Prepariamo un buon tiramisù di amaretti al bicchiere

Tempo di preparazione:

Ospiti a cena? La soluzione per fare bella figura è preparare il tiramisù di amaretti al bicchiere…

Se avete in programma una cena con amici e parenti, preparare un buon dessert è quasi un must. Perciò, vi suggerisco di provare il tiramisù di amaretti al bicchiere. Serve poco tempo per realizzare questo dolce delizioso e, tra l’altro, non vi serviranno neanche troppi ingredienti. Infatti, si tratta di una ricetta semplice e veloce, che richiederà l’acquisto del mascarpone, delle uova, dello zucchero di canna per preparare la crema al mascarpone e degli amaretti,  del buon caffè,  del rum (leggete bene l’etichetta!) e di qualche rametto di ribes fresco, per dare un tocco di colore alla portata.”

Sembra una preparazione complicata? No, non lo è. So che molti di voi sono abituati a preparare il classico tiramisù nelle teglie usa e getta o nelle pirofile in vetro… Tuttavia, anche nel caso del tiramisù di amaretti al bicchiere non avrete problemi e, in più, avrete le porzioni già pronte… È molto più comodo così! Non siete d’accordo? Perciò, avete già tante buone ragioni per provare questo dessert. Ad ogni modo, ho intenzione di darvene delle altre! Cominciamo subito.

Tante versioni per un dolce che non smette di essere amato ad ogni età!

Il tiramisù è un dolce tipico della nostra penisola e viene preparato in diverse varianti: da quello alle fragole a quello vegano, da quello alle mandorle fino ad arrivare a quello alle noci o persino al the verde Matcha… Questo sono solamente alcune delle versioni esistenti e quella del tiramisù di amaretti al bicchiere è sicuramente una delle più apprezzate. Cosa cambia? Sì, esatto: i biscotti. Infatti, la ricetta classica prevede sempre l’uso di uova, zucchero, mascarpone e caffè. Tuttavia, vengono usati i savoiardi e non gli amaretti.

Perciò, quella del tiramisù di amaretti è di certo una scelta valida per tutti coloro che amano stupire i propri ospiti e familiari e, chiaramente, anche per chi ama sperimentare nuove combinazioni di alimenti e scoprire nuovi intrecci di sapori. In ogni caso, avremo sempre a che fare con un dolce sostanzioso e saziante, che non delude mai! Tra l’altro, si tratta sempre di un dessert energetico, in particolare grazie alla presenza delle uova, ricche di proteine di qualità. Anche gli amaretti offriranno un buon carico di energia e una sterzata di vitalità…

tiramisù di amaretti al bicchiere

Tiramisù di amaretti al bicchiere: un peccato di gola… senza glutine

Come accennato, per la preparazione di questo dolce al cucchiaio, useremo gli amaretti senza glutine. Nel mio caso, ho optato per un prodotto Lazzaroni, un’azienda lombarda già molto nota in Italia e in gran parte del mondo, proprio per la produzione degli Amaretti di Saronno. Questi ultimi sono ottimi per la preparazione del dessert che vi propongo oggi proprio perché, quando si arriva ad aggiungere il caffè con il rum non perdono la loro tipica consistenza… Ve ne accorgerete sicuramente preparando il tiramisù di amaretti al bicchiere!

Le materie prime usate dal marchio sono a dir poco genuine e, in generale, i loro biscotti sono gustosi e fragranti e non ci fanno proprio sentire la mancanza dei prodotti “tradizionali”, ovvero di quelli “con il glutine”. Perciò, se seguirete il mio esempio, sono sicura che rimarrete ampiamente soddisfatti e nessuno si accorgerà che il vostro tiramisù di amaretti al bicchiere è gluten-free! Che dire di più? Mettiamoci all’opera!

Ingredienti per 4/6 bicchieri

  • 500 gr. di mascarpone
  • 5 uova
  • 5 cucchiai di zucchero di canna finissimo
  • 150 gr. di amaretti senza glutine Lazzaroni
  • 2 tazzine di caffè espresso
  • 2 cucchiai di rum consentito
  • qualche rametto di ribes fresco

Preparazione

Separate i tuorli dagli albumi e montate a neve ferma gli albumi.

Versate i tuorli in una terrina con lo zucchero e lavorate fino a quando non otterrete un composto spumoso e cremoso.

A questo punto, aggiungete gli albumi montati, facendo attenzione a non smontare il composto.

Mescolate il caffè con il rum.

Sul fondo dei bicchieri versate un cucchiaio di crema al mascarpone e poi gli amaretti sbriciolati. Pennellate con caffè e rum. Ripetete l’operazione fino a che non avrete riempito il bicchiere.

Fate riposare il tiramisù in frigorifero per almeno 3 ore. Prima di servire, completate con il ribes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *