B.Well Concept: un’esperienza di 3 giorni da favola!

Al B.Well: “Mens sana in corpore sano”

B.Well: Bristol Wellness Concept. Una vacanza termale da sogno. Un’esperienza di tre giorni che mi fatta sentire, rilassata, coccolata e, perché no, anche molto meglio a livello fisico! Staccare dalla quotidianità è importante e ogni tanto ci serve, non è vero? Come dicono all’Hotel Bristol Buja, ad Abano Terme (Padova), dove ho vissuto queste giornate di relax e benessere, la nostra mente è in costante movimento e, talvolta, ha bisogno di mettere da parte tutto e pensare solamente al benessere e alla salute.

È con questa filosofia che nasce questa tipologia di vacanza, molto speciale, dedicata al riposo e al recupero delle energie, nonché di noi stessi. Massaggi, fanghi, trattamenti personalizzati, alimentazione sana, bilanciata e gustosa allo stesso tempo: queste sono le principali parole chiave di questa mia esperienza, alla quale possono partecipare tutti. Siamo stati invitati da Anna Maria Pellegrino e vorrei raccontarvi come è andata…

 

Ecco cosa è successo in tre giorni!

Un po’ l’avete capito: è stata una “trasferta” indimenticabile. La location è splendida, in un hotel elegante e curato in ogni singolo dettaglio, con terme e piscina SPA, con aree relax e tanto spazio dove lo stress non è il benvenuto. Infatti, lo stress se ne va non appena si arriva sul posto! Il programma, completo e ricco di occasioni per curare il nostro benessere psicofisico, è iniziato venerdì 15 settembre, con una dettagliata presentazione del progetto e del “percorso dove il benessere diventa emozione”.

Abbiamo poi visitato le aree termali, “Dal fango alla piscina”, insieme al Direttore Flavio Salmistraro e alla Dott.ssa Christine Enthammer. In seguito, il B.Well Concept ci ha proposto un fantastico cooking show, chiamato “La dolcezza conquisterà il mondo”, a cura dello Chef Pasticcere Enrico Magro. Dopo una pausa, ci siamo ritrovati all’aperitivo, caratterizzato da una deliziosa degustazione con prodotti unici e vini delle Cantine dei Colli Euganei, per poi finire la giornata del venerdì con una stilosa cena di gala.

Il sabato è stata una giornata all’insegna del benessere, della scoperta e della cultura. È iniziato tutto con trattamenti termali, percorso saune e un meraviglioso bagno rilassante nella piscina SPA. Dopo il pranzo, siamo partiti per visita ai Colli Euganei, durante la quale abbiamo ammirato la Villa Vescovi, i Giardini di Villa Barbarigo e il borgo medioevale di Arquà Petrarca, con visita guidata alla casa del Poeta.

La giornata di sabato del B.Well Concept è terminata alla Cantina Terra Felice, con un interessante aperitivo in vigna e la cena con i vignaioli. Il gusto ha letteralmente conquistato ogni ospite! La domenica, purtroppo, siamo ripartiti tutti per tornare alla realtà…

Dal menu ai trattamenti: al B.Well, tutto fa la differenza!

Vi ho parlato di un buon pranzo, di una cena di gala, di una cena in vigna e di aperitivi e degustazioni unici… ma cosa abbiamo mangiato? Naturalmente, piatti adatti agli intolleranti, senza glutine e senza lattosio. Al centro di questa esperienza, non c’è stato quindi solamente il relax, ma anche il gusto e la soddisfazione a tavola, all’insegna di un’alimentazione sana e bilanciata, genuina e piena di sapori diversi.

Dalla presentazione e dall’aspetto impeccabile, ogni piatto del B.Well Concept è stato realizzato grazie al talento creativo dello Chef Claudio Crivellaro e dalle ricette dei nuovi menu bilanciati B.Well 2.0, studiati per far parte del programma di Benessere Globale e per portare in tavola solo materie prime eccellenti, frutta e verdura di stagione, e prodotti a “kmBuono”, ad opera di produttori come Borin, Ca Lustra Zanovello, Caseificio Valdolmo, Enoteca Il Giuggiolo, Frantoio di Cornoleda, Pasta Molto Bene, Riso Ferron e Terra Felice.

E vogliamo parlare del menù!

Ogni volta c’è stato proposto un pasto equilibrato e delizioso, ovvero un qualcosa che dovrebbe essere sempre presente all’interno di un’alimentazione sana e capace di donare una grande soddisfazione. Ogni piatto è stato studiato dallo Chef Claudio Crivellaro in collaborazione con la consulente nutrizionista e con la supervisione del cardiologo Dott. Gianfranco Buja. Tutto questo mi ha dato tanti spunti e nuove idee che non vedo l’ora di condividere al più presto con voi!

Come vi ho detto, all’interno del programma, sono stati introdotti anche trattamenti, massaggi e fanghi, facenti parte di un percorso personalizzato ed elaborato in base alle singole esigenze dei partecipanti. In alcuni casi, è stato indirizzato alla riduzione del dolore, in altri alla rieducazione posturale e/o al rallentamento dell’invecchiamento strutturale del corpo, al potenziamento muscolare e alla riabilitazione motoria. Insomma, ad ognuno… il suo trattamento!

Al B.Well Concept, anche le attività complementari basate sul fitness, sulla socializzazione, sull’intrattenimento e sulla scoperta di nuovi sapori e del territorio circostante, fanno decisamente la differenza, così come la possibilità di poter contare sulle acque curative ipertermali, su fanghi e terapie naturali, sulle potenzialità della piscina fisioterapica… Tutto quanto è stato perfetto e si è rivelato l’ideale per passare tre giorni in completo relax.

Le mie conclusioni

Certamente, ho già detto abbastanza: è stata proprio una vacanza benessere unica e l’obiettivo finale del Bristol Wellness Concept, basato sulla nota frase “Mens sana in corpore sano”, è stato ampiamente raggiunto. Intrattenimento, alimentazione sana, convivialità, cortesia e professionalità sono elementi che al Bristol Buja non mancano mai e, dopo questi tre giorni, il mio benessere psicofisico è decisamente alle stelle!

Al B.Well Concept ho incontrato molte altre blogger e tutte quante ci siamo sentite coccolate e soddisfatte sotto ogni punto di vista, dal relax al piano alimentare. Un venerdì, un sabato e una domenica unici e diversi dal solito. Certamente, non li dimenticherò!

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *