Dolce tentazione i Donuts al forno di Montersino

Donuts
Commenti: 0 - Stampa

Donuts al forno per colazione o per merenda? Facciamo entrambi, grazie!

Pensando ai donuts è inevitabile l’acquolina in bocca alla Homer Simpson e con questa variante al forno potremo liberare la golosità senza lasciar spazio ai sensi di colpa!

La ricetta dei donuts al forno di Luca Montersino è un’eccellente merenda senza glutine e la colazione che ogni celiaco potrebbe augurarsi, per cominciare al meglio la giornata!

Pur rinunciando alla frittura, i donuts al forno non hanno nulla da invidiare alle classiche ciambelline fritte ed anzi s’impongono con il gusto deciso ed aromatico unito ad una gradevolissima consistenza soffice e delicata.

La glassa dolce e gli zuccherini decorativi conferiscono ai donuts al forno il tocco di croccantezza decisivo per un assaggio davvero eccezionale.

Una tentazione per i più piccoli e non solo!

I donuts al forno sono semplicemente geniali perché perfetti per accattivare i bambini ed al tempo stesso ottimi per far contente le mamme.
Queste leccornie zuccherate sono davvero una scelta furba per una merenda o una colazione sane e golose. Con una preparazione di questo tipo si può far davvero contenuti tutti, con un occhio particolare a chi necessita di pietanze gluten free.

Gli ingredienti previsti per questi donuts al forno sono una selezione di farine di mais, riso e fecola di patate, un mix ideale per alleggerire l’impasto e renderlo soffice ed alveolato.

Gomma xantana e guar sono ingredienti noti per chi spesso si dedica alla pasticceria gluten free  ma che possono sembrare strani o atipici per chi approccia questo tipo di cucina per la prima volta.

Si tratta di sostanze addensanti e stabilizzanti, utili per compattare l’impasto e rendere migliore il risultato finale.

Donuts

Il tocco dell’esperto: Luca Montersino

La ricetta di questi donuts al forno senza glutine è stata elaborata dal maestro pasticcere Luca Montersino, volto del canale satellitare AliceTV e spesso ospite de La Prova del Cuoco su Rai1, esperto di dolci golosi e sani al tempo stesso.

Le ricette proposte dal Montersino sono certamente di alta pasticceria e proprio per questo tanto buone ed affascinanti quanto talvolta un po’ complesse e di difficile imitazione. Ma niente paura! La passione per la cucina ed una ricetta passo passo come quella che segue, ti consentiranno di riprodurre fedelmente questi meravigliosi donuts al forno senza glutine, senza problemi.

E saranno buoni come quelli del maestro! Provare per credere!

Ed ecco la ricetta dei Donuts al forno di Luca Montersino (senza glutine):

Ingredienti per 16 donuts:

  • 75 gr. amido di mais (maizena)
  • 150 gr. fecola di patate
  • 125 gr. burro
  • 10 gr. sale
  • 200 gr. latte intero fresco
  • 150 gr. zucchero semolato
  • 475 gr. uova intere
  • 250 gr. farina di riso
  • 175 gr. fecola di patate
  • 17.5 gr. lievito di birra
  • 10 gr. lievito chimico
  • 6 gr. gomma xantana
  • 5 gr. guar
  • 1 gr. vaniglia in bacche bourbon
  • 5 gr. Grand Marnier
  • 3 gr. di scorza di limone

Per la finitura

  • 400 gr. di zucchero fondente
  • 1 gr. di coloranti alimentari
  • ½ gr. di oli essenziali
  • 50 gr. di perline di zucchero assortite

Preparazione:

Per l’impasto

In una pentola col bordo alto, portare a bollore 50 gr. di latte con il burro ed il sale.

Nel frattempo, nei rimanenti 150 gr. di latte freddo, sciogliere l’amido di mais e metà fecola di patate.

Quando il latte ed il burro raggiungono il bollore, occorre versare nella pentola la pastella composta da amido di mais e fecola, lasciando poi cuocere fino a far addensare il tutto.

A questo punto, si deve trasferire questo composto piuttosto compatto nella bacinella della planetaria. Procedendo piano con la frusta a foglia, si devono incorporare le uova, un poco per volta, lasciando che si inglobino in maniera omogenea al composto.

A questo punto, versare sul composto lo zucchero e la farina di riso con dentro miscelati la gomma xantana, il guar e l’altra metà di fecola di patate.

Far sbattere bene il tutto fino a che la massa non risulterà completamente raffreddata.

Solo a questo punto, unire il lievito di birra, il lievito chimico, gli aromi ed il liquore Grand Marnier.

Far raffreddare ulteriormente e lasciar riposare l’impasto in frigorifero per circa 30 minuti.

Quando il composto sarà compatto e raffreddato, va passato nella sfogliatrice e ridotto ad uno spessore di 2 cm circa.

Con un coppapasta tagliare le forme a ciambellina con il buco centrale e porre i donuts così ottenuti a lievitare per almeno 30 minuti.

Quando le ciambelline mostrano di aver avviato la lievitazione, vanno infornate a 200° C per circa 18/20 minuti.

Per la finitura

Apponendo poche gocce di coloranti alimentari, si può rendere lo zucchero fondente del colore preferito a fantasia ed aromatizzarlo a piacere con gli oli essenziali.

La glassa così composta sarà perfetta per glassare i donuts al forno senza glutine, decorandoli, infine, con una spolverata di perline di zucchero.

Saranno così subito pronti per il primo assaggio… buon appetito!

 

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Charlotte con crema di castagne

Charlotte con crema di castagne, una deliziosa scoperta

Charlotte con crema di castagne, sapori d’autunno Oggi vi presento la charlotte di castagne (o meglio con crema di castagne), una torta davvero speciale e in grado di conquistare occhi e palato....

budino sbagliato

Il budino sbagliato di Carlo Cracco per stupire...

Il budino sbagliato, quando la creatività incontra la tradizione Il budino sbagliato è una ricetta di Carlo Cracco, il famoso chef stellato ha deciso di interpretare liberamente la ricetta del...

Victoria sponge cake

Victoria sponge cake, un’idea per la Festa dei...

Victoria sponge cake, una delizia della pasticceria anglosassone La Victoria Sponge Cake, come suggerisce il nome, è una specialità della pasticceria inglese. E' conosciuta anche come Victoria...

Torta fredda con Skyr e frutti di bosco

Torta fredda con Skyr e frutti di bosco,...

Torta fredda con Skyr, una variante sui generis della cheesecake La torta fredda con Skyr e frutti di bosco può essere considerata come l’evoluzione della cheesecake. Il procedimento è simile,...

Parrozzo

Il parrozzo, uno golosissimo dolce abruzzese

Il parrozzo, un dolce al cioccolato fuori dall’ordinario. Il parrozzo, detto anche pane rozzo, è un dolce tipico della cucina abruzzese che vanta una lunga tradizione. E’ stato inventato agli...

Torta al pandan

Torta al pandan, un magnifico dessert colorato

Torta al pandan, un’idea per una merenda fuori dal comune La torta al pandan, o pandan cake, è un dolce che rende molto sul piano estetico. Lo potete notare dalla foto, infatti si distingue per...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


08-05-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti