“Andar per Colli”: l’escursione sui Colli Euganei

Tempo di preparazione:

Benessere psicofisico e relax con una bella escursione sui Colli Euganei

Il 15, 16 e 17 settembre, sono stata all’Hotel Bristol Buja, ad Abano Terme (Padova), per il B.Well Concept, una vacanza termale dedicata al relax, alla salute, al benessere generale del corpo e della mente, e all’alimentazione sana. È stata un’esperienza magnifica, alla quale ho partecipato grazie all’invito di Anna Maria Pellegrino. Insieme a me c’erano molte altre blogger e ogni ospite ha vissuto tre giorni di relax indimenticabili. Il sabato è stato il giorno dell’escursione sui Colli Euganei…

Andar per Colli” è stato rilassante e si è rivelata come un’occasione unica, caratterizzata da elementi importanti come cultura e nuovi sapori, nonché dalla scoperta di nuovi territori e paesaggi magnifici. Vi racconto un po’ com’è andata…

Dai trattamenti termali alle passeggiate nel verde!

 

Sabato 16 settembre non è stata una giornata come le altre. Infatti, al Bristol Buja, tutto è iniziato con un percorso relax e benessere, con trattamenti personalizzati in base alle esigenze di ogni singolo ospite, saune e bagni nella piscina termale. Al termine della mattinata, è stato servito un delizioso pranzo, equilibrato e bilanciato, preparato per me con alimenti genuini e freschi, a km zero, senza glutine e senza lattosio.

Dopo aver assaporato il menu del B.Well, è arrivato il momento di partire per l’escursione sui Colli Euganei, durante la quale abbiamo passeggiato nella natura e ammirato da vicino la Villa Vescovi a Luvigliano, i Giardini di Villa Barbarigo a Valsanzibio di Galzignano Terme, e il borgo medioevale di Arquà Petrarca, con visita guidata alla casa del Poeta. La giornata è terminata alla Cantina Terra Felice, con uno sfizioso aperitivo in vigna e una deliziosa cena con i vignaioli.

I Colli Euganei offrono un’atmosfera capace di lasciarci senza fiato. Tanto verde, vegetazione rigogliosa, colori vividi, aria sana e tanto tempo per riflettere e staccare la spina dalla vita quotidiana… Paesaggi naturalistici e architettonici unici! Queste suggestive colline propongono un grande parco dove si possono scorgere edifici dall’incredibile bellezza, come la Villa Emo Capodilista, l’Abbazia di Praglia, il Castello del Catajo e tutti i siti culturali che abbiamo visitato durante la nostra escursione.

La Villa Vescovi mi ha colpita molto e penso che sia un vero e proprio tesoro nascosto tra i colli. Ospita tante opere e capolavori di inestimabile valore, e si presenta con imponenza e con una classe senza tempo.

La Casa del Petrarca e i Giardini di Valsanzibio: tanta bellezza durante l’escursione ai Colli Euganei!

Oltre alla Villa Vescovi, anche la Casa del Petrarca (Arezzo 1304 – ArquÍ 1374) mi ha lasciato un magnifico ricordo.  Nonostante risalga al Duecento, è bella tutt’oggi e i restauri e le piccole modifiche strutturali, nonché l’aggiunta della loggia cinquecentesca, hanno aumentato il valore architettonico e culturale di questo storico edificio. All’interno, le stanze affrescate nel XVI secolo con raffigurazioni ispirate alle opere del poeta sono molto interessanti e permettono decisamente di fare un salto indietro nel tempo.

Il rifugio permise al poeta di passare gli ultimi anni di vita in tranquillità e in compagnia della sua famiglia, circondato da amici e da libri… Durante l’escursione ai Colli Euganei, visitare la zona padronale, un ampio salone di rappresentanza e un ambiente con finestre in stile gotico è stato molto emozionante e i Giardini di Valsanzibio hanno fatto il resto: mi hanno permesso di ammirare uno dei giardini storici più importanti del mondo, nato nel periodo della Serenissima Repubblica di Venezia.

Reso ancor più bello nella seconda metà del Seicento dal Nobile veneziano Zuane Francesco Barbarigo, questo stupendo spazio verde è una vera e propria oasi di relax, caratterizzato da più di 60 statue realizzate con pietra d’Istria, molte realizzate dal Merengo, e da numerose cascate, limpidi ruscelli e laghetti, monumentali fontane e peschiere… il tutto circondato da una vegetazione ultrasecolare in arrivo da ogni parte del mondo!

Non solo giardini quindi, ma anche tante cose da vedere, come ad esempio il Monumento al Tempo, il labirinto di bosso, l’Isola dei Conigli e la Grotta dell’Eremita presenti all’interno del complesso. Quella ai Colli Euganei è stata un’escursione perfetta e ideale per rendere l’esperienza del B.Well Concept ancora più bella e ricca di emozioni.

La cena del sabato al B.Well Concept

Dopo una giornata all’insegna della natura e della cultura, finire in bellezza con un aperitivo in vigna e cena con i vignaioli è stata una meravigliosa idea. Alla Cantina Terra Felice, l’accoglienza, il buon gusto e i sapori particolari e genuini di certo non mancano. Abbiamo iniziato con la degustazione di Crudo di Montagnana Dop su Berkel, bocconcini e treccia di mozzarella (prodotte davanti agli ospiti!), girelle “tricolori” e deliziose verdure fritte in pastella di riso.

Per la cena, abbiamo concluso la nostra escursione ai Colli Euganei del B.Well Concept sempre nella Cantina Terra Felice, con pane, focacce e grissini senza glutine preparati nel forno dell’Hotel Bristol Buja, con il Riso Carnaroli “Ferron” con agrumi, mandorle tostate ed emulsione di foglie d’ostrica, e una selezione di formaggi dell’azienda Valdolmo (Caciottina del nonno Mario, Caciottina di nonna Lina e Pernumiago Mezzano allevo).

Al termine, è stata proposta una selezione di mini dessert dal menù B.Well: cremoso al passion fruit, mini cupcake con carote e zenzero, acqua cotta di nocciole glassata e cheese cake alla ricotta… Insomma, una giornata unica, sotto ogni punto di vista. Benessere e relax, natura e alimenti sani: questa è la filosofia da seguire al Bristol Well Concept!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *