bg header
logo_print

Polvere di cavolo cappuccio rosso: ingrediente perfetto

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Polvere di cavolo cappuccio rosso
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: P1D
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (385 Recensioni)

Il magnifico disintossicante del nostro organismo: polvere di cavolo cappuccio rosso.  Eun magnifico disintossicante che contribuisce in maniera molto valida all’eliminazione delle tossine nocive dall’organismo. Essa può risultare efficace anche contro i problemi digestivi e si rivela, più in generale, a livello nutrizionale, una vera e propria miniera di vitamine e sali minerali.

Il cavolo cappuccio grazie alla sua composizione e alle sue proprietà terapeutiche, note sin dagli esordi delle prime forme di coltivazioni, viene considerato re delle verdure: in esso sono, infatti, presenti tutti gli aminoacidi essenziali, nonché acidi grassi omega-3 ed omega-6 e carotenoidi in notevoli quantità.

Ricetta Polvere di cavolo cappuccio rosso

Preparazione Polvere di cavolo cappuccio rosso

La polvere di cavolo e cappuccio rosso, difatti, è in grado più di ogni altra preparazione al mondo di camuffare abilmente la presenza di verdure, sia nel loro aspetto che nel loro sapore.

Un’ottima soluzione per far mangiare le verdure agli anziani, magari privi di denti, ed anche ai più piccini, reticenti, per antonomasia, nei riguardi del consumo delle verdure.

Ingredienti Polvere di cavolo cappuccio rosso

  • 1 kg. di cavolo cappuccio
  • forno o essicatore
  • robot da cucina

Un concentrato di proprietà salutari

Oltre al cavolo, vero toccasana per il benessere del nostro organismo, in questa polvere è presente altresì il cappuccio rosso, altro alimento “supersalute”. La combinazione di questi due potenti ortaggi – quindi del cavolo e del cappuccio rosso – ne fa un utile alleato per l’integrità delle cellule, rendendosi questa polvere utile a preservare la salute di pelle, capelli ed occhi.

La polvere di cavolo cappuccio rosso è ottima per accompagnare creme e vellutate di ogni genere, proprio perché non altera la naturale corposità e l’effetto che crea in bocca. Le creme di verdure, sono, infatti, il massimo dal punto di vista organolettico.  Un modo del tutto originale di arricchire le zuppe, dunque, di un grande apporto di vitamine e di sali minerali, panacea di noi tutti in questa stagione.

Ma c’è di più: la combinazione di questa preparazione nella pratica forma liofilizzata favorisce la digestione e la combustione naturale dei grassi e vanta una grandissima quantità di fibre, le quali, come noto, non possono mancare nella nostra dieta per via della loro capacità di contrastare e promuovere la rigenerazione della flora intestinale.

Praticità e grande duttilità della polvere di cavolo e cappuccio rosso

Questa straordinaria ed originale polvere ridisegna completamente, rinnovandola, la preparazione di piatti in cucina, nonché il modo di presentare a tavola verdure e ortaggi di ogni genere, specie nella forma di passati e vellutate, che vengono arricchiti di nutrienti aggiuntivi di grande valore per il nostro benessere.

E’ in grado, più di ogni altra preparazione, di camuffare abilmente la presenza di verdure, sia nel loro aspetto che nel loro sapore. Un’ottima soluzione per far mangiare le verdure agli anziani, magari privi di denti, ed anche ai più piccini, reticenti, per antonomasia, nei riguardi del consumo delle verdure.

Mondate e lavate il cavolo. Scolate accuratamente e tagliate a pezzi grossi. Stendete nei cestelli dell’essiccatore  e selezionate il programma adatto P1 per 24 ore.  Ricordatevi di muovere ogni tanto le foglie. Una volta ben essiccati frullate con la potenza al massimo ed utilizzate per insaporire zuppe, vellutate, minestre e minestroni.

Ricette essiccate ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (385 Recensioni)
Riproduzione riservata

2 commenti su “Polvere di cavolo cappuccio rosso: ingrediente perfetto

  • Dom 11 Mar 2018 | Antonella ha detto:

    Salve, l’idea della polvere di cavolo viola è ottima. io non ho l’essicatore, usare il forno può essere di uguale efficacia? A che temperatura? ventilato o statico? Veramente ho provato ma forse ho sbagliato qualcosa ,ecco perchè chiedo… Grazie di una sua eventuale risposta Antonella

    • Dom 11 Mar 2018 | Tiziana Colombo ha detto:

      Ciao Antonella sicuramente si puo’ usare. Non ho idea dei tempi. Sicuramente utilizzerei un forno ventilato. Una volta spento il forno, lascerei le foglie ad asciugare bene prima di frullarle con lo sportellino appena appena aperto. Se ti viene fammelo sapere che aggiorniamo l’articolo.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

crostata banane e cioccolato

Pasta frolla senza burro, un’ottima base senza lattosio

Come preparare la pasta frolla? La pasta frolla senza burro è davvero speciale e diversa dalle altre, allo stesso tempo è anche semplice da realizzare. E’ sufficiente creare un mix secco con...

glassa reale

Ghiaccia reale, la regina delle decorazioni in pasticceria

Come usare la ghiaccia reale sulle torte La ghiaccia reale è una risorsa inestimabile per chi prepara le torte, a tal proposito vanta almeno due applicazioni. La prima è anche la più ricorrente,...

glassa all'acqua

Glassa all’acqua colorata, un modo creativo per decorare

Come scegliere i coloranti alimentari I coloranti sono un elemento fondamentale per questo peculiare tipo di glassa all’acqua, in quanto la vivacizzano e gli conferiscono un certo potenziale...