Conoscete i benefici delle erbe amare?

Conoscete i benefici delle erbe amare
Stampa

E voi conoscete i benefici delle erbe amare? La mia erboristeria Vidanoa ha un’ampia gamma di erbe, piante e spezie ed è in grado a seconda di ogni personale esigenza di ricreare una tisana adatta.Le piante sono state per secoli l’unico medicamento per l’uomo.

Ancora oggi esse rappresentano la base di molti farmaci, usati dalla medicina ufficiale, ottenuti isolando i principi attivi in esse contenuti. Alcuni fra i più importanti farmaci hanno origine nel mondo naturale.

Le piante sono un portento e messe insieme alla conoscenza e professionalità di Alessandra,  possono aiutare il nostro organismo in tutte le situazioni.

Alessandra mi ha parlato di tisane per coadiuvare l’effetto intestinale, aiutando fisiologicamente il nostro organismo a trovare una regolarità e coadiuvando lo stato infiammatorio che si è potuto venire a creare. Altre per coadiuvare la depurazione e agire favorevolmente sul colesterolo, altre ancora che possono aiutare il trattamento dei calcoli renali e di tutte le problematiche a livello urinario.

Lasciata o quasi l’estate alle porte, i malanni di stagione, influenza, tosse e fastidiosi raffreddori, sono pronti a fare i loro primi esordi costringendo a letto molti di noi. Cosa possiamo fare per tenerli lontani?

La risposta è in realtà molto più semplice di ciò che si crede, infatti il segreto è quello di rinforzare il nostro sistema immunitario dall’interno con un’alimentazione adeguata e attenta che ci dia il giusto fabbisogno di sostanze nutritive e salutari e aiutino il nostro organismo a depurarci.

Erbe amare : fanno tanto bene !

Tra i tanti regali che la natura in inverno ci offre, cicoria, radicchiocime di rapa, luppolo, tarassaco e altri ancora costituiscono le cosiddette erbe amare, indispensabili alleati per la nostra salute.

Fin dai tempi più antichi infatti erano alla base della dieta dei vecchi contadini i quali avevano già colto più o meno consapevolmente le numerose proprietà e benefici che i nutrizionisti oggi attribuiscono a tali piante.

Ognuna con le proprie caratteristiche, le erbe amare sembrano create apposta per arricchire, con un gusto particolare che sta tornando ad essere apprezzato anche dai più giovani, le nostre zuppe e insalate, e per farci affrontare virus e svariati agenti patogeni con una difesa in più dalla nostra parte.

Le erbe amare proteggono il sangue dai grassi, dal diabete, dalle tossine e dai radicali liberi.

Vari studi hanno dimostrato che tra i vari benefici, le erbe amare favoriscono la bile e la produzione di acido cloridricoStimolano il sistema nervoso e la funzione del sistema immunitario, così come combattono la stanchezza e la spossatezza.

tarassaco

Conosciamo meglio tarassaco, radicchio rosso e cime di rapa

Il tarasacco in particolare ricco di sali minerali indispensabili e di Vitamine A, B, C, aiuta la digestione e l’azione della bile, purificando il fegato e la cistifellea.

Noto anche per le sue proprietà diuretiche di cui  sono responsabili i flavonoidi e in parte i sali di potassio, che stimolano la diuresi favorendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso. La sua assunzione è perciò indicata in caso di ritenzione idrica, cellulite e ipertensione. Molto indicato per le insalate va consumato almeno un paio di volte alla settimana mischiato al radicchio oppure aggiunto alle minestre insieme alle altre erbe amare.

In quanto a benefici, anche per quanto riguarda il radicchio, bisogna sapere che ha innanzitutto notevoli proprietà depurative e favorisce la digestione ed il buon funzionamento dell’intestino in quanto molto ricco di acqua.

Il suo basso apporto calorico lo rende un alimento molto indicato anche per le diete ed i regimi alimentari controllati.

Il calcio ed il ferro presenti nel radicchio rosso sono in grado di favorire il metabolismo delle ossa rendendole più forti; gli antociani (pigmenti che appartengono alla famiglia dei flavonoidi) presenti nel radicchio rosso, contribuiscono a  prevenire le malattie cardiovascolari, mentre, il triptofano, apporta benefici al sistema nervoso contrastando i disturbi legati all’insonnia.

Le erbe amare sono da scoprire

Da recenti studi si è inoltre scoperto che il radicchio rosso contiene anche numerose sostanze antiossidanti che hanno la proprietà di rallentare l’invecchiamento cellulare e di prevenire l’insorgere di alcuni tipi di tumore, soprattutto a livello intestinale. Ne giova anche la pelle mantenendosi giovane più a lungo; gli antiossidanti apportano benefici anche a chi soffre di artrite e reumatismi.

Per apprezzare il suo gusto e giovare di tutti i suoi benefici questo ortaggio deve essere consumato fresco.

Le proprietà terapeutiche del luppolo erano note fin dai tempi dei Sumeri e tuttora vanta  proprietà antisettiche, battericide, vermifughe e stomachiche che studi in epoca moderna hanno attribuito alla luppolina.

Quindi torniamo alle origini e alla saggezza popolare del passato portando sulle nostre tavole le erbe amare: sarà il nostro grande aiuto per difenderci in modo naturale ed efficace durante la stagione autunnale ormai alle porte!

Cime di rapa per disintossicarsi e sgonfiare la pancia

Tipicamente presenti nelle cucine del Sud Italia, in particolare della Puglia, le cime di rapa sono preparate in molteplici modi trovando diverse applicazioni in cucina, dai contorni ai primi piatti, sposandosi bene sia con la carne, come non citare il mitico abbinamento partenopeo “salsiccia e friarielli”, sia con il pesce, ad esempio uno dei modi migliori per accompagnare la pasta alle vongole è proprio con le cime di rapa.

Insomma, le cime di rape sono talmente popolari da essere state adottate anche dal freddo nord Italia. E a beneficiare di questo sconfinamento è anche la nostra salute, soprattutto quella dell’intestino.

Le cime di rapa, come tutte le Brassicaceae, hanno proprietà remineralizzanti e disintossicanti, ecco allora che diventano un buon alleato per combattere quei fastidiosi gonfiori addominali, tipico sintomo delle intolleranze alimentari, soprattutto quella al lattosio.

In più, sono ricchissime di preziose sostanze nutritive, vitamine, Sali minerali e proteine. Tant’è che è stato un alimento davvero importante durante i tempi bui del dopoguerra, capace di contribuire a limitare gli effetti della malnutrizione tra la popolazione, soprattutto in inverno.

cime di rapa

Si possono utilizzare in molte ricette

In questo ortaggio troviamo una considerevole quantità di calcio, ma anche il fosforo e il ferro sono presenti in modo rilevante. Tra le vitamine, invece, spiccano la A, la B2 e la C. Ho già accennato alle proprietà depurative e mineralizzanti che rendono le cime di rape un ottimo alimento in caso di astenia ma non vi ho ancora detto che è consigliato anche alle donne in gravidanza perché ricco di acido folico e quindi capace di prevenire la spina bifida nel nascituro.  In più, per non farci mancare proprio niente, le cime di rapa hanno anche potere antiossidante.

Se tanto tempo fa  hanno aiutato i nostri bisnonni a non soffrire degli effetti della malnutrizione, oggi le cime di rapa, possono invece, aiutare a mantenerci in forma. Nonostante il ricco profilo nutrizionale, infatti, contengono pochissime calorie, quindi diventano un buon alimento da inserire nelle diete dimagranti.

Le cime di rapa le troviamo in autunno-inverno, possiamo fare tantissimi e buonissimi piatti sia della tradizione, sia un po’ più ricercati, gli utilizzi sono tantissimi. Per essere sicuri però di non eliminare tutte le preziose sostanze nutritive, il modo migliore è di mangiarle leggermente sbollentate in abbondante acqua e poi condirle con un filo d’olio o limone. Se poi volete essere pignoli, bere l’acqua di cottura è davvero un toccasana.

CONDIVIDI SU
06-09-2012
Scritto da: Tiziana Colombo
logo_print

0 commenti su “Conoscete i benefici delle erbe amare?

  • Ven 7 Set 2012 | giulia ha detto:

    che post ultra informativo!!!!

    • Ven 7 Set 2012 | Tiziana ha detto:

      Mi sto facendo una cultura da quando sono diventata intollerante a tantissimi alimenti………

  • Mer 9 Dic 2015 | BENITO ha detto:

    BUONISSIMA LA FRITTATA AL FORNO CON ERBE AROMATICHE….
    PER NATALE NIENTE AGNELLO… MANGIAMO ERBE AROMATICHE AL FORNO..
    VI MANDO TANTI AUGURI DI BUON NATALE.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti