Boscaioli: un’idea fragrante per allietare la colazione

Tempo di preparazione:

Una ricetta semplice e veloce per chi ama i biscotti fatti in casa: quella dei boscaioli, ovviamente!

Si sa che nel periodo invernale, quando le temperature scendono notevolmente, è buona abitudine far uscire qualcosa di buono dal forno che allieti le nostre giornate. Se volete provare una ricetta sfiziosa, per realizzare dei biscotti davvero ottimi, forse ho qualcosa che può fare al vostro caso: i boscaioli.

Si tratta di una soluzione molto semplice che si avvale dell’utilizzo di ben quattro tipologie di farine diverse (di mandorle, castagne, riso e noci) e di pochi altri ingredienti. Ingredienti che trovate sempre a portata di mano presso qualunque supermercato, sostenendo dei costi sicuramente molto abbordabili. I tempi di preparazione possono arrivare fino a due ore mezzo-tre ore.

Questa ricetta è molto semplice e può essere prese in considerazione in qualunque momento della settimana, se avete un po’ di tempo da dedicare alla cucina. Risulta molto interessante analizzare le proprietà nutrizionali dei nostri boscaioli, al fine di individuare tutte le componenti principali che sono contenute al loro interno.

Boscaioli: ecco le proprietà nutritive più interessanti della ricetta

La nostra analisi dei principali ingredienti utili per realizzare la ricetta dei boscaioli verterà sulle quattro tipologie di farine che dovranno essere utilizzate. Iniziamo con la farina di noci. All’interno di quest’ultima rinveniamo tanti sali minerali molto utili alla funzione del nostro organismo, come magnesio, zinco, calcio, ferro, rame a cui si aggiunge un buon apporto di vitamina E.

In virtù della presenza di questi elementi possiamo affermare senza ombra di dubbio che la farina di noci contrasta il colesterolo, lo stress e l’arteriosclerosi. Il quantitativo di calorie che riesce a garantire 100 g di prodotto è pari a 600. Adesso passiamo alla farina di castagne. L’apporto proteico di quest’ultima non è elevatissimo: in 100 g di prodotto, infatti, sembra che ne rilasci circa il 7%. Per un buon 84%, invece, è costituita da carboidrati e per un 9% da lipidi.

Le castagne possono essere mangiate senza problemi da chi è alle prese con il colesterolo cattivo nel sangue, in quanto non possiedono questa sostanza. L’apporto calorico che riesce a conferire un etto di questo prodotto è pari a 165 kcal. Il contributo in termini di fibre è importante e la farina di castagne può essere considerata una buona alleata contro la stitichezza. È anche importante contributo in termini di fosforo che aiuta l’attività del nostro sistema nervoso.

Farina Riso 1 1024x683 Boscaioli: unidea fragrante per allietare la colazione

E che dire della farina di riso?

La farina di riso contiene tanti sali minerali utili per il nostro corpo, come magnesio, calcio, fosforo, però, potassio, sodio, si dice, rame, manganese. L’apporto proteico che riesce a dare al nostro organismo, per buona parte, lo si deve alla vitamina E e alle vitamine appartenenti al gruppo B (B1, B2 e B3).

Insieme a tutte le altre farine finora indicate anche quella di riso non possiede glutine e pertanto si presenta con un’ottima soluzione per i celiaci. Per finire, parliamo delle sostanze contenute all’interno della farina di mandorle. L’apporto calorico delle mandorle è piuttosto elevato: oltre 600 kcal in 100 g di prodotto. Le mandorle presentano l’altro contenuto di grassi.

Tra i sali minerali contenuti maggiore quantità segnaliamo il calcio, un componente fondamentale per la salute delle nostre ossa. Mentre tra le altre caratteristiche delle mandorle, ricordiamo la sua funzione antidepressiva, lassativa, antisettica ed emolliente.

 Ingredienti per 4 persone:

  • gr 200 farina di noci;
  • gr 50 farina di mandorle;
  • gr 175 farina di castagne ;
  • gr 100 farina di riso;
  • gr 250 burro chiarificato a temperatura di frigorifero;
  • gr 200 zucchero;
  • gr 75 cioccolato fondente a scaglie;
  • 1 cucchiaio di vaniglia in crema;
  • 1 pizzico di cannella.

Preparazione

Pesate gli ingredienti. Setacciate le farine e versate in una terrina insieme a tutti gli altri ingredienti e impastate fino a quando risulterà liscio e compatto.

Dividete l’ impasto in tre parti e allungatelo a forma cilindrica dal diametro di 3,5 cm. Metteteli in frigorifero per alcune ore, poi tagliateli a dischetti alti 3 mm. Disponeteli su di una teglia ricoperta da carta forno e infornate alla temperatura di 170° per circa 20 minuti.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *