Eliminare gli odori in cucina ? Un gioco da ragazzi!

Tempo di preparazione:

Volete riuscire a eliminare gli odori in cucina? Ecco come fare!

In base a quello che cuciniamo, gli alimenti possono rilasciare nell’ambiente odori sgradevoli e per questo è importante capire come eliminare gli odori in cucina, evitando così numerosi disagi.

Esistono tantissimi rimedi naturali su cui contare e, fortunatamente, molti di essi sono di facile utilizzo e funzionano velocemente. Aceto, spezie, bucce, oli essenziali… Abbiamo numerose soluzioni, tutte (o quasi) a portata di mano!

Una scuola di cucina non insegna solamente a cucinare, ma anche a risolvere tutti i problemi che possono presentarsi quando ci troviamo davanti ai fornelli. Perciò, andiamo a scoprire come eliminare gli odori tipici di alcuni alimenti, rilasciati dalle pietanze nei nostri ambienti, sulle stoviglie, nei contenitori, negli elettrodomestici, etc.

Dalle spezie agli oli essenziali…

Quando usare la cappa o aprire la finestra per un po’ di tempo non basta per ripristinare l’aria, è necessario agire di conseguenza, provando a utilizzare i migliori rimedi naturali utili per eliminare gli odori in cucina.

Quando si tratta di verdure, come ad esempio i broccoli e i cavolfiori (che non profumano per niente!), il suggerimento è quello di avvalersi di un pentolino e portare ad ebollizione un paio di bicchieri d’acqua insieme ad alcune spezie. Ce ne sono alcune che si occupano degli odori in modo straordinario… Qualche esempio?

Chiodi di garofano, cannella, finocchio, cardamomo e anice stellato. Lasciate bollire il tutto per un massimo di dieci minuti e vedrete che, pian piano, il profumo vi permetterà di eliminare gli odori in cucina. Se avete un diffusore, agirete ancora più velocemente: potrete usare qualche goccia di olio essenziale a base di una delle spezie appena citate oppure di agrumi, menta, rosmarino o melaleuca (tea tree oil). Certamente, non vi pentirete di aver provato questi rimedi inebrianti e profumati!

PuroBio Home

Eliminare gli odori in cucina con le bucce d’arancia, l’alloro, l’aceto di mele e non solo!

Avreste mai pensato di riutilizzare le bucce di arancia (e/o di mandarino) per rinfrescare l’aria della cucina? È consigliabile unirle al mix di spezie e acqua da bollire: in poco tempo, faranno il loro dovere! Anche l’alloro è utile per eliminare gli odori: possiamo usare un po’ di foglie spezzettate e farle bollire insieme a un bicchiere d’acqua. Persino in questa eventualità, sarà utile lasciare il composto sul fuoco per una decina di minuti. Questo rimedio è ideale soprattutto per contrastare l’odore di fritto.

L’aceto di vino, invece, è un valido aiuto per quanto riguarda le stoviglie, i contenitori, i piatti di plastica e i taglieri: prima di passare al lavaggio, si possono lasciare gli oggetti a mollo in acqua e aggiungere un paio di cucchiai d’aceto. Questo vi aiuterà ad eliminare gli odori, in particolar modo dopo l’uso e il consumo del pesce. In questo caso, è possibile inoltre preparare un infuso con rosmarino e bucce di limone. Una volta raffreddato, sarà idoneo per pulire diversi tipi di materiali e superfici.

E in frigorifero? È importante anche saper eliminare gli odori che si formano all’interno di questo fondamentale elettrodomestico… Non è vero? Vi servirà una ciotolina, che potrete posizionare in frigo dopo averla riempita con un po’ d’aceto. Avete altri rimedi? Non esitate a condividere il vostro sapere!

Eliminare gli odori in cucina con le essenze

Abbiamo visto molti metodi efficaci per assorbire odori molesti in cucina dovuti all’utilizzo degli ingredienti e alla loro cottura. Un altro metodo infallibile per coprire gli odori indesiderati è quello di utilizzare le essenze e gli oli.  Ecco come possiamo pensare di dare quel tocco in più al nostro soggiorno, le essenze sono davvero una gradevole sorpresa. Oggi ad esempio ho provato un essenza alla menta cocco e vaniglia della Puro Bio Home ed il risultato è stato eccezionale. Avere una fragranza in cucina è davvero un tocco di classe.

sponsorizzato Purobio Home

Contenuto in collaborazione da Purobio Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *