bg header

Spaghetto quadrato integrale con polpette di melanzana

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Spaghetto quadrato integrale con polpette di melanzana

Spaghetto quadrato integrale con polpette di melanzana . Pasta integrale con polpette di melanzana  e il pranzo prende sapore! Uno dei piatti di pasta più gustosi che mi viene in mente è lo spaghetto con le polpette, spaghetti e meatballs per intenderci, ossia quello che negli Stati Uniti è considerato il nostro piatto più tradizionale ma che in realtà è un’invenzione tutta loro.

Certo con carne trita e mortadella difficilmente un piatto può non essere gustoso. Per questo ho voluto provare a sostituire le polpette di carne con polpette di melanzane, che rimangono gustose e piacevoli alla vista ma molto più sane e dietetiche.

Insomma, quella che vi sto proponendo è una ricetta gustosa, light, vegetariana e salutare, perfetta per i prossimi pranzi estivi.

Le melanzane sono un’ottima fonte di fibra alimentare, di vitamine B1 e B6 e potassio. Inoltre, contiene elevate quantità di minerali come rame, magnesio e manganese. E, oltretutto, sono poverissime di calorie.

Tuttavia, una delle sostanze più interessanti contenuta nelle melanzane è il nasunin, oggetto di moltissime ricerche. Si tratta di un antiossidante che si trova nella pelle delle melanzane e che gli conferisce il suo tipico colore viola.

Il nasunin è stato dimostrato è in grado di proteggere le membrane cellulari del cervello composte quasi interamente da lipidi. Lo strato lipidico delle membrane cellulari è di fondamentale importanza per conservare i nutrienti e, quindi, per il loro buon funzionamento.

Un motivo in più per includere le melanzane nella vostra dieta, visto che nessun altro ortaggio contiene il nasunin!

Ma non è solo un potente antiossidante, il nasunin aiuta anche a eliminare il ferro in eccesso dal corpo. Sebbene il ferro sia un nutriente essenziale, necessario per il trasporto di ossigeno nel sangue, il sostegno immunitario e la sintesi del collagene, troppo ferro nell’organismo può essere dannoso.

Quale modo migliore per mangiare le melanzane se non creare delle gustose polpettine accompagnate da uno spaghetto speciale, quello quadrato della Molisana! Buon appetito!

Ed ecco la ricetta dello Spaghetto integrale con polpette di melanzana

Ingredienti per 4 persone

  • 320 g spaghetti quadrati integrali La Molisana oppure 320 g di pasta gluten free
  • 1 melanzana nera grande
  • 500 g polpa di pomodoro
  • 1 spicchio aglio
  • 1/2 peperoncino rosso privato dei semi
  • 5 cucchiai pangrattato integrale o pangrattato gluten free
  • rametti maggiorana fresca
  • 50 g parmigiano reggiano grattugiato stagionato 36 mesi
  • 3 cucchiai di  olio extravergine di oliva
  • q.b. sale

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°.Lavate la melanzana, levate il picciolo e tagliatela a cubetti. Non levate la buccia.

In una padella fate soffriggere l’aglio e il peperoncino nell’olio. Unite i cubetti di melanzana e fate cuocere, salando leggermente. La polpa della melanzana dovrà essere morbida e piuttosto asciutta. Eliminate lo spicchio d’aglio e il peperoncino, poi trasferite i cubetti di melanzana in una terrina.

Aggiungete il pangrattato, aggiustate di sale e iniziate a lavorare come se si trattasse di un impasto. Con questo composto formate delle piccole polpette. Posizionate le polpette nella padella in cui avete cotto i cubetti di melanzana, aggiungete un filo di olio e fate rosolare fino a quando le polpette saranno dorate.

In una casseruola versate la polpa di pomodoro, un filo di olio e unite un rametto di maggiorana fresca.

Cuocete il sugo fino a quando sarà denso e cremoso. Aggiustate di sale alla fine. Lessate gli Spaghetti Quadrati  in abbondante acqua salata, e scolateli quando saranno ancora al dente.

Conditeli con il sugo, unite le polpette di melanzana, distribuite qualche fogliolina di maggiorana fresca e posizionate questa delizia in una pirofila adatta al forno. Spolverate con il parmigiano grattugiato.

Passate in forno per 5 minuti la pirofila con gli spaghetti. Quando il formaggio avrà creato una leggerissima patina dorata, togliete la pirofila dal forno e servite immediatamente.

5/5 (444 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...

logo_print