Farina di nocciole naturalmente priva di glutine

farina di nocciole
Stampa

Dalla macinazione delle nocciole intere si ottiene la farina di nocciole, utilizzata soprattutto in pasticceria ma che trova spazio anche nelle preparazioni salate.

Le nocciole sono spesso trascurate per il loro valore nutritivo, in realtà, queste piccole noci sono molto sane, forniscono una buona quantità di vitamina E e di grassi “sani” monoinsaturi.

Non solo, si può fare affidamento sulle nocciole per una buona dose di proteine vegetali e per un basso apporto di carboidrati, il tutto, naturalmente, senza glutine.

La farina di nocciole è, infatti, un complemento ideale per una dieta priva di glutine, buona e ricca di preziosi nutrienti.

Per chi invece non lotta contro il glutine può imparare a sostituire il 30% dell’abituale farina con la farina di nocciole, aggiungerà una meravigliosa consistenza e sapore ai piatti, riducendo i carboidrati totali.

La farina di nocciole è perfetta per l’impiego in pasticceria, ha un sapore ricco e burroso e aggiunge un profumo seducente ai dolci.

In più, ha un grande vantaggio, non si sbriciola tanto quanto la farina di mandorle, potrete ottenere facilmente basi per torte, biscotti, muffin e molto altro!

Vi consiglio, tuttavia, di provarla anche per i piatti salati, molti chef lo fanno con risultati straordinari; spazio alla fantasia, dunque, questa farina si presta benissimo alle sperimentazioni culinarie.

Mini savarin con farina di noccioleConosciamo meglio la farina di nocciole anche dal punto di vista nutrizionale.

Qui ci sono 4 ottimi motivi per imparare a utilizzarla:

Benefici cardiovascolari: Le nocciole sono ricche di grassi insaturi, quelli che sono un bene per il cuore.Infatti, la maggior parte di questo grasso è l’acido oleico che è dimostrato abbassa LDL, il colesterolo “cattivo” e fa aumentare il “buono” HDL.

Salute dei muscoli e del cuore: Il magnesio svolge un ruolo importante nella regolazione della quantità di calcio nelle cellule.La corretta quantità di calcio al momento giusto, cioè quando è richiesto al muscolo di fare il suo dovere, favorisce la contrazione muscolare, e permette ai muscoli di rilassarsi quando non servono.Questo evita la tensione muscolare, dolore, spasmo, crampi e affaticamento. Secondo uno studio italiano, livelli elevati di magnesio aumentato anche la forza dei muscoli.

Salute della pelle:100 grammi di nocciole contengono ben l’86% della dose giornaliera raccomandata di vitamina E.La vitamina E è dimostrato protegge la pelle dagli effetti nocivi delle radiazioni ultraviolette, come il cancro della pelle e l’invecchiamento precoce.

Salute dell’apparato gastro-intestinale:le nocciole sono ricche di manganese, un attivatore enzimatico e un catalizzatore per la sintesi di acidi grassi e colesterolo.

Promuove anche la sintesi delle proteine e dei carboidrati. L’alto contenuto di fibre, poi, assicura movimenti regolari del tratto digestivo.

Deliziosi mini savarin con farina di nocciole tostate e caffè

A merenda, a colazione o come dessert i mini savarin sono davvero l’ideale. Piccoli, poco impegnativi ma dolci e pieni di gusto. In particolare i nostri mini savarin con farina di nocciole tostate e caffè si rivelano una piccola coccola, con poche calorie e semplice da preparare. In pochi minuti, semplicemente unendo gli ingredienti con la planetaria, l’impasto è presto pronto.

Tutto sommato potremmo pensare a questi mini savarin anche in occasione di un dolce da preparare all’ultimo momento. Ospiti imprevisti? Nessun problema con il Bel Paese Mix – Mix tutti i dolci de La Veronese in dispensa! Un’idea in più per servire i mini savarin e fare un figurone con gli ospiti potrebbe essere quella di farcirli con creme differenti: una crema pasticcera, una al cacao, al pistacchio o magari della marmellata. Liberate la fantasia e lasciatevi tentare dalla golosità…

Ed ecco la ricetta dei mini savarin con farina di nocciole tostate e caffè:

 Ingredienti (per 6 persone):

  • 270 gr di farina mix tutti i dolci La Veronese
  • 30 gr. di farina di nocciole tostate
  • 5 gr. di caffe solubile in polvere
  • 8 gr. di lievito per dolci senza glutine
  • 200 gr. di zucchero
  • 7 uova
  • 1 gr. di sale
  • 1 bustina di vanillina 

Preparazione:

Montate il braccio a frusta e sbattete con la planetaria uova, zucchero e caffè in polvere, a velocità media per circa 5 minuti. Unite a questo punto, poco per volta, le farine, il lievito ed il sale. Infine, unite la vanillina e montate per almeno altri 5-6 minuti. Imburrate ed infarinate degli stampi savarin e versate l’impasto all’interno.

Mettete il tutto in cottura, in forno ventilato a 180° per circa 15 minuti. Al termine di questo tempo, aprite lo sportello del forno e tenetelo spento, con lo stampo ancora inserito per almeno 10 minuti. Questo procedimento servirà a rendere il raffreddamento più graduale. Sfornate dunque i mini savarin e, una volta freddati, potrete eventualmente decidere di guarnirli con crema, panna o marmellata.

CONDIVIDI SU
04-10-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti