Risotto alla zucca mantecato al Gorgonzola e vorrai il bis

Risotto alla zucca mantecato al Gorgonzola
Stampa

Risotto alla zucca mantecato al Gorgonzola ! Ecco l’abbinamento perfetto per un risotto capace di stuzzicare l’acquolina anche dei palati più esigenti: la dolcezza della zucca e il gusto deciso e, se volete, piccante del gorgonzola.  Vi assicuro che vi leccherete i baffi!

D’altronde il gorgonzola in cucina difficilmente produce piatti dai risultati mediocri. Il gorgonzola si presta molto bene a qualsiasi ricetta, come i risotti, appunto, ma anche a ricette di carne e di verdure.  Preparazioni non per forza salate, i più audaci, infatti, lo provano anche nei dolci. Merito del suo sapore particolare, dolce o piccante, e della sua cremosità unica. Inoltre, è facile che chi non apprezzi il gorgonzola come formaggio, lo trovi, invece, di suo gradimento inserito come ingrediente all’interno di una ricetta.

Risotto alla zucca mantecato al Gorgonzola

Oggi un buon Risotto alla zucca mantecato al Gorgonzola per tutti

Si tratta del resto di uno dei nostri formaggi più apprezzati, anche all’estero. Il suo nome, per chi non lo sapesse, è dato dalla cittadina della provincia di Milano, Gorgonzola, dove è stato documentato per la prima volta nell’879 d.C.

Oggi, il gorgonzola è tutelato dal marchio DOP e da un Consorzio che vigila sulle caratteristiche richieste: deve essere utilizzato latte vaccino pastorizzato, deve avere un colore giallo paglierino con venature blu-verdi che devono essere prodotte da un preciso processo di fermentazione ottenuto da speciali muffe (funghi Penicillium roqueforti).

Fin qui niente di nuovo direte, ma forse non sapete che il gorgonzola fa anche bene alla salute. Non solo è fonte di proteine, calcio, fosforo e vitamina B12, ma pare che possa curare e prevenire disturbi gastro-intestinali. Il merito è proprio delle muffe che caratterizzano il gorgonzola e dei fermenti lattici utilizzati nella produzione, che poi sono gli stessi che magari acquistiamo in farmacia o al supermercato per riequilibrare la flora intestinale.

Ottime notizie insomma per gli amanti del gorgonzola ma anche gli intolleranti al lattosio dovrebbero esultare visto che, secondo molti medici e nutrizionisti non contiene lattosio, possono mangiarlo tranquillamente. Mentre per gli intolleranti al nichel si raccomanda di mangiarlo solo nei giorni di dieta libera della dieta a rotazione

Ed ecco la ricetta del Risotto alla zucca mantecato al Gorgonzola

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. riso Carnaroli Riserva San Massimo
  • 300 gr. polpa di zucca
  • 40 gr. brodo granulare Bio Bauer
  • 100 gr. gorgonzola dolce
  • lt. acqua
  • 2 bicchieri vino bianco secco
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale

Preparazione

Su una teglia da forno cuocere la polpa di zucca leggermente condita e coperta con carta forno.

Quando sarà stracotta frullare tutto per ottenere una crema vellutata e densa, conservare al caldo coperta con della pellicola.

Mettere a bollire l’acqua con il granulare Bio Bauer.

Su un rondeau far tostare il riso leggermente con un filo d’olio, salare e sfumare con il vino bianco, procedere con la cottura facendo assorbire il brodo.

A metà cottura aggiungere la purea di zucca e portare a termine la cottura del risotto.

Aggiustate di sale e a pochi minuti dal termine della cottura unite il gorgonzola tagliato a dadini e mantecate fino a totale scioglimento del formaggio. Terminate quindi la cottura ottenendo un risotto denso e cremoso.

Consigli per un tocco raffinato!

Se volete dare un aspetto sofisticato al vostro piatto potete decorarlo con del gorgonzola fuso, del parmigiano reggiano o anche qualche goccia di aceto balsamico. Si sa, un pizzico di eleganza non guasta mai!

CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


12-12-2013
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Riso rosso con zucchine e menta

Riso rosso con zucchine e menta, un primo...

Riso rosso con zucchine e mente, altro che risotto Il riso rosso con zucchine e menta è una suggestiva alternativa al risotto. Anche perché rispetto a quest’ultimo porta spunti differenti. E’...

Vellutata di lattuga con gamberi

Vellutata di lattuga con gamberi, un primo leggero

Vellutata di lattuga con gamberi, un piatto elegante e leggero La vellutata di lattuga con gamberi e spuma di mozzarella è un primo che coniuga eleganza, gusto e leggerezza. Propone abbinamenti...

culurgiones con salsa di bottarga

Culurgiones con salsa di bottarga, primo sardo

Culurgiones con salsa di bottarga, un primo che parla della Sardegna I culurgiones con salsa di bottarga sono un primo che si ispira alla tradizione sarda. Una tradizione che vanta alcune...

Lasagna con erbe spontanee

Lasagna con erbe spontanee, un piatto colorato e...

Le peculiarità della lasagna con erbe spontanee La lasagna con erbe spontanee è un primo piatto dai contorni davvero particolari. In primis, è 100% vegano. Un dettaglio non da poco, se si...

Spaghetti con aglio nero e ricotta

Spaghetti con aglio nero e ricotta, un primo...

Spaghetti con aglio nero e ricotta, colori intensi e sapori veraci Gli spaghetti con aglio nero e ricotta sono un primo piatto che coniuga sapori rustici con un impatto visivo da cucina gourmet....

Vellutata di carote e barbabietola

Vellutata di carote e barbabietola, un primo delizioso

Vellutata di carote e barbabietola con Skyr, un primo davvero squisito La vellutata di carote e barbabietola con Skyr è un primo piatto di semplice preparazione, che propone sapori diversi dal...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti