Cucina anti-spreco di Sadler, ecco i cibi da riutilizzare

cucinaanti spreco
Commenti: 0 - Stampa

Claudio Sadler e Metro Academy, la scuola professionale di cui lo chef è direttore scientifico, promuovono la necessità di diffondere una cucina anti-spreco. Ovvero una cucina che sia in grado di riutilizzare parti di alimenti che solitamente vengono scartati. In modo da diminuire l’impatto ambientale e lo spreco di risorse. Lo possono fare i cuochi nei ristoranti.

Ma anche noi a casa, nel nostro piccolo. Perché il messaggio di Sadler e di Metro è quello che si possono ricavare squisite prelibatezze utilizzando scarti o avanzi. Insomma pezzi di cibo che destiniamo al cestino dei rifiuti. Questo succede un po’ per convenzioni radicate, un po’ per abitudine, un po’ perché si ha il timore che certe parti meno nobile non siano sufficientemente gustose. Ma si tratta di pregiudizi che sarebbe meglio mettere da parte.

Cucina anti-spreco di Sadler, alcune proposte dello chef

Alla Metro Academy di San Donato Milanese, lo chef ha dimostrato nei fatti come sia possibile far nascere piatti stellati da scarti e avanzi. Predisponendo appositamente alcune ricette. Un esempio in questo senso è il risotto all’acqua, il cui valore aggiunto è determinato dalle croste di Grana Padano, praticamente da tutti considerate inutilizzabili.

Cucina anti-spreco

Sadler consiglia di far bollire l’acqua e unire le croste di Grana Padano e del Grana Padano grattugiato, da far sobbollire. Un altro esempio sono le lasagne di polenta con caciucco livornese e piselli. In questo caso il cibo di riuso è proprio la polenta avanzata, da impastare con tuorlo d’uovo, farina, la semola di grano duro e un cucchiaio di olio per ottenere un composto compatto che sarà il cuore della pietanza.

Mentre nel filetto di gallinella al forno con tartare di verdure e purè di patate nocciolate, si possono riutilizzare le parti che restano dopo aver porzionato i filetti. Questi scarti della gallinella vanno tagliati a dadini e servono per fare il caciucco. Non solo. Sadler consiglia di conservare anche le lische e le teste da riutilizzare per preparare la salsa delle lasagne.

La cucina anti-spreco può naturalmente essere applicata anche ai dolci. Lo chef come esempio riporta una sua invenzione: uovo al caffè bianco, spuma di cioccolato amaro, colomba di recupero e latte di mandorla. Dove la protagonista è appunto una colomba avanzata, da tagliare a cubetti per poi versarci sopra la crema di latte di mandorla.

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Giornata mondiale contro il cancro

Cancro, la giornata mondiale contro questa malattia!

L’importanza della giornata mondiale contro il cancro Il 4 febbraio, come ogni anno, ricorre la giornata mondiale contro il cancro. Il tema è molto delicato, apparentemente lontano dai temi che...

Unica

Unica – La Scienza per tutti: un trionfo...

Una giornata UNICA, che merita il bis! Siamo di ritorno da una meravigliosa esperienza della quale desideriamo parlarvi in dettaglio, ancora carichi di entusiasmo per il sostegno ricevuto: Unica –...

NonnaPaperinaalTG

TG1: Nonna Paperina in diretta web, ricordi ed...

Nel 2015 ed anche oggi: sempre in prima fila contro le intolleranze alimentari TG1: Nonna Paperina in diretta web, ricordi ed emozioni. Ogni anno che si conclude è un anno in più in cui attestiamo...

Food blogger

Food blogger: l’importanza di uno scatto

Sempre connessi in un mondo di immagini e sapori Non è sempre facile la vita da food blogger, ci si rende presto conto di quanto siano importanti le parole, le immagini, i contenuti. Ogni elemento...

nutri la tua voglia di riso

Nutri la tua voglia di riso: una campagna...

Un evento…con il riso Cari lettori, questo non sarà un post come gli altri. Non scriverò ricette, non vi proporrò piatti particolari con cui deliziare familiari e amici. Piuttosto, voglio...

Con Exquisa e Tania Cagnotto agli internazionali di tuffi

Con Exquisa e Tania Cagnotto agli internazionali di...

Un tuffo in cucina con Tania Cagnotto Dal 14 al 16 giugno a Bolzano si è tenuto un evento capace di unire la bellezza dello sport e la bontà della buona cucina. Stiamo parlando della...

30-03-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti