Minestra di ceci neri , delizia da portare in tavola

Minestra di ceci neri

La Minestra di ceci neri è un primo piatto facilissimo da preparare. Dovrete scegliere fra le varietà di ceci sul mercato.

Le principali varietà  di ceci sono due: i ceci Kabuli, dal colore chiaro e dal seme grosso, ed i ceci Desi, dal colore più scuro e più piccoli. Quella dei ceci neri è una pianta tipica dell’ area mediterranea;  in Italia sono coltivati nel Sud e in particolare nella murgia barese e materana , dove sono detti anche “ceci del solco dritto”. Il cece nero della Murgia ha un contenuto di fibre superiore a quello presente nel cece comune.

I semi dei ceci neri si distinguono dai ceci bianchi per la forma a chicco di mais molta più piccola, la buccia nera sottile,  rugosa e irregolare e l’apice a forma di uncino. All’interno sono di colore bianco-giallo Sono racchiusi da un guscio sferico di media grandezza,  liscio che, finita la maturazione,  è di un  colore giallo paglierino.

I ceci neri sono molto saporiti e si prestano ad essere cucinati  in diversi modi. Durante la cottura tingono l´acqua di cottura di un intenso colore nero.

Hanno un sapore più deciso dei ceci bianchi, per cui, per apprezzarli meglio, è consigliabile il loro consumo in purezza, lessati semplicemente in acqua e conditi con un filo d’olio oppure cotti  con l´aggiunta di aglio, alloro e olio. A palato risultano essere moto  vellutati e per questo sono indicati per preparazione di creme e passati di ceci.

Ceci neri : legume da scoprire

Anche le caratteristiche nutrizionali sono simili a quelle dei ceci bianchi: sono un’ottima fonte di minerali come il potassio, il calcio, fosforo e il magnesio e i ceci neri sono più ricchi di ferro.

L’elevato contenuto glucidico conferisce ai ceci un buon potere energetico e sono quindi particolarmente indicati per affrontare l’attività lavorativa e nelle astenie.

Il consumo combinato dei ceci insieme ai cereali garantisce una ottimale composizione delle proteine ingerite.

L’elevato contenuto in fibre li rende alimenti sazianti, aiuta a favorire la peristalsi intestinale e allo stesso tempo contribuisce a mantenere equilibrati i livelli di glucosio nel sangue quindi un ottimo coadiuvante nelle diete dimagranti e nei regimi alimentari ipocalorici.

Le fibre infatti rallentando l’assorbimento dei glucidi, inducono una ridotta secrezione dell’insulina. Contengono anche piccole quantità di acidi grassi polinsaturi, meglio conosciuti con il nome di Omega 3, che sono indispensabili per il corretto funzionamento dell’organismo, e in particolare per la protezione del sistema circolatorio e per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

minestra di ceci neri

Minestra di ceci neri : un comfort food

I ceci neri, richiedono un tempo di preparazione abbastanza lungo che va dalle 18 alle 24 ore per l’ ammollo e di circa due ore per la cottura.

L’ammollo è necessario non solo per una cottura più rapida, ma soprattutto perché avvengano quei processi in grado di incrementare il valore nutritivo dei legumi poiché l’ammollo consente l’eliminazione dell’acido fitico, una sostanza “antinutrizionale” che limita l’assorbimento dei sali minerali.

E’ preferibile non utilizzare l’acqua dell’ammollo per la cottura.I ceci neri sono molto saporiti e si prestano ad essere cucinati  in diversi modi. Durante la cottura tingono l´acqua di cottura di un intenso colore nero.

Ecco la ricetta della minestra di ceci neri

Ingredienti per 4 persone

  • 200 gr di ceci neri ammollati e lessati
  • 100 gr di bacon
  • 200 gr ditali senza glutine
  • 2 gambi sedano bianco
  • 1 rametto rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. olio d’oliva extravergine
  • q.b. sale

Preparazione

Ammollate i ceci in acqua fredda per almeno 18 ore. I ceci neri a volte hanno bisogno di 24 ore di tempo di ammollo. Scolateli , risciacquateli e fateli cuocere per due ore in acqua non salata. Tagliate il bacon a dadini. Lavate e tagliate il sedano a dadini.

Mettete in una pentola un paio di cucchiai di olio e fatevi rosolare uno spicchio d’aglio. Aggiungete il bacon e fate rosolare per qualche minuto prima di aggiungere il sedano.

Aggiungete i ceci, togliete lo spicchio d’aglio. Coprite con dell’acqua fredda o del brodo vegetale e portate ad ebollizione.

Fate cuocere per circa 1 ora e mezza mescolando di tanto in tanto. Regolate di sale, e se potete, una macinata di pepe. Aggiungete il rametto di rosmarino intero e poi la pasta e completate la cottura. A fine cottura togliete il rosmarino.

Condite con un giro d’olio e servite la zuppa fumante. Potete accompagnare con dei crostini di pane consentito.

3.5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

8 commenti su “Minestra di ceci neri , delizia da portare in tavola

  • Mar 12 Mag 2015 | martigna ha detto:

    A me la gastronomia dove li comprai consigliò 24 ore di ammollo!

    • Mar 12 Mag 2015 | Tiziana ha detto:

      Salve la faccio spesso questa zuppa e le garantisco che 18 ore sono sufficienti, se poi li vuole lasciare 24 ore non accade nulla…

  • Mer 23 Mar 2016 | Liliana ha detto:

    Abito da 4 anni nella terra dei ceci neri, la Murgia, e non mi ero mai avvicinata a questo magnifico legume. sono stata attirata, al mercato da una grande varietà di legumi e ho comprato i ceci neri della Murgia, digitando su internet, ho scoperto il suo sito e leggendo le sue ricette, di facile comprensione e preparazione, ho preparato, prima la zuppa di ceci, poi via via le altre ricette. Il risultato è stato ottimo, sia come presentazione che come gusto.
    Grazie

    • Mer 23 Mar 2016 | Tiziana ha detto:

      Liliana questo è davvero un momento di soddisfazione per me!!! Sono felice di esserle stata utile e che le ricette le siano riuscite bene. Se vuole mandare anche qualche foto quando le cucina saro’ felice di pubblicarle sotto la ricetta!! Buona Pasqua

  • Sab 12 Nov 2016 | Alba Accursio ha detto:

    Buongiorno,oggi per la prima volta ho visto al mercato i ceci neri,coltivati a San Giuseppe Jato ,in Sicilia,mi hanno incuriosita parecchio,ed io che sono amante di tutti i tipi di legumi,li ho acquistati,,ora non mi resta che provare alcune sue ricette…..

    • Sab 12 Nov 2016 | Tiziana ha detto:

      Alba sono davvero buoni oltre che fare molto bene. Necessitano di un’ammollo con due o tre risciacqui.

  • Dom 7 Ott 2018 | Orietta ha detto:

    Buonasera. Ho comprato i ceci neri in un negozio a Matera. Purtroppo nonostante le 24 ore di ammollo e la lunga cottura a fuoco basso per oltre 3 ore i legumi risultano duri sia all’interno che la buccia. Mi sa dire se ho sbagliato qualcosa? Grazie

    • Lun 8 Ott 2018 | Tiziana Colombo ha detto:

      Salve io ho fatto questa ricetta moltissime volte e le garantisco che una giornata in ammollo è sufficiente. Non ho idea di che ceci abbiamo comperato. Non è che erano vecchi?????

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di cardi

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano,...

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un piatto sostanzioso e leggero La zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano è un primo piatto ricco di proteine, ma comunque leggero. E’ realizzato con...

Corzetti con porcini

Corzetti con porcini, un primo rustico e raffinato

Corzetti con porcini, un primo ricco ma leggero I corzetti con porcini sono un primo piatto che riconcilia con la più antica tradizione italiana, infatti sono realizzati con ingredienti semplici,...

Minestrone con finocchi e cavolfiore

Minestrone con finocchi e cavolfiore, un primo leggero

Minestrone con finocchi e cavolfiore, quando un piatto classico è anche buono Il minestrone con finocchi e cavolfiore è un primo tradizionale, ossia la classica ricetta semplice da realizzare e in...

Mafalde con camembert e broccoletti

Mafalde con camembert e broccoletti, un primo cremoso

Mafalde con camembert e broccoletti, il segreto è nella pasta Le mafalde con camembert e broccoletti sono una splendida idea per un primo piatto fuori dall’ordinario, che coniuga gusto e...

Zuppa thai con pollo e cocco

Zuppa thai con pollo e cocco, una delizia...

Zuppa thai con pollo e cocco, in diretta dalla cucina thailandese. La zuppa thai con pollo e latte di cocco (Tom Kha Gai ) è un primo piatto dalla texture vellutata, dal gusto complesso ma adatto a...

Crema di patate e cavolfiori

Crema di patate e cavolfiori, piatto elegante e...

Crema di patate e cavolfiori, un primo tra il rustico e il gourmet La crema di patate e cavolfiori è un primo piatto molto particolare. Lo si può notare dalla lista degli ingredienti, che propone...

31-10-2014
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti