Caramelle geleè ai lamponi : dolcetti spezza fame

Caramelle gelee alla frutta

Capita spesso di aver voglia di qualcosa di dolce durante la giornata. Spesso, però, si ha paura di esagerare con le calorie. Oggi voglio darvi un consiglio per risolvere il problema. Di cosa si tratta? Della ricetta delle caramelle geleè ai lamponi. Deliziosi spezza fame sani e adatti a celiaci e a intolleranti al lattosio, possono essere utilizzati per decorare altri dolci.

Fare le caramelle in casa, come vedrete, è molto facile. Oltre a questo è anche divertente! Immaginate per un attimo la soddisfazione di creare voi quello che trovate di solito sugli scaffali. La differenza è grande e bisogna ricordare che non riguarda solo il gusto e l’impegno. Le caramelle fatte in casa sono anche una garanzia per quanto riguarda la qualità degli ingredienti.

Caramelle dolci, troppo dolci!

Dobbiamo sottolinearlo, le caramelle, incluse quelle senza glutine, non sono in genere un alimento particolarmente salutare. Per onestà intellettuale dunque non vi consigliamo il consumo di caramelle senza glutine così come non consiglieremmo quello di caramelle industriali d’altro tipo. I motivi sono presto detti. Intanto, il contenuto di zucchero ed il loro consumo lontano dai pasti (e dal lavaggio dei denti) le rende insidiose per la salute del nostro cavo orale e soprattutto per quello dei bambini.

Allo stesso tempo, edulcoranti, coloranti, aromi artificiali e conservanti sono spesso abbondantemente utilizzati per rendere più golose e meno deperibili le caramelle. Comprendere come mai le grandi aziende, per finalità commerciali, scelgano questi ingredienti è piuttosto intuibile. Allo stesso tempo però spetta alla nostra intelligenza il consumo con moderazione di certi prodotti e soprattutto la loro somministrazione ai bambini. Le abitudini alimentari che trasmettiamo ai nostri figli e nipoti sono spesso quelle che li accompagneranno per tutta la vita, dunque vanno scelte con attenzione.

Una caramella al volo, un innocente peccato di gola!

Fatte le doverose precisazioni sulle caramelle in generale come sulle caramelle senza glutine in particolare, possiamo tuttavia affermare che – in fondo – un consumo occasionale, sporadico e moderato, non sarà poi una colpa così grave. Lasciamoci dunque trasportare dalla leggerezza infantile e concediamoci a questi piccoli peccati di gola, quando ne abbiamo voglia o ne sentiamo il bisogno.

Certamente, avendo necessità di snack fuori porta o spezza-appetito, continueremo a preferire le nostre più salutari chips di frutta, tuttavia la comodità di una caramella resta indiscussa. Le caramelle alla frutta possono essere in gelatina, solide o col cuore morbido. In questo caso alla base di tutto ci può essere del vero succo di frutta o dei semplici aromi. Assicuriamoci, leggendo con attenzione le etichette, che per la loro produzione sia stata preferita della vera frutta. Inoltre, immancabilmente, cerchiamo sempre il simbolo del gluten free con la spiga sbarrata.

caramelle

Caramelle senza glutine per tutti i gusti

Marshmallow, caramelle gommose, a forma di animali, al latte, a forma di frutti, aromatiche, liquirizie, cioccolate, caramelle ripiene, senza zucchero, pralinate, ecc. Insomma, il mondo delle caramelle senza glutine è vastissimo e variegato, davvero per tutti i gusti. Quali sono le vostre preferite? Le mie sono le caramelle alla liquirizia ! Peccato poterle mangiare molto di rado.

Potrete sicuramente cercare con attenzione sul mercato dei prodotti fatti con ingredienti biologici, vera frutta, zuccheri limitati e nessuna sostanza chimica. Tuttavia, producendo a casa quel che vi piace di più sarete certi di tutti gli ingredienti e la soddisfazione sarà ancor più grande, quanto la bontà di queste piccole e dolci tentazioni da avere sempre in borsetta! Ma potete anche farle in casa!

Caramelle geleè ai lamponi : dolcetti deliziosi

Queste caramelle gelèe fatte in casa sono caratterizzate dalla presenza di uno dei frutti più sani che ci siano in natura: il lampone! Scrivere bene dei suoi benefici vorrebbe dire avere a disposizione un intero libro.

In poche righe si può ricordare la presenza di fibre, che favoriscono l’efficienza intestinale e, di conseguenza, il controllo del peso. Grazie alle fibre è possibile apprezzare anche un miglior controllo dell’assorbimento degli zuccheri nel sangue. In tal modo si prevengono i picchi glicemici e gli aumenti di peso difficili da recuperare anche con l’alimentazione e l’attenzione all’attività fisica.

Il lampone, inoltre, è ricco di antociani e acido ellagico. Di cosa si tratta? Di due portentose sostanze antiossidanti, fondamentali per prevenire i tumori in particolari quelli all’intestino. Le proprietà del lampone sono davvero straordinarie e non finiscono certo qui! Non vi resta che continuare a leggere per scoprire le altre!

gele lamponi

Viva il lampone, ottima fonte di vitamina C

Queste caramelle geleè alla frutta, grazie alla presenza del lampone, si possono considerare delle vere delizie per la salute. Come vi sarete accorti dalle righe precedenti, stiamo parlando di uno dei frutti più sani che ci siano in natura.

Sulle proprietà benefiche del lampone si dovrebbe davvero scrivere un trattato e, per esempio, ricordare la presenza di vitamina C. Questa sostanza è importantissima per diversi motivi. Prima di tutto aiuta a mantenere efficiente il sistema immunitario e, in secondo luogo, costituisce uno dei più portentosi antiossidanti naturali.

Anche in questo caso quindi si parla di efficacia dal punto di vista della prevenzione antitumorale e della lotta contro i radicali liberi, i maggiori nemici della pelle giovane. I lamponi, quindi, sono la soluzione ideale per chi vuole dimagrire senza rinunciare a mangiare bene e senza trascurare la bellezza.

Ed ecco la ricetta delle Caramelle geleè ai lamponi:

Ingredienti per 10-15 caramelle

  • 250 gr lamponi
  • 90 gr zucchero semolato
  • 2 gr agar agar

Preparazione

Lavate ed asciugate i lamponi. Riducete la frutta in purea e passatela in un colino a maglia fine per eliminare i semini.

Trasferite la purea in un pentolino ed aggiungete lo zucchero. A fuoco lento, portate il composto ad ebollizione, mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete l’agar agar, mescolate e fate cuocere per circa 4/5 minuti.

Togliete il pentolino dal fuoco e versate il liquido negli stampini in silicone.

Fate raffreddare e solidificare la purea a temperatura ambiente per circa 1 notte.

Estraete le gelatine dagli stampini e passatele nello zucchero.

5/5 (414 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Torta con pastinaca e nocciole

Torta con pastinaca e nocciole, un dessert singolare

Torta con pastinaca e nocciole, una singolare lista di ingredienti La torta con pastinaca e nocciole è un dessert dal gusto speciale in quanto particolari sono gli ingredienti con cui è...

Semifreddo allo zabaione

Semifreddo allo zabaione, un dolce d’alta pasticceria

Semifreddo allo zabaione, bello da vedere e buono da gustare Il semifreddo allo zabaione è frutto di un’idea creativa e simpatica. Si tratta, infatti, di unire un prodotto per sua stessa natura...

Pancake senza farina con banana

Pancake proteici con banana per una colazione sana

Pancake proteici con banana e cocco, un dolce dietetico Il pancake proteici con banana e cocco è l’ideale per una merenda o una colazione a bassissimo contenuto di carboidrati. Come suggerisce il...

Cookies con farina di cladodi

Cookies con farina di cladodi, dei biscotti davvero...

Cookies con farina di cladodi, dei dolcetti inediti I cookies con farina di cladodi sono dei biscotti speciali, realizzati con una farina innovativa, che solo di recente ha fatto la sua comparsa nel...

Crema pasticcera al matcha

Crema pasticcera al matcha, una variante dal sapore...

Crema pasticcera al matcha, un’idea per stupire La crema pasticcera al matcha è una variante dal sapore particolare e dall’impatto visivo importante. Come potete vedere dalla foto è di colore...

Bavarese di cachi e melagrana

Bavarese di cachi e melagrana, una variante fruttata

Bavarese di cachi e melagrana, perché è così particolare? La bavarese di cachi e melagrana è una variante molto particolare della classica bavarese. Come suggerisce il nome, si differenzia per...

23-05-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti