Galanga: una radice benefica dal sapore inconfondibile

Galanga: una radice dal sapore intenso e dalle numerose proprietà salutari

Il sapore della galanga è inconfondibile: appena le papille gustative entrano in contatto con questa radice il pensiero corre subito allo zenzero.

Le similitudini sono numerose, ma si può dire a ragione che la galanga sia unica e caratterizzata da proprietà benefiche che l’hanno resa un punto di riferimento per chiunque voglia cucinare tenendo d’occhio la salute.

Le conoscete già? Se non ne avete mai sentito parlare e avete voglia di scoprire i segreti di un ingrediente a dir poco speciale non vi resta che seguirmi!

Proprietà e caratteristiche della galanga, una spezia che arriva dall’Oriente

La galanga è una radice che cresce nella zona della Thailandia. Esattamente come lo zenzero, fa parte della famiglia delle zingiberaceae. Sul suo arrivo in Europa si hanno diverse notizie: alcune teorie affermano che sia arrivata nel Vecchio Continente nel Medioevo e altre, addirittura, che fosse conosciuta e utilizzata come rimedio naturale già dagli antichi Egizi, che ne facevano ricorso per preparare fumenti curativi.

Nel Medioevo veniva invece chiamata in causa per la preparazione di un liquore molto apprezzato negli ambienti dell’aristocrazia.

Oggi è una vera e propria manna per chi vuole cucinare in maniera creativa ma soprattutto salutare. Ovviamente può essere presa in considerazione quando si cercano soluzioni gustose da portare in tavola

La galanga in cucina: dai piatti orientali ai secondi di pesce

Gli impieghi della galanga in cucina sono davvero numerosi! Questa radice viene infatti utilizzata nella cucina orientale e in particolare in quella indonesiana, ma anche per insaporire secondi a base di pesce.

Per via del suo sapore pungente è molto apprezzata anche quando si tratta di dare carattere a primi piatti come le zuppe, per le quali si sceglie spesso di far incontrare sapori tra loro contrastanti.

C’è anche chi la sceglie per rendere più saporita la carne rossa o piatti di verdure! Davvero le alternative sono numerose ed è affascinante scoprire le più apprezzate, per evolvere creativamente e riuscire a rendere i piatti per intolleranti e non solo delle vere e proprie delizie!

Avete già provato la galanga in cucina? Come vi siete trovati? Se non l’avete mai utilizzata per i vostri piatti vi assicuro che è il caso di provare! Non ve ne pentirete e gli ospiti delle prossime cene che organizzerete vi ringrazieranno!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *