Radice di daikon nero: un ortaggio che fa bene

Origini e utilizzi della radice di daikon nero

La radice di daikon nero è un ortaggio molto diffuso in Asia, in particolar modo in Giappone e soltanto di recente sta riscuotendo una buona dose di successo anche nel vecchio continente. Risulta reperibile sia nei negozi di generi alimentari sia nei negozi biologici.

Gli utilizzi che si possono fare in cucina della radice di daikon nero sono molteplici: il loro uso è frequente per la preparazione di insalate, minestre, zuppe ma anche per la realizzazione di ricette che fanno parte della cultura gastronomica orientale.

Il suo costo è medio-alto, ma comunque ciò non rende per nulla proibitivo il suo periodico consumo. Adesso occupiamoci di scoprire insieme questi sono le principali proprietà benefiche di questo interessante ortaggio.

Radice di daikon nero: ecco le principali proprietà benefiche

La radice di daikon nero ci offre tante proprietà di cui il nostro organismo può beneficiare. Questa ortaggio può essere senza dubbio considerato un naturale bruciagrassi, in quanto la sua azione tende a bruciare i grassi del nostro corpo che risultano in eccesso.

Le sue proprietà mucolitiche tendono a bruciare anche i grassi di origine animale. Molto spesso, proprio quando si realizzano dei piatti a base di carne molto grassi e, pertanto difficili da digerire, si ha la tendenza ad abbinarli con la radice di daikon nero che, in questo caso, funge da contorno.

Proprio nel momento in cui  vengono sciolti i depositi di muco, questo ortaggio può sicuramente aiutare coloro i quali sono alle prese con un’eccessiva quantità di colesterolo cattivo presente nel sangue, cercando di ridurla il più possibile.

L’apporto vitaminico che riesce a conferire al nostro corpo è importante e la vitamina C è quella più presente, la cui azione è volta a rafforzare le nostre difese immunitarie.

La radice di daikon nero può essere un valido alleato quando si è alle prese con la tosse o il raffreddore, in quanto la sua azione tende a ridurre gli eccessi di muco.

Cerca di restituire un certo equilibrio rimuovendo gli eccessi di liquidi presenti nel nostro organismo. Produce degli effetti depurativi e favorisce la diuresi. Questo ortaggio non contiene glutine pertanto può essere mangiato senza problemi anche dai soggetti affetti dal problema della celiachia.

Proprio per la sua qualità di bruciare grassi in modo naturale, la radice di daikon nero produce dei favorevoli effetti digestivi e può aiutare le persone con problemi di ritenzione idrica.

Prima di consumarlo, ai soggetti che hanno problemi di gastrite e ulcera si consiglia di consultare il proprio medico curante. L’apporto calorico in 100 g di radice di daikon nero è davvero basso: pari a 15 kcal.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *