logo_print

Bevanda all’acqua di rose, un elisir dissetante e gustoso

Bevanda all’acqua di rose
Stampa

Fate il pieno di benefici con la bevanda all’acqua di rose!

La bevanda all’acqua di rose è un drink dissetante che, oltre a vantare un sapore davvero particolare, profumato e delicato, offre numerosi benefici per l’organismo e rappresenta un vero e proprio toccasana per corpo e mente. Un consumo giornaliero di questa squisita bevanda è infatti in grado di ritardare l’invecchiamento cellulare e favorire la guarigione e la cicatrizzazione delle ferite.

Questo particolare drink è uno degli elisir di bellezza più antichi del mondo: veniva usato già nell’Antico Egitto e in India come rimedio estetico per ringiovanire la pelle, ma persino per preparare cibi e prelibatezze e per celebrare riti religiosi. L’ingrediente principale vanta innumerevoli proprietà benefiche sia per la salute che la bellezza. Vediamole insieme…

Un drink dolce e delicato che fa bene a corpo e mente!

Come già accennato, questa bevanda vanta moltissime proprietà utili per l’organismo. Una delle più note è la sua capacità di favorire l’equilibrio intestinale, aiutando il corpo anche ad espellere le tossine. Per questa ragione, si rivela un ottimo rimedio per combattere la stitichezza, per rinvigorire l’apparato gastrointestinale e per depurare il corpo. È un drink particolarmente adatto per chi segue diete dimagranti e punta molto sul detox del corpo.

È utile considerare persino che, favorendo l’eliminazione delle sostanze nocive, può di conseguenza aiutare il corpo a perdere peso naturalmente. La bevanda all’acqua di rose è indicata per ogni periodo dell’anno: non solo è un ottimo drink da consumare durante gli afosi pomeriggi estivi (in quanto rinfresca e rigenera), ma è anche un grande alleato del corpo durante l’autunno e l’inverno. Questo perché l’acqua di rose vanta grandi proprietà terapeutiche, valide per promuovere la salute dell’apparato respiratorio.

È infatti in grado di alleviare i sintomi dell’influenza e delle malattie da raffreddamento, presentandosi come un supporto per il corpo che ha la necessità di espellere il muco: secondo le ricerche, basterebbe solo una tazzina di questa bevanda per togliere il medico di torno durante la stagione fredda! Questo drink è considerato sin dall’antichità un inestimabile elisir di bellezza e di giovinezza, in quanto propone numerose azioni benefiche per la pelle.

Oltre a favorire la cicatrizzazione e la guarigione di ferite, può rallentare il processo di invecchiamento dei tessuti, svolgere un’azione decongestionante e antinfiammatoria, ridurre acne e borse sotto agli occhi. Inoltre, un consumo costante di acqua di rose può prevenire la caduta dei capelli.

I valori nutrizionali della bevanda all’acqua di rose

Questa deliziosa bevanda è molto nutriente. È infatti ricca di vitamine, minerali e sostanze essenziali per l’organismo umano. Propone un’elevata concentrazione di vitamina C che, come ben sappiamo, rinforza il sistema immunitario e aiuta il corpo a sintetizzare il collagene e combattere i radicali liberi.

La bevanda all’acqua di rose è persino una grande fonte di vitamina E, vitamine del gruppo B, di tannini e di pectina, tutte sostanze che, ancora una volta, offrono grandi benefici alla pelle: sono in grado di tonificare, depurare e proteggere il tessuto cutaneo. Se consideriamo che è anche deliziosa, cosa aspettate ad assaporarla?

Ingredienti

  • 30 petali di rosa
  • la buccia di un limone
  • la buccia di un lime
  • qualche fetta di lime fresco a pezzetti
  • q.b. zucchero di canna
  • 1 lt di acqua naturale

Preparazione

Lavate velocemente e accuratamente i petali di rosa e stendeteli su di un canovaccio ad asciugare tampondando con della carta assorbente da cucina

Mettere in una caraffa i petali di rosa, con la buccia del limone, la buccia del lime e il  lime a pezzettini,  aggiungere l’acqua e lasciare in infusione per una notte  in frigorifero

Filtrate e dolcificate prima di servire.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


20-05-2017
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti