Colazione social: il format lanciato da Nonnapaperina

colazione social
Commenti: 0 - Stampa

Colazione social tra blogger e addetti stampa

La colazione è il pasto più importante della giornata. Non stancarsi mai di ricordarlo è fondamentale. Si tende troppo spesso a sottovalutarne i benefici pensando che saltarla aiuti a dimagrire, Con un po d’impegno la si può rendere una straordinaria occasione di divertimento e relax grazie alla scelta della giusta compagnia.

Giovedì 16 scorso ho avuto modo di toccare ancora una volta tutto questo con mano grazie alla Colazione Social, che ha reso il mio giardino un piacevole punto d’incontro per colleghe blogger e addetti stampa. Roberta Castrichella ha preparato le torte, i pudding, i pancakes. Per lei è stata una sfida che ha superato brillantemente.

Brandani Gift Group: perché anche l’occhio vuole la sua parte

Durante la Colazione Social gli ospiti hanno avuto modo di vedere e testare i prodotti di Brandani Gift Group, che personalmente trovo molto pratici e perfetti. Ho apparecchiato la tavola con la collezione Panarea.

Immagina: il sole, il mare, il cielo azzurro di una calda isola…e in questa collezione li trovi tutti!!! Visto il mese di giugno che sta passando lentamente con pioggia e nuvoloni quasi tutti i giorni, un po’ di allegria non guasta

Come non rimanere estasiati davanti ai colori allegri e comunque delicati delle ciotole e delle teglie che, quando arrivano sulla tavola, non possono che aggiungere valore all’insieme e ricordarci che è sì giusto mangiare sano, ma anche l’occhio vuole la sua parte, perché i piaceri della tavola non devono coinvolgere solo il gusto!

Granarolo: quando il gusto incontra le esigenze di vegetariani e intolleranti

La colazione social  è stata dominata anche dalla presenza dei prodotti Granarolo 100% vegetale, un esempio di come sia possibile venire incontro alle esigenze di vegetariani e intolleranti al lattosio, senza per questo rinunciare al gusto e, soprattutto, mettendo in primo piano una selezione delle materie prime che coinvolge solo produttori italiani.

Il principale vantaggio di questa linea di Granarolo, che sta riscuotendo un importante successo di pubblico, è proprio la sicurezza di acquistare prodotti che hanno alla base riso e soia rigorosamente italiani e, soprattutto, non geneticamente modificati.

Privi di lattosio e quindi perfetti per chi ha problemi d’intolleranza, i prodotti Granarolo 100% vegetale sono un inno al gusto che permette di iniziare la giornata con una sana bevanda, ma anche di fare merenda con un ottimo yogurt.

Sono stata più che felice di fare da padrona di casa per un’occasione così speciale, che mi ha permesso ancora una volta di ricordare anche a me stessa quanto sia unica l’eccellenza del made in Italy quando si parla di alimentazione e di allestimento della tavola. Roberta era titubante ma è riuscita perfettamente nell’intento.

Questo format si ripeterà in tutta Italia coinvolgendo le foodblogger che si vorranno mettere in gioco e coinvolgendo  produttori qualificati

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Brandani Gift Group

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

19-06-2016
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti