Risotto allo spumante e melagrana: ideale per il pranzo di Natale

Tempo di preparazione:

Risotto allo spumante e melagrana: un piatto per celebrare il Natale

Il risotto allo spumante e melagrana è un primo piatto perfetto per la stagione fredda. Gli ingredienti principali, infatti, sono tipici di questo periodo e permettono di elaborare una pietanza con prodotti di stagione. La ricetta che vi proponiamo è ideale sia per i vegetariani che per i vegani ma anche per gli intolleranti al lattosio e per chi digerisce con difficoltà il latte.

Questo piatto è perfetto per una cena o un pranzo natalizio, grazie al sapore delicato del riso e dei vegetali, a quello gusto acidulo della melagrana e a quello particolare dello spumante secco. Il risotto allo spumante e melagrana crea anche una vera e propria “scenografia” natalizia grazie ai chicchi rossi del frutto del melograno. Una ricetta semplice ma potente che solleticherà il palato dei vostri invitati.

I protagonisti del piatto

Uno dei protagonisti di questa ricetta è il riso. Abbiamo scelto di utilizzare il Carnaroli che è una delle varietà, di origine italiana, largamente utilizzata nelle nostre cucine. È un alimento piuttosto semplice da utilizzare per la preparazione dei risotti, grazie alla sua consistenza e alla maggiore resistenza alla cottura. Un alimento perfetto anche per chi è meno esperto ai fornelli.

Altra protagonista del piatto, per colore e per sapore, è senza dubbio la melagrana, una frutta diffusa in molte zone del mondo e tipica della stagione fredda che, in Italia, si sta pian piano riscoprendo. Nel risotto allo spumante e melagrana utilizzeremo sia il succo che i chicchi come decorazione. Non dimenticate, inoltre, che grazie alle vitamine e ai minerali contenuti, la melograna ha diverse proprietà come quella diuretica e antiossidante.

Un risotto alle “bollicine”

Insieme al riso e alla melograna, l’altro protagonista delle feste e di questo risotto è lo spumante. Il “cugino italiano” dello champagne è sempre presente durante le celebrazioni natalizie e potrete utilizzare una delle bottiglie a vostra disposizione per rendere il risotto allo spumante e melagrana ancora più sorprendente e gustoso.

Il risotto allo spumante e melagrana sarà il primo piatto della vostra cena natalizia, creato con prodotti stagionali, che vi farà sentire l’atmosfera del Natale già con i primi bocconi. Segui la nostra ricetta passo a passo e farai un figurone, con un’elaborazione semplice e genuina, senza impiegare troppo tempo. Mi raccomando, compra ingredienti senza lattosio e di qualità, magari biologici, e il tuo pasto natalizio sarà un successo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g riso Carnaroli
  • 1 litro brodo vegetale leggero
  • 1 melagrana
  • 1 bicchiere spumante secco
  • 2 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • ¼ cipolla bianca
  • q.b. sale fino
  • un cucchiaino di semi di papavero per decorare

Preparazione:

Preparate un brodo vegetale leggero con cipolla, carota, sedano, bietola e zucchina, filtratelo e mettetelo da parte, tenendolo ben caldo.
Tagliate a metà una grossa melagrana e spremetene una parte con uno spremiagrumi o con la centrifuga, ottenendone il succo; dell’altra metà del frutto tenetene i chicchi che serviranno per decorare in superficie il piatto prima di servire.
In una casseruola fate appassire la cipolla finemente tritata con l’Olio Extravergine d’oliva, senza farla soffriggere; aggiungete il riso e tostatelo per alcuni minuti a fiamma vivace.
Sfumate con lo spumante aggiungendolo un poco alla volta e fate evaporare l’acool a fiamma viva; unite poi il brodo pian piano e mescolando cuocete il riso per il tempo necessario.
A pochi minuti dalla fine della cottura aggiungete il succo di melograno e amalgamate, poi spegnete la fiamma e lasciate riposare il riso chiudendo la casseruola col coperchio, per qualche minuto.
Impiattate decorando il vostro risotto con una spolverata di semini di papavero, un bel pizzico abbondante di chicchi di melagrana, e qualche fogliolina di prezzemolo fresco.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *