come abbiamo detto, il mais non contiene glutine. È noto per le sue proprietà energizzanti, lassative, diuretiche e antiossidanti; è consigliato in caso di anemia e può rivelarsi ottimo per migliorare l’ipertensione e apportare benefici per quanto riguarda il diabete mellito.

Grazie ad una zuppetta di mais con girelle di aguglia, potrete portare in tavola un piatto che promuove la salute del cervello e migliora la memoria. Questo gustoso cereale protagonista di questa ricetta aiuta inoltre a ridurre i livelli di colesterolo, promuove la salute della pelle e, grazie al suo valido contenuto di acido ferulico, si propone come un efficace antitumorale, utile in particolare contro il tumore al seno e quello al fegato. Ma cosa possiamo dire dell’aguglia?

Non tutti hanno assaggiato questo pesce dal corpo fusiforme e dall’aspetto unico nel suo genere. Può raggiungere gli 80 centimetri di lunghezza e appartiene alla famiglia dei “belonidi”. È un alimento ricco di acidi grassi essenziali omega 3 e di proteine magre di qualità. È un pesce saporito che offre un apporto calorico ridotto e pochi grassi polinsaturi. Pertanto, l’unione di questi due alimenti non è ottima solamente in ambito culinario, ma anche a livello nutritivo!

Portiamo in tavola la zuppetta di mais con girelle di aguglia!

Per preparare questo secondo piatto prelibato, utilizzeremo pochi altri alimenti semplici, come la salicornia, la granella di pistacchi, il basilico e l’olio extravergine d’oliva. In questo modo, potremo solamente esaltare il sapore degli ingredienti principali, senza sovrastare la loro unione.

Insomma, la zuppetta di mais con girelle di aguglia ha tante peculiarità che non possiamo fare a meno di apprezzare. A questo punto, non vi resta che preparare questa pietanza e dirmi cosa ne pensate! Ecco la lista completa degli ingredienti e le modalità di preparazione.

Ingredienti per 4 persone

  • 2 aguglie da 400 gr cad.
  • 2 pannocchie mais
  • 1 piccolo mazzetto salicornia
  • 50 gr granella pistacchi
  • qualche foglia basilico
  • 1 cucchiaino zucchero cocco
  • 2 cucchiaio olio extravergine d’oliva
  • 1/2 cucchiaino sale grosso
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento

  1. Pulite accuratamente e sfilettate le aguglie. Salate e pepate. Impanate con la granella di pistacchio.
  2. Arrotolatele in modo da formare delle girelle. Lessate le pannocchie con del sale grosso e un cucchiaino di zucchero.
  3. Sgranate le pannocchie e ripassate in padella con un cucchiaio di olio e il basilico tritato a coltello.Cuocete per 5 minuti e frullate fino a ottenere una crema densa e omogenea.
  4. Sbollentate per 3 minuti la salicornia e raffreddatela con acqua e ghiaccio. Poi, asciugatela bene con della carta di cucina. In una padella antiaderente, grigliate le girelle, tre minuti per ogni lato.
  5. Impiattate versando sul fondo del piatto la crema di mais, adagiate sopra le girelle e qualche filo di salicornia.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *