Coppette al cocco con lamponi e tutti sono contenti!

Coppette al cocco con lamponi
Commenti: 0 - Stampa

Coppette al cocco con lamponi e tutti sono contenti!. Quando si prepara il dolce è bene fare attenzione a numerosi aspetti, che vanno dalla scelta di ingredienti adatti a chi ha problemi d’intolleranze – per esempio a glutine, lattosio o nichel – fino all’importanza di portare in tavola qualcosa di gustoso.

Oggi voglio parlarvi di una ricetta che soddisfa questi criteri. Di cosa si tratta? Delle coppette al cocco con lamponi.

I lamponi sono frutti caratterizzati non solo da una pregevolezza estetica non indifferente, capace di aggiungere personalità a molti piatti, ma anche da proprietà benefiche che si apprezzano meglio se si sceglie di consumarli freschi.

Quali sono? Comincio con il ricordare la presenza di vitamine A e C, ma anche quella del fruttosio. Il lampone è anche molto utilizzato in fitoterapia per via della sua importante azione antiossidante.

Sapevate che le sue foglie vengono impiegate come ingredienti principali di decotti con l’obiettivo di combattere la ritenzione idrica? I benefici del lampone davvero non si contano e coinvolgono anche momenti critici come i giorni che precedono il ciclo mestruale, durante i quali questo frutto può essere decisivo per risolvere problemi come la tensione mammaria. Come non citare poi il suo ruolo contro i disturbi della menopausa e l’efficacia preventiva legata alle cisti ovariche?

Coppette al cocco con lamponi e sai cosa mangi!

Il latte di cocco, uno degli ingredienti principali di questa ricetta, è un latte vegetale molto utilizzato da chi si alimenta con una dieta vegana o vegetariana, ma anche da chi soffre d’intolleranza al lattosio e non può quindi bere latte vaccino.

Sapevate che può essere preparato senza problemi anche in casa, unendo alla farina di cocco dell’acqua bollente? Bastano davvero pochissimi minuti, vi assicuro! Al di là di questo si tratta di un alimento ricco di proprietà benefiche, tra le quali è prima di tutto opportuno ricordare la presenza di un’importante quantità di minerali, molti di più rispetto a quelli che normalmente si trovano nel latte vaccino.

Il latte di cocco è inoltre ricco di acido laurico, una sostanza di natura lipidica che, pur essendo un grasso saturo, è in grado di diminuire i livelli di colesterolo cattivo nel sangue.

Mi piace poi sottolineare che il latte di cocco, se assunto in maniera costante, è in grado di migliorare il livello di sazietà, risultato importante per chi intraprende una dieta dimagrante.

Sono certa che ora vi entusiasma di più l’idea di preparare un dolce con questi e altri ingredienti ricchi di proprietà benefiche. Giusto? Se la vostra risposta è sì dovete proprio mettervi alla prova con le coppette di cocco e lamponi!

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di ricotta consentita,
  • 5 uova,
  • 5 cucchiai di stevia,
  • 40 g di noce di cocco grattugiata,
  • 200 ml di latte di cocco,
  • 300 g di lamponi,
  • 4 fettine di pain d’épices Minci Delice

Preparazione

Lavorate i tuorli delle uova con la stevia fino a ottenere una cremina chiara. Incorporate quindi la ricotta e il latte di cocco. Quando sono ben amalgamati, unite  gli albumi montati a neve.

Componete le ciotoline mettendo sul fondo di ognuna una fetta di pain d’épices a cubetti, poi coprite con la crema e terminate con i lamponi. Mettete in frigo per qualche ora prima di servire cospargendo con il cocco grattugiato.

5/5 (326 Recensioni)
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

madeleine al riso integrale

Madeleine al riso integrale e canihua, variante esotica

Madeleine al riso integrale, dolce perfetto per la Festa della Mamma Le madeleine al riso integrale e semi di canihua sono un’idea perfetta per la Festa della Mamma. Sono infatti dei dolcetti...

drip cake ai lamponi

Drip cake ai lamponi, una torta per la...

Drip cake ai lamponi e pistacchi per una giornata speciale La drip cake ai lamponi e pistacchi è un dolce delizioso e dal grande impatto visivo, equilibrato nel gusto e coloratissimo. E’...

Semifreddo allo Skyr e pere

Semifreddo allo Skyr e pere per la Festa...

Semifreddo allo Skyr e pere caramellate, raffinato Il semifreddo allo Skyr e pere caramellate è un dolce di alta classe, che non vi farà rimpiangere i prodotti da pasticceria. L’impatto visivo...

Ciambella profumata alle fragole

Ciambella profumata alle fragole per la Mamma

Ciambella profumata alle fragole, un tripudio di colori e sapori La ciambella profumata alle fragole con glassa rosa è un “signor” dolce buono da gustare e bello da vedere, ricco di ingredienti...

Torta con fragole e sciroppo

Torta con fragole e sciroppo di agave, per...

Torta con fragole e sciroppo di agave per la Festa della Mamma La torta con fragole e sciroppo di agave in pasta di zucchero è un dolce davvero speciale, che coniuga un gusto pieno con un impatto...

Straccetti di vitello

Straccetti di vitello con salsa alle fragole, piatto...

Straccetti di vitello con salsa alle fragole, un secondo delicato e originale Gli straccetti di vitello con salsa alle fragole sono un secondo molto particolare come potete vedere dalla foto. Un...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


21-07-2016
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti