Ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco: allegri !

ghiaccioli alle fragole
Stampa

È il momento di gustare i ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco!

Sì, ci siamo. È tempo di ghiaccioli, è tempo d’estate! Perciò, è anche arrivato il momento di preparare i ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco, e assaporarli non appena pronti! Infatti, essendo preparati con un frutto così goloso (la fragola) e che, purtroppo, non abbiamo a disposizione per tutto l’anno, dobbiamo approfittarne assolutamente!

Piacciono ai bambini e conquistano gli adulti: i ghiaccioli alle fragole potranno rivelarsi il dessert perfetto per ogni occasione, da offrire dopo una cena in famiglia e da gustare persino a merenda. Sfiziosi e genuini, si proporranno come una fresca delizia… ricca di nutrienti da non sottovalutare. Siete pronti per scoprire quali sono e per capire come portare in tavola questi ghiaccioli a dir poco speciali?

La fragola: un frutto molto amato e benefico sotto ogni punto di vista

Le fragole si presentano come frutti dal sapore delizioso e molto dolce, motivo per cui sono molto amate. La pianta che le produce si chiama Fragaria vesca e appartiene alla famiglia delle Rosacee. Sono molto particolari anche nell’aspetto in quanto, a differenza di altri frutti, hanno i semi all’esterno invece che all’interno. Inoltre, non sono frutti veri e propri, ma fanno parte dell’infiorescenza! Da sempre, usiamo questo alimento per la realizzazione di molte ricette e oggi è la volta dei ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco.

Le fragole sono composte prevalentemente da acqua, carboidrati e zuccheri, e ci propongono un buon apporto di minerali e vitamine, in particolare di potassio, calcio, fosforo, magnesio, vitamina A, vitamina C e vitamina J. Sono inoltre ricche di antiossidanti e di acido ellagico (una sostanza che vanta notevoli proprietà antitumorali), e regaleranno tutti questi nutrienti ai nostri golosi ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco. In pratica, avrete a che fare con uno snack sostanzioso, energizzante e anche facilmente digeribile!

ghiaccioli fragole yogurt cocco ver cl

Ma questo non è tutto: ecco le altre caratteristiche dei ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco!

Insomma, come avete visto, le fragole sono eccellenti a livello nutrizionale. Tra l’altro, sono ipocaloriche e le ricerche confermano che sono ottime per prevenire numerosi tipi di   patologie croniche, per contrastare i danni dei radicali liberi e per promuovere la salute dell’apparato cardiovascolare, dell’epidermide e degli annessi cutanei. Le colorate protagoniste della nostra speciale ricetta dei ghiaccioli alle fragole sono inoltre dotate di proprietà antinfiammatorie, depurative, rinfrescanti, diuretiche e remineralizzanti.

Con questo snack potrete contare inoltre sul valore nutrizionale e sui benefici degli altri ingredienti: tanti ossidanti, vitamine e minerali in più grazie al cocco e persino un buon apporto di proteine grazie allo yogurt. Insomma, i ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco hanno proprio tante caratteristiche da non sottovalutare, che vanno ben oltre al gusto! Non siete d’accordo? Prepariamoli!

Ed ecco la ricetta dei ghiaccioli alle fragole e yogurt al cocco

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 200 gr. di yogurt al cocco
  • 150 gr. di fragole
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero Maple

Preparazione

Lavatele fragole e tagliate a fettine. Mescolate accuratamente lo yogurt con lo sciroppo.

Inserite le fragole negli stampini e versatevi sopra lo yogurt. Chiudete gli stampini e mettete in congelatore per una notte.

CONDIVIDI SU

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


30-07-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti