“La salute vien mangiando”, con lo chef Carlo Molon

Per l’ultima non ci sono proprio scuse, vi voglio tutti sintonizzati su Odeon, lunedì prossimo, 23 febbraio, alle 19.20 per salutare la fine di questa prima edizione de “la salute vien mangiando”.

A farci compagnia nella prima parte della trasmissione c’è uno chef, un amico e un compagno di tanti eventi gastronomici. Sto parlando di Carlo Molon, sous chef dell’Hotel Sheraton Malpensa, noto anche come lo “chef dei bambini”, come lui stesso si definisce.

Come per tanti gli altri chef che abbiamo imparato a conoscere con “la salute vien mangiando”, anche per Carlo la passione per la cucina inizia presto, da bambino, grazie all’influenza della famiglia. Nel suo caso, il responsabile è stato il padre con il quale andava a “caccia” di funghi nei boschi che poi trasformava in deliziosi piatti.

La naturale evoluzione della passione ereditata dal padre, è l’iscrizione alla scuola alberghiera a Ponte di Legno (BS) e, successivamente, al Corso di Cioccolateria con Demis Buosi (il Re del cioccolato). Dopo il periodo della formazione, come per tutti, inizia la gavetta svolta nelle strutture alberghiere e nei ristoranti che circondano le montagne bresciane e del Varesotto.

Chef Carlo Molon: lo chef dei bambini

Carlo Molon consolida la sua esperienza professionale aprendo, prima, un laboratorio di pasticceria e, poi, dedicandosi al catering aeroportuale che alla fine lo porta a ricoprire la posizione attuale di sous chef al rinomato ristorante all’interno dello Sheraton Malpensa.

Il suo percorso professionale lo conduce a sviluppare quelle che oggi sono le peculiarità della sua cucina. Carlo Molon è interprete creativo e rispettoso delle tradizioni gastronomiche italiane, reinventa, interpreta e regala alle ricette classiche modernità e innovazione.

Per dar vita ai suoi piatti ci mette tecnica e materie prime eccellenti. Una continua ricerca di metodi di cottura e ingredienti a kilometro zero che rispettino la stagionalità sono i punti cardine della sua cucina.

E, poi, Carlo Molon è, secondo me, tra i tanti altri pregi che possiede, un maestro delle presentazioni. Gli impiattamenti che riesce a fare sono emozionanti, unici e sono capaci sempre di dare valore al piatto. Questo la dice lunga sulla creatività e sulle abilità artistiche che possiede.

Non poteva esserci persona migliore ad accompagnarmi nella conclusione di questa bellissima esperienza televisiva che mi ha emozionato tanto e riempito di orgoglio. Quest’avventura è stata per me la prova che ogni giorno si possono imparare cose nuove, spero sia stato lo stesso per voi.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *