Peperonata senza pomodoro: leggera e buonissima!

  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    40 Minuti
Peperonata senza pomodoro

Versione adatta anche per gli intolleranti al Nichel, quindi senza pomodoro!

La peperonata senza pomodoro è una delizia da sperimentare assolutamente. Comincio col dire che la peperonata fa parte dei miei ricordi d’infanzia. Essendo uno di quei piatti che più mi rimandano a quel periodo. Ogni volta che la cucino, la mente torna a quando la cucinava la mia mamma. La quale ogni volta me la proponeva con delle varianti. Capitava la peperonata con le melanzane. Oppure con le patate. Ma quella che mi faceva impazzire e ancora oggi mi fa impazzire, è quella con le olive verdi. Ricordo anche il tocco di timo che gli piaceva mettere a fine cottura: donava un aroma inconfondibile.

Peperonata senza pomodoro: soluzione per gli intolleranti al Nichel

Sono strafelice che una pietanza da me così amata, risulti a bassissimo contenuto di Nichel. Ragion per cui la mangio con piuttosto spesso. Non a caso ho l’orto che straripa di peperoni di tutti i colori e di tante qualità! Io adoro i peperoni, ma non posso più cucinare la peperonata così come prevista dalla ricetta tradizionale dato che ci sono i pomodori. E allora ecco il motivo per cui mi sono orientata su questa variante. Ma non si tratta di una rinuncia al gusto. Anzi in molti preferiscono l’opzione che qui vi descrivo, proprio perchè assolutamente squisita nonostante la mancanza di ingredienti tipici, per così dire.

Particolarmente apprezzato il fatto che questa ricetta esalti il sapore del peperone. Una manna per chi ama questo genere di ortaggio. Spesso infatti il gusto deciso del pomodoro può andare a coprire molte sfumature caratteristiche. Di solito l’inconfondibile retrogusto emerge sempre, ma chi è appassionato delle forti emozioni suscitate da questa verdura non può esimersi dal fare questa sperimentazione. Del resto il procedimento è davvero molto semplice. E il risultato assicurato. Un accenno storico, prima di parlare delle proprietà benefiche. Ebbene, se il peperone è diventato un protagonista della nostra cucina lo si deve a Cristoforo Colombo, la cui scoperta delle Americhe ha aperto la strada a nuovi prodotti poi assorbiti dalla nostra tradizione.

Peperonata senza pomodoro: le proprietà salutari

Non tutti sanno che il peperone è un eccezionale vettore di vitamina C. Essendo la bacca più ricca di questa sostanza benefica rispetto al peso. E ciò ha delle conseguenze per quanto riguarda l’azione positiva degli antiossidanti, fondamentali come sappiamo per la nostra salute. Non solo. Il peperone contiene anche quantità non indifferenti di vitamina B. Per non parlare della presenza di molti sali minerali come potassio, calcio, magnesio e ferro.

La ricetta qui proposta è adatta anche a coloro che intendono perdere peso. Il peperone infatti ha poche calorie, oltre a una notevole quantità di fibre. Mentre una controindicazione può arrivare dal fatto che per alcune persone questo alimento risulta di difficile digestione. Magari nelle giuste quantità, ma provare la peperonata senza pomodoro direi proprio che ne vale la pena!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 peperoni rossi, gialli e verdi
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. olio extravergine oliva
  • q.b. timo fresco
  • q.b. sale

Procedimento

  1. peperoni width= Pulite i peperoni eliminando il piccolo, i semi e i filamenti bianchi. Tagliate i peperoni a falde di circa 1 centimetro.
    In un tegame fate rosolare l'aglio con un paio di cucchiai di olio per qualche minuto, unite i peperoni e fateli cuocere per circa 15 minuti affinche si ammorbidiscano. coprite con il coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti. Regolate di sale.

  2. Verso la fine della cottura alzate la fiamma al massimo per qualche minuto, mescolando di continuo, in modo da dare la giusta consistenza cremosa al fondo di cottura. Spegnete il fuoco e spezzettate il timo fresco, mescolate e servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *