logo_print

Brownies al caramello, un dolce tipico anglosassone

Brownies al caramello
Stampa

Tutta la bontà dei brownies al caramello

I brownies al caramello sono una piccola rivisitazione dei classici brownies americani, biscottoni al cioccolato ricoperti (a volte) di glassa. Si differenziano, rispetto alla variante originale, per la presenza del caramello, che viene preparato a mo’ di farcitura. Il risultato è un dolce molto gustoso, ancora più del brownie originale, ma di certo non leggero. D’altronde siamo di fronte a un dolce, quindi a una preparazione di cui per definizione non si dovrebbe abusare. Un punto a favore di questa ricetta, però, è “l’accessibilità”. Può essere infatti consumato anche dai celiaci e dagli intolleranti al glutine, dal momento che la farina utilizzata, ovvero quella di riso, è per sua stessa natura gluten-free.

I brownies al caramello incarnano appieno lo spirito della pasticceria anglosassone, dunque sono molto semplici da realizzare. Anche i passaggi sono pochi, nessuno dei quali è impegnativo. Il consiglio comunque è di non modificare la ricetta a vostro piacimento, ma anzi seguirla fedelmente. Anche perché basta poco per sbagliare, soprattutto se si mette mano alle dosi, cambiandole a favore di qualche ingrediente. Per quanto riguarda il cioccolato, in linea teorica potete utilizzare quello che più vi aggrada, purché sia fondente. Io consiglio però il fondente al 72%, che è quello più equilibrato.

I pregi del cioccolato fondente e le sue proprietà antiossidanti

In questo paragrafo parliamo proprio del cioccolato fondente, presente nei nostri brownies al caramello. E’ probabilmente il tipo di cioccolato più amato in assoluto, più della variante al latte e di quella alla nocciola. E’ uno dei pochi ingredienti che smentisce il detto “se è buono fa male”. Anche perché il cioccolato fondente non è solo squisito, ma anche salutare. Ovviamente non va consumato in dosi eccessive, dal momento che è piuttosto calorico. Paradossalmente, meno zucchero contiene e più è grasso, infatti a essere calorico è proprio il cacao. Il fondente che propongo per questa ricetta, ovvero quello al 72%, è però quello più equilibrato.

Brownies al caramello

Il cioccolato fondente fa bene alla salute, in primis perché contiene molti antiossidanti, ossia sostanze che stimolano la rigenerazione cellulare, combattono i radicali liberi e agiscono in funzione antitumorale. Inoltre è anche un antidepressivo naturale, una caratteristica sperimentata “empiricamente” da tutti i consumatori di cioccolato, ma da qualche tempo dimostrata anche dalle evidenze scientifiche.

Perché abbiamo utilizzato la farina di riso?

La farina utilizzata per questi brownies al caramello è la farina di riso. E’ una farina particolare che si differenzia da quella di grano. Innanzitutto non contiene glutine, dunque può essere consumata anche da chi è intollerante a questa sostanza o celiaco. Rispetto alle farine di grano, poi, contiene più fibre e meno grassi. Il contenuto di proteine è minore, ma comunque significativo. Per quanto riguarda il gusto, esso è più leggero, delicato e gradevole al palato.

La farina di riso fornisce un ottimo apporto di vitamine e sali minerali. Contiene, infatti, molte vitamine del gruppo B, tanta vitamina E, ma anche elevate concentrazioni di potassio, calcio e fosforo. Insomma, è un ingrediente che ha un suo perché, e non solo come sostituto gluten-free della farina di grano “classica”. Sicuramente, apporta un contributo rilevante in questa ricetta, smorzando il sapore tradizionalmente forte (a tratti eccessivo) dei brownies tradizionali.

Ecco la ricetta dei brownies al caramello:

Ingredienti per circa 25/30 brownies:

  • 150 gr. di gocce di cioccolato fondente 72%;
  • 150 gr. d’olio di semi;
  • 100 gr. di tuorlo;
  • 200 gr. d’albume;
  • 250 gr. di zucchero;
  • 100 gr. di farina di riso;
  • 50 gr. di cacao amaro;
  • 5 gr. di lievito consentito;
  • 4 gr. di guar;
  • 2 gr. di sale.

Per il caramello:

  • 100 gr di zucchero;
  • 50 gr di burro chiarificato (ammorbidito a temperatura ambiente);
  • 1 pizzico di sale;
  • 80 ml di panna fresca.

Preparazione:

Per la preparazione dei brownies al caramello fate sciogliere lo zucchero in un pentolino a fuoco lento, mescolando in continuazione con una frusta. Una volta che lo zucchero è diventato liquido (deve essere anche un po’ marrone), versate anche il burro chiarificato e il sale, continuando a mescolare. Non appena il composto sarà omogeneo, spegnete il fuoco e aggiungete la panna. Mescolate il tutto per bene e fate raffreddare per 10 minuti. A questo punto il caramello è pronto.

Ora passate agli altri ingredienti, sciogliete il cioccolato al microonde (o a bagnomaria), poi nello stesso contenitore inserite anche il sale e l’olio di semi. Setacciate la farina di riso mescolando con il lievito per dolci e il cacao. Versate tutto in una ciotola, aggiungete il tuorlo e mescolate per bene. Poi preparate una meringa con lo zucchero, l’albume, il guar che avete a disposizione e il lievito. Una volta ottenuta una meringa spumosa, aggiungetela all’altro impasto. Amalgamate bene, poi prendete uno stampo a forma rettangolare coperto con la carta da forno e versate metà del composto, aggiungete il caramello livellandolo per bene e versate l’altra metà del composto. Cuocete per mezz’ora a 180 gradi in un forno ventilato. Terminata la cottura, fate riposare per almeno 10 minuti e servite tagliando i brownies a quadretti.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


TI POTREBBE INTERESSARE

1 commento su “Brownies al caramello, un dolce tipico anglosassone

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti