Cantucci con mandorle e bacche di Goji

Conoscete senz’altro le mandorle che offrono tanti benefici alla salute. E le bacche di Goji invece? Se ne sente parlare tanto ultimamente ma perché dovremmo mangiarle? Non lasciamo spazio ai dubbi con quest’articolo su questi due alimenti vegetali così importanti e una ricetta per gustarli insieme.

I benefici delle mandorle

Le mandorle riducono il rischio d’infarti: basta consumarle cinque volte a settimana per diminuirlo del 50%. Un secondo vantaggio è che abbassano il livello di colesterolo cattivo. Poi proteggono le pareti delle arterie grazie a flavonoidi e alla vitamina E. Aiutano ad avere denti e ossa più forti perché contengono fosforo. Anche se hanno grassi, sono salutari e quindi contribuiscono a far perdere peso. Se mangiate mandorle almeno due volte a settimana, diminuite del 32% la possibilità d’ingrassare. Le mandorle abbassano il livello di zucchero e insulina nel sangue dopo i pasti. In più, aiutano le funzioni cerebrali per via della riboflavina e della L-carnitina. Sono benefiche per il sistema nervoso centrale, quindi per l’intelletto e la longevità. Alcalinizzano il corpo e prevengono l’osteoporosi, oltre ad aumentare l’energia.

I benefici delle bacche di Goji

Le bacche di Goji fanno parte della stessa famiglia delle patate, dei pomodori, delle melanzane e dei peperoni. Sono originarie del Tibet e della Mongolia, ma oggi sono coltivate anche in molti altri Paesi. Da noi sono una novità, invece in Tibet e in Cina vengono usate da migliaia di anni come ingrediente culinario e medicinale. Contengono tutti gli amminoacidi essenziali e la più alta concentrazione di proteine fra tutta la frutta. Sono piene di vitamina C, hanno molti carotenoidi, minerali e fibre. Hanno 15 volte la quantità di ferro contenuta negli spinaci, così come calcio, zinco, selenio e altri. Con le sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antifungine, è un super frutto, anche se piccolo. Per via degli antiossidanti, fortifica il sistema immunitario.

Ecco una ricetta con mandorle e bacche di Goji, un concentrato di sostanze nutritive. Vediamo gli ingredienti e come si preparano questi biscotti.

Ingredienti (per 8 persone):

  • 100 g di mandorle sgusciate e pelate
  • 150 g di farina di riso integrale
  • 50 di bacche di Goji
  • 80 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di bicarbonato
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di miele d’arancia
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere
  • latte q.b.
  • sale q.b.

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Sgusciate e pelate le mandorle e tostatele un po’ in forno per qualche minuto. Lasciatele raffreddare e tritatele. Setacciate la farina e sbattete l’uovo e il miele in un bicchiere. Fate ammorbidire le bacche in un po’ di acqua tiepida.

Formate una fontana con la farina e al centro fate un buco dove mettere lo zucchero, il bicarbonato, il sale, l’uovo e il tuorlo mischiato al miele, le bacche di Goji, le mandorle e la cannella. Mescolate fino a far diventare l’impasto omogeneo.

Se è troppo morbido aggiungete farina, altrimenti un cucchiaio di latte. Dividete l’impasto in due file dal diametro di 4 cm e sistematele su una teglia con carta da forno. Infornate per circa 30 minuti nel forno caldo. Una volta tolti dal forno, lasciateli riposare per 5 minuti e poi tagliateli di sbieco a fette di 1 cm circa. Rimetteteli in forno per 5 minuti.

In breve, le mandorle e le bacche di Goji sono due frutti ricchi di benefici che non possono mancare nella nostra alimentazione. Potete mangiarle crude perché sono buonissime anche così ma che ne dite di provare questa ricetta per fare i biscotti? È perfetta per abbinare queste due fonti di energia.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *