Oggi presento “Io e i social media” #ioeisocialmedia

Oggi ho il piacere di pubblicare una breve intervista che mi fa fatto Sally.   Sally, come me attiva nel mondo del digital e innamorata del web e della condivisione.  Questo vuole essere un movimento per sensibilizzare le donne su questo tema

Raccontiamo #ioeisocialmedia

Con la sua passione per la cucina e il suo entusiasmo, è riuscita in poco tempo a diventare una delle maggiori influencer nel mondo food, con particolare attenzione alle intolleranze.

Blogger sotto il nome di Nonna Paperina e fondatrice dell’associazione Il Mondo delle Intolleranze, una realtà in forte espansione che aiuta gli intolleranti offrendo ricette e consigli e organizza eventi e workshop di cucina in tutta Italia.

Ecco come ha risposto ad alcune domande che gli ho fatto….

  • Quante volte al giorno sei sui social media?

Praticamente sempre! Sono spesso impegnata al pc e al telefono a rispondere alle domande di chi mi chiede consigli sulle intolleranze alimentari e sulla loro gestione quotidiana.

Per non parlare del tempo passato a caricare nuovi articoli sul mio blog e a condividerli sui social!

  • Sono troppe per te? Vorresti che fossero meno? Se si, perché?

Assolutamente no! Sono innamorata della tecnologia e mi piace tantissimo quello che faccio e la possibilità d’interagire con le persone mi stimola molto! Perciò la cosa non mi stanca anzi mi appaga tantissimo.

  • Quali sono le cose che ti motivano dei social media e quali invece ti bloccano?

La motivazione quotidiana me la da la gratitudine delle persone che ogni giorno aiuto per i loro problemi d’intolleranze. Niente al mondo è più gratificante di aiutare le persone, e questo è il vero propulsore delle mie energie.  

Quando c’è questo niente ti può bloccare. Poi ci sono anche tante persone che lavorano con motivazione e passione. Da loro prendo tanta ispirazione, e anche questo collaborare con persone splendide mi arricchisce ogni giorno.

Scambiare opinioni, accrescere le mie conoscenze, collaborare su nuovi progetti, vedere il lavoro fatto e le nuove sfide essendo parte di un team è davvero bello e motivante.

  • Cosa provi quando vedi le fotografie perfette di altre blogger, influencer, amiche?

Invidia, ovvio! Adoro gli scatti ben fatti! Ecco perché ho deciso, ormai da tempo, di collaborare con professionisti della fotografia. L’immagine è la prima cosa che crea attrazione e sulla quale bisogna investire. Per questo consiglio a tutte le nuove blogger di curare molto l’aspetto grafico di ogni cosa. E’ importantissimo.

  • Ti sei mai posta dei limiti per quanto riguarda la condivisione della tua vita privata sui social media? Se sì, quali e perché? Se no, quali e perché?

Tendo a condividere poco della mia vita personale, tranne che in rari casi. Mi ritengo dopotutto una persona abbastanza riservata, e faccio una distinzione netta da quello che è privato e quello che è la mia vita pubblica di blogger.

  • Condividi solo i bei momenti o anche quelli meno belli?

Cerco di condividere soprattutto i lati positivi. Che tra l’altro sono la maggior parte. Devo dire, però che ogni tanto un bello sfogo ci vuole! Perché come in ogni lavoro e passione, dei grattacapi ci sono inevitabilmente.

Ma ogni esperienza dona un insegnamento, l’importante è saper leggere tra le righe della vita.

  • Cosa cambieresti del tuo approccio a Facebook, Instagram, Twitter o al sito?

Sono molto contenta dei risultati. La crescita è esponenziale. Mi piacerebbe automatizzare ancora di più le pubblicazioni per avere più tempo per altro. D’altronde ci stiamo lavorando e presto faremo degli importanti update al sito e al nostro piano di comunicazione online, inserendo nuove automatizzazioni e articoli strategici che sfruttano le migliori tecniche di SEO.

Il web è un settore in cui bisogna sempre evolversi e restare al passo coi tempi. Migliorare le performance e analizzare i risultati per pianificare nuovi interventi. Questo è un percorso che bisogna seguire costantemente.

  • Hai dei consigli che vorresti dare alle nuove blogger?

Certo! Investite sul sito, sulla SEO, e scrivete tanto! Un buon sito è il punto di partenza da cui sviluppare la comunicazione sui social.

Postate ogni giorno, siate costanti con i contenuti. Fondamentale poi, su Facebook, è lavorare sulla pagina più che sul profilo. In questo modo è possibile avere una visibilità più ampia. Ed Infine sfruttate le sponsorizzazioni per mettere in risalto post particolarmente importanti.

Grazie di cuore a Tiziana per le sue risposte e per il suo entusiasmo contagioso! Per sapere qualcosa di più sul suo lavoro quotidiano e sui progetti in giro per l’Italia potete fare un giro sia su questo sito che su  www.ilmondodelleintolleranze.it

Questo è un modo per far conoscere una parte di me ai lettori che mi seguono giornalmente e che ringrazio. #ioeisocialmedia

Condividi!

2 commenti a “Oggi presento “Io e i social media” #ioeisocialmedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *